Home / PROBLEMI DI CUORE / Non so se è sesso o amore

Non so se è sesso o amore

Mi trovo in una situazione davvero complicata, non so se è sesso o amore quello che mi lega ad una ragazza che frequento da un anno. Non è la sua bellezza quello che mi lega a lei, cioè, non dono uscito con lei perché mi piacesse davvero. E’ capitato, abbiamo fatto sesso e poi altre uscite, e di nuovo sesso .che devo dire con lei è davvero grande. Ma poi passa il tempo e la voglia di vederci  aumenta ma il fatto è che per me è solo sesso mentre credo che per lei è qualcosa di più.

Me ne accorgo perché se sto per strada o in un locale con lei io guardo le altre, cioè guardo che mi piace, prima a lei non dava fastidio mentre adesso si. Il fatto è che se mi allontano da lei so che mi mancherà, d’altronde con il tempo ci si lega ad una persona, ci si vuole bene. Il punto è che non so se la amo, sicuramente le voglio un gran bene. Così sono indeciso: lasciarla e soffrire entrambi (certo in maniera diversa) o continuare perché egoisticamente mi mancherà sessualmente?

Non so se vi siete trovati in una situazione simile e potete raccontarmi come avete vissuto questa situazione. Grazie a tutti!

da: Valter

7 Commenti

  1. Tu ti chiedi se è sesso o amore, ma a me pare di capire che di sicuro c’è dell’egoismo da parte tua, come tu stesso specifichi. (senza voler criticare).
    Dalla tua lettera traspare chiaramente che non la ami. Non so da quanto tempo frequenti questa ragazza, ma in ogni caso devi parlarle ed essere sincero con lei, dille come ti senti. Perchè è brutto tenersi una persona solo per fare sesso, non si fa così.
    Oppure, se dici che ti manca, potreste sempre parlarvi e decidere per allentare un po’ la frequentazione. Chissà, forse ti spaventa il suo attaccamento e il tuo sentimento tarda a crescere. Ma dipende sempre da quello che ti senti tu. Se dici che guardi le altre, non è un buon segno.
    Purtroppo in questi casi si soffre sempre. Ma del resto meglio adesso che tra anni, non puoi permetterti di essere codardo, perchè impedisci sia a te che a lei di trovare una persona con la quale potreste stare bene sul serio.
    Ma se questa ragazza si sta innamorando di te e tu no, devi essere sincero con te stesso.
    In bocca al lupo.

  2. La mia esperienza è un po’ diversa, comunque te la racconto. Sono stato per molti anni con una ragazza, c’era amore, sintonia, un po’ tutto però poi è finita. Non riuscivo più ad innamorarmi di nessuna, la mia ex era sempre dentro di me, poi tra le varie avventure amorose ho trovato il mio attuale amore. Non ti nego che all’inizio non mi aveva colpito, non era il mio tipo, non rientrava nei miei canoni di bellezza. Eppure avevamo un sesso super, e questo mi faceva venir sempre più voglia di lei. All’inizio non eravamo gelosi, non eravamo innamorati entrambi ma con il tempo la gelosia è aumentata. Mi sono reso conto che questa ragazza che non consideravo faceva sempre più parte della mia vita. E lentamente mi sono innamorato di lei, e come capirai non è più solo sesso, ma vero amore.
    A volte il sesso ci permette di conoscere sempre meglio una persona, io mi sono innamorato di lei a partire da questo, chissà se non è il tuo caso!?

  3. Appunto, come dici tu le vuoi bene ma non la ami. Così come tu vuoi stare con una persona che ami è anche suo diritto per lei stare con uno che la ama! Solo il sesso non basta, ci vuole molto altro che lega due persone.

  4. “A volte il sesso ci permette di conoscere sempre meglio una persona, io mi sono innamorato di lei a partire da questo, chissà se non è il tuo caso!?”

    Sono d’accordissimo.
    E direi che è ora di piantarla di voler scindere così nettamente il sesso dall’amore. A volte sono due cose distinte, a volte sono uno l’antipasto dell’altro. Fosse così facile comprendere il cervello umano, a quest’ora ci risparmieremmo di sentire anche tutta quella serie di scuse idiote tipiche delle donne quando ci vogliono lasciare. Per dire. 😀

    Anche io in passato per 2 anni ho avuto una storia di solo sesso con una ragazza, nella quale però non volevo ulteriore coinvolgimento sentimentale. Lei invece col tempo si è innamorata, e così ho deciso di smettere con questo rapporto. Poco dopo lei si è mise insieme ad un altro e ha così davvero messo la parola FINE ad un qualsiasi rapporto tra di noi. Allora e solo allora ho capito che la nostra non era solo una storia di solo sesso….
    Sarà sempre il mio più grande rimpianto.

  5. J.J Bad, le tue parole confermano le mie paure, cioè che mi renderò conto del suo vero valore per me solo dopo che l’avrò persa. E’ una strana sensazione stare bene con una ragazza sotto molti aspetti ma sapere dentro che non la si ama. Spesso mi viene il dubbio che non amo lei perché in questa fase della mia vita non amerei nessun’altra, visto che ho parecchie incertezze, soprattutto lavorative.
    Allo stesso tempo quando penso che lei potrebbe essere la mia donna d’amare da una parte mi sento rassicurato per avere l’amore nella mia vita, dall’altro impaurito di stare con una ragazza di cui non sono innamorato davvero.
    Grazie comunque delle vostre risposte, anche quando mi criticate di essere egoista. In realtà non gli ho mai mentito o usata come potreste pensare. Siamo stati sempre molto chiari su ciò che ci succedeva, solo che mi rendo conto che continuando di questo passo le cose sono cambiate, specialmente per lei.

  6. Io sono arrivata alla conclusione che fare ripetutamente sesso con una persona e continuare a provare piacere a distanza di tempo non è solo per una motivazione fisica, sotto c’è qualcosa che non è semplice affezione come tu dici. Non te ne rendi conto perché probabilm al momento hai il coltello dalla parte del manico e ti senti forte perché pensi di non provare amore, ma quando la perderai forse ti accorgerai che magari c’era qualcosa di forte. Però ora sei troppo sbadato per capirlo e ti guardi intorno, attratto dalle altre e lei che ti vuole bene ci resta male..un giorno forse le cose si capovolgeranno o forse no chissà..

  7. Ma per voi cos’è l’amore? Le farfalle nello stomaco o stare bene con una persona, fidarsi, provare tenerezza, essere in intimità, desiderarla fisicamente!? la vita è fatto di quotidianità e non di farfalle nello stomaco, quelle passano subito se ci sono, e possono anche non esserci se le cose iniziano gradualmente ma quando si ha voglia di stare con qualcuno, quando si sente la sua mancanza, lo si desidera sempre come il primo giorno, ci si sta bene, lo si vuole vedere felice, quando diventa una persona importante, quando il tempo passato insieme è diverso dal tempo passato insieme a chiunque altro, beh… è tempo di arrendersi all’evidenza. Io trovo che quello che spaventa di più le persone sia dare una definizione a quello che sentono, mentre si resta nell’ambiguità le cose vanno benissimo, se si vogliono definire parte l’ansia e la fuga verso altri lidi, altre storie non identificate che non impegnano, per ricominciare tutto da capo, allora viviamo giorno per giorno e non definiamo niente, ci sarà sempre uno che ama di più e uno che ama di meno, o meglio, le persone amano in modo diverso e si sarà sempre attratti dalle altre, la differenza sta nel dire ok.. non ci vado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *