Home / SOFFRIRE PER AMORE / Sono a un bivio e non so che strada prendere

Sono a un bivio e non so che strada prendere

Ciao, sono 5 anni che sto con una ragazza stupenda e l’amo da morire ma qualcosa è cambiato. Lei è diventata ossessiva, polemica, ogni occasione è buona per litigare e io mi sento oppresso! Studio infermieristica e da un po’ di tempo sto facendo tirocinio con una collega che quando mi sta accanto mi fa sentire nuovo! Mi fa sentire come se non mi fossi mai innamorato e questa fosse la prima volta! Sento le farfalle nello stomaco, sento il cuore palpitare, la vedo sorridere e mi sento bene, mi sento più macho vicino a lei e lei mi fa sentire bene anche solo quando mi guarda. Adesso il problema è che sicuramente mi sono infatuato di lei ma non so cosa fare, non so cosa pensare. Non so se amo ancora la mia ragazza e di certo non so se anche solo minimamente il mio amore per questa collega potrebbe essere ricambiato. Cosa devo fare? Lo dovrei dire alla mia ragazza alla quale non ho mai mentito o dovrei lasciare perdere?

da: Ginger

9 Commenti

  1. piedi per terra

  2. “Lei è diventata ossessiva, polemica, ogni occasione è buona per litigare e io mi sento oppresso!”

    Già, piedi per terra.
    Questo è un sintomo che lei sta guardando altrove.

  3. Mi sembra di sentire parlare di me e della mia lei. Purtroppo io ho sempre pensato che potesse essere un momento e ho sempre lasciato perdere e ho sempre cercato di evitare di litigare (quieto vivere).
    Negli anni mi sono invece reso conto che sto buttando via la mia vita e che non c’è via di uscita. Tu sei ancora in tempo mi pare di capire, e se vedi che non resisti più, allontanati da lei.

  4. Argomento velocemente : dici che la tua ragazza è STUPENDA e che la AMI DA MORIRE , suppongo che il periodo di scazzo possa essere dovuto a milioni di cause ma finché non ne parlerete non ne verrete fuori. Buttare nel cesso una relazione solo perché c’è di mezzo la collega bona dal mio punto di vista vuol dire NON MERITARSI la ragazza stupenda di cui ci parli. Fai l’adulto, smettila di fantasticare e parla con la tua lei . Cercate di risolvere, è difficile al giorno d’oggi trovare persone con le quli valga la pena spendere del tempo . Se non risolvete , se vedete che la cosa è esaurita ti autorizzo a mettere il pisello nel primo buco nel muro ma fino ad allora piedi ben piantati in terra , testa sulle spalle, casco ben allacciato in testa e luci accese anche di giorno.

  5. Lo sai cosa si dice delle infermiere…?

  6. Se non la ami più o vuoi una pausa perché non sai cosa provi diglielo.
    Se dici “non so se questa mia collega ricambi minimamente” scusa bello mio, ma sembra che vuoi essere sicuro di avere già la sostituta pronta prima di lasciala.
    Vuoi fare il salto da una liana all’altra e così non si fa.

  7. Se hai tutti questi dubbi nei confronti della tua ragazza e con questa collega, cosa aspetti a rimboccarti le maniche e affrontare l’argomento a viso aperto con la tua lei?!
    E poi , quel “non so se questa mia collega ricambi minimamente” mi da molto da pensare; scusami se lo dico, ma io penso proprio che tu la tua ragazza ormai non la ami più e ti stai già dirigendo verso un porto nuovo prima di abbandonare la nave.
    Fa la tua scelta, ma almeno non prendere per il naso la tua ragazza e farla soffrire come un cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *