Home / SOFFRIRE PER AMORE / Non riesco a dimenticare

Non riesco a dimenticare

Non so da dove iniziare, un paio di anni fa la persona che diceva di amarmi alla follia e che ha cercato in tutti modi di convincermi a stare con lui, ha incontrato un altra persona e pochi mesi dopo ha avuto un figlio. Nell’ultimo periodo, poco prima che accadesse questo, mi ero avvicinata molto e avevo iniziato a pensare seriamente a un futuro assieme. Le sue parole probabilmente mi avevano fatto innamorare, non so. È stato un shock sapere che questa persona ne aveva trovata un altra e costruito una famiglia in pochi mesi, ma forse lo shock più grande è stato non averla mai più sentita da allora. Adesso che sono passati alcuni anni, non capisco perchè continuo a pensare a questa cosa, a volte penso che il suo silenzio mi fa malissimo. Penso che le persone a volte ti cancellano quando altro di meglio a cui pensare, mentre io non riesco a dimenticare una persona a cui ho voluto bene anche se non pensavo di essere innamorata, e forse sbagliavo.

Razionalmente penso che sia una fissazione e mi fa rabbia state ancora cosi a distanza di tempo, continuare a pensarci non cambierà mai le cose e mi fa rabbia pensare anche che lui di me si sia dimenticato. Ho anche pensato che forse sarebbe il caso di rivolgermi a uno psicologo xkè non credo che la tristezza, che ancora oggi provo, sia normale. E anche quando penso di averlo superato, in alcuni momenti continuo a pensarci e sto male.

da: Gata

5 Commenti

  1. Ciao, anche a me a distanza di anni il dolore non fa che aumentare, purtroppo ci sono persone che ci usano che non tengono conto dei nostri sentimenti che pensano che siamo oggetti e basta e noi invece soffriamo infinitamente per loro, anche se ci fanno del male, questo è vero amore e non devi vergognartene , soffri ancora ma io credo che sia malato chi non soffre per niente …. ti capisco perfettamente e non sei sola in questa tua sofferenza, qui troverai (chi più e chi meno) ha sofferto e soffre come te ti assicuro che non sei malata o diventata pazza semplicemente hai amato con tutto il cuore. Ti auguro di ritrovare la felicità che ti è stata tolta e di dimenticare questa tua sofferenza buona fortuna e che tu possa essere sempre felice in futuro.

    • Sai tempo fa leggevo su un sito che l’infelicità è una condizione psicologica che siamo noi stessi a crearci, e dipende dal punto di vista con cui guardiamo le cose. E in effetti mi rendo conto che a seconda dello stato d’animo che ho, guardo a questa cosa che vi ho raccontato con piu filosofia e freddezza, e penso al mio futuro con piu allegria. O forse è il tempo che guarisce o per lo meno allevia tutte le ferite.
      A volte penso anche che con non vorrei mai essere nei suoi panni, perché non credo che al suo posto potrei reggere il peso di aver cancellato dalla faccia della terra una persona che ho “amato”, a questo punto uso le virgolette. Io non avrei mai la freddezza che ha avuto lui. Il fatto di essere felice con un’altra persona, avere dei figli e tutto quello che la vita di bello mi potrà dare, non mi farà mai cancellare le persone che sono state importanti per me, sia che si tratti di parenti, amici o ex fidanzato.
      Giungo quindi alla conclusione che forse non sono stata poi cosi importante per lui come diceva. Quindi bisogna imparare a ragionare con la stessa freddezza per non rimanete schiacciati dalle emozioni. E devo dire che questa esperienza mi ha insegnato a essere più coerente nella vita, a chi in passato mi ha chiuso la porta in faccia non penso più, per chi un giorno mi ha promesso amicizia e poi ha deluso non ci sono sconti. Sono stufa delle parole e dei fatti che dimostrano il contrario. Grazie per la tua risposta, auguro tanto bene anche a te

  2. Anche io ho sofferto per anni al pensiero che la mia ex fidanzata a poco dal matrimonio mi avesse lasciato. Sarebbe più corretto dire che mi ha cancellato dalla sua vita come non fossi mai esistito.
    Per molto tempo mi sono fatta le tue stesse paranoie, come poteva avermi annullato completamente, come potevamo essere ad un passo dal matrimonio e poi il nulla.
    Non c’è una risposta a questo, è una delle batoste più grandi che si possano prendere nella vita, ma bisogna uscirne. Non puoi vivere in questo tunnel di sofferenza che non porta a nulla, se non all’auto distruzione.

    • Hai ragione bisogna andare oltre, e io mi dico sempre che la mia felicita non può essere nelle mani di un’altra persona che nonostante la sua totale assenza continua a ferirmi. Spero di uscirne del tutto un giorno..

  3. Per uscirne devi prendere una decisione, devi smettere di pensare a lui.
    Pensiamo di non poter dominare i nostri penseri, che essi sono automatici, ma questo è un grande errore. Trasformare il proprio modo di pensare è possibile e ti cambia la vita in meglio, ma non è facile.
    Acquista qualche libro sulla PNL o sull’autostima, alcuni di essi sono eccezzionali per riprendere in mano la tua vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *