Home / AMORE FINITO / sto soffrendo

sto soffrendo

premetto ho 40 anni padre di una signorina di 13 anni dopo 15 anni di matrimonio con moltissime difficoltà mancanza di dialogo e infine di sessualità,mia moglie mi dice che non mi ama più mi sta crollando il mondo addosso, abbiamo fatto sacrifici su sacrifici lei per laurearsi e poi lavorare io per portare avanti la situazione economica abbiamo comprato casa l’abbiamo ristrutturata e poi comprato l’auto nuova, io come mestiere lavoro in albergo quindi non conosco week-end, festività e ferie estive, doppi turni spezzati, quindi sempre assente lei infermiera con turni e doppi turni, di conseguenza non ci si incontra mai o poi se anche avessi voluto provarci cerano i cani da portare a spasso la figlia da accudire la stanchezza di entrambi.
Tutto questo ci ha portati a dividerci,erano anni che soffrivo sono un tipo molto nervoso, quando vedevo la sua indifferenza mi indispettivo e provavo rabbia che rivolgo anche alla bimba e ai cani i quali ritengo la causa della nostra separazione è una mia convinzione ne sono cosciente ma mia figlia ha dormito nel nostro letto fino a tre anni fa. Tutto questo infine mi a portato all’impotenza tutta questa rabbia che ho nei suoi confronti che ho dentro da anni non riesco più ad avere un erezione neanche con le famose pillole talmente è la rabbia che ho dentro.
Ora che mi dice che non mi ama più vuole solo un amicizia perché mi vuole bene ma non prova più passione per me è ovvio sono impotente ma non vuole neanche aiutarmi a ristabilire il tutto ora al sto costringendo a separarci perche se sto ancora cosi esplodo, io non lascio la casa perchè credo di amarla ancora nonostante tutto lei ora non mi sopporta più a causa delle mie continue insistenze sia di carattere sessuale che stati di gelosia
NON C’E’ LA FACCIO PIU’
Da: marcello

2 Commenti

  1. Marcello….metti un punto e ricomincia da capo. Lo dici tu stesso che non c’è la fai più, quindi la tua storia è insostenibile. Cerca di pensare solo a come vorresti costruire la tua vita da adesso. Anche un piccolo passo insignificante giorno dopo giorno può significare tanto se visto alla lunga.
    Cerca di ricostruire il rapporto con la tua donna, fa qualcosa di nuovo ogni giorno, cerca di trovare le motivazioni che si stanno spegnendo.
    Credici, reagisci…datti da fare!

  2. Se la tua analisi è corretta dovresti darti da fare per cambiare la situazione. Finché vivete ancora insieme prova a ricucire il rapporto con la tua donna, non essere insistente, anzi, cerca di capirla. Per l’impotenza rivolgiti a qualche specialista ed inizia una cura seria. Devi ricostruire la tua autostima altrimenti ogni problema lo vedrai nell’ottica sbagliata. Datti da fare per migliorare ed anche la tua donna se ne accorgerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *