Home / SOFFRIRE PER AMORE / Mia moglie mi ha tradito

Mia moglie mi ha tradito

Salve a tutti, è la prima volta che scrivo su un forum, spero che mi possiate dare una mano.

Ho 45 anni, sposato da 10. Un figlio meraviglioso e una famiglia che fino a qualche tempo fa funzionava bene. Qualche anno fa lei lascia il lavoro e questo complica la nostra situazione economica ma tra alti e bassi non c’è la passiamo male. Mi lamentavo con lei perché mi sentivo trascurato. I nostri rapporti sessuali erano al massimo due al mese e dipendevano solo da lei. Se non gli andava, cioè quasi sempre, si arrabbiava pure se ci provavo. Lei dice che io la trascuravo perché non gli davo le attenzioni che una donna vuole, cioè carezze e complimenti, ma pensavo solo al sesso. Era un continuo rinfacciarsi di cose, eppure malgrado questo la nostra storia andava bene sotto tutti gli altri aspetti.

Poi negli ultimi mesi ho notato un suo drastico cambiamento. Cominciava a vestirsi sempre più provocante (il suo stile è stato sempre sobrio) e riceveva molti messaggi sul cell, ma lei diceva che erano le amiche. Allora ho cercato di spiare il suo cell (lo so che non si fa) e scopro che mi ha tradito con un nostro vicino di casa. Ma non solo, su Facebook aveva molti messaggi a sfondo sessuale con altri uomini. Cioè, con me puritana e sensibile e dall’altra parte una che sessualmente non si faceva mancare niente.

Cercavo di trattenermi ma la rabbia a preso il sopravvento quando ho visto che cosa si dicevano a livello sessuale…cose che io non gli ho mai detto e che lei invece faceva con lui!

Gli ho confessato tutto, lei dice che era pentita, piangeva mi supplicava di non lasciarla.

Sono andato via dalla mia casa lasciando lei e nostro figlio, ma poi economicamente non c’è la facevo a sostenere un affitto, un mutuo e gli alimenti così ho accettato la sua proposta di ricominciare da capo. Adesso è un mese che sono tornato ma non ci tocchiamo, o meglio, quando lei ci prova sento un senso “di schifo”. Lo spo, è brutto dirlo della propria moglie ma più ci penso più mi fa schifo e non so riuscirò mai a perdonarla e se supererò tutto questo. Cosa mi consigliate di fare?

da: Stefano

36 Commenti

  1. Che vuoi fare? Economicamente non puoi permetterti di andare via di casa, quindi non hai soluzioni. Non penso che la perdonerai mai, ormai ti sembra una persona diversa da quella che conoscevi.
    Quindi o mandi giù il rospo oppure vai a dormire sotto i ponti, qual’è la migliore scelta?

  2. Sai qual è il punto. Noi uomini tradiamo solo per sesso e quindi siamo poco seri, dei puttanieri, dei menefreghisti, dimenticando che spesso i tradimenti avvengono tra sposati, quindi se io mi sto trombando qualcuna è probabile che sia sposata. Ma si sa, quando sono le donne a tradire le scusa abbondano. Ti ho tradito perché mi trascuravi, perché non sei più quello di una volta e bla bla bla.
    Insomma, le poverette tradiscono per bisogno e gli uomini per il solo piacere. Poi, quando scopri che tua moglie fa la zocc… e fa cose che con te mai ha fatto e si manda messaggi a sfondo sessuale con altri uomini, beh lo sai che ti dico:
    -Io andrei via di casa immediatamente, andrei a stare da un amico o parente, e vicino a quella donna così sensibile gli metterei uno dei suoi tromba amici, così che si rende conto della differenza tra un uomo che la ama e uno che la vuole solo trombare.
    Scusa la durezza del messaggio ma sai, mia moglie mi ha tradito e mi ha accollato la colpa, dicendo che ero io che non ero attento ai suoi bisogni. Ma vaff……

    • di nn darle un euro cent, di lasciarla e visto che lei ti ha tradito di chiederle il risarcimento e prendere in custodia tuo figlio quindi chiama un avvocato bono e vedi come stai meglio e poi…ti rifai una vita.

      • Ma che razza di consigli dai ??? Sai se quest’uomo ha le sue responsabilità? Stai consigliando di sfasciare una famiglia…forse la tua è rovinata ed ora è quello che auguri agli altri…nn possono prendersi decisioni a sangue caldo…avvolte toccare il fondo serve a risanare incomprensioni che c’erano da sempre..l’amore deve sempre prevalere su tutto…è I figli debbono essere sempre motivo di unione…nn si può fare questo ai figli…nn sempre le storie sono come sembrano…c’è sempre qualcosa alla basa di un tradimento. ..bisogna risolvere le insoddisfazione…nn rinunciare all’amore

      • Concordo…fai calmare la tua Rabbia…vi consiglio di fare psicoterapia . Per salvare la coppia…nn credo sia amore da parte sua…una donna ama il padre dei propri figli…nessuno potrà sostituirmi….lei per te ha dato…chiediti se era infelice qual’erano le sue paure…nn mollare tieni unità la famiglia.

      • ti tieni le corna e mantieni una t……e forse anche il figlio di un’altra
        persona che ti scopa la tua cara fedele compagna. Bella marale. cornuto e mazziato

    • Sono distrutto appena letto messaggi sul cellulare di mia moglie che si è scopata uno…. tremendo aiuto

      • Come stai ora che ha passato il tempo? Io sto nella stessa situazione è non so che fare…. sarebbe felice se hai trovato un po’ di pace… e sennò siamo molti nella stessa barca…

      • Come va tutto, ora che ha passato un po’ di tempo?

    • condivido in pieno questo suggerimento e il successivo di Diego. Non ti rovinare la vita futura, piantala quì e ricomincia da solo, il destino ti darà presto una nuova e migliore opportunità. Da una moglie così non ci ricavi nulla, non ti fa neanche scopare, che te ne fai ?

  3. Perdonala! Il sesso è solo sesso! c’entra poco con l’amore
    Anzi se gli vuoi veramente bene devi essere contento se lei è contenta!

  4. Pippo, quindi se tua moglie ti tradisce tu sei felicissimo, anzi, farai salti di gioia se si sbatte più di un uomo?
    D’altronde per te il sesso è solo sesso e non c’entra con l’amore, l’importante che lei sia felice!
    Grazie di avermi illuminato!

  5. ahahahahahhh, :))) Pippo, sei un grande, oggi mi hai fatto ridere di cuore, grazie!!!!!!!!!

  6. sempre io Laura, la traditrice anche se al momento non abbiamo consumato. Ho quella particolare amicizia perchè con mio marito manca qualcosa, se così non fosse, l’altro non sarebbe mai esistito. Giudicatemi pure male ma dopo mille sofferenze credo di aver diritto ad un briciolo di felicità. Se vuoi recuperare con tua moglie faglielo capire, discutetene apertamente e non fare come mio marito che quando ho cercato di farglielo capire, prima di avvicinarmi all’altro, lui si è voltato dall’altra parte facendo finta di nulla. In bocca al lupo.

    • delusoedamareggiato

      Laura, mi spiace leggere quanto scrivi! sappi che mia moglie mi ha tradito dopo 17 anni insieme. Lei soffre ed ha sempre sofferto anche prima di conoscermi (a detta degli psicologi) di stati depressivi con ideazioni di gelosia! Quando l’ho conosciuta aveva tradito il suo ex perchè diceva che lui se la intendeva con la sua segretaria e quindi per dispetto l’ha tradito.
      Quindi avendo capito che aveva bisogno di una persona corretta e reputandomi tale, Le ho detto: sappi che io sono dolcissimo ed amo le persone dolci! Ma se qualcuno mi fa del male divento cattivo a tal punto che si pentirà di quanto mi ha fatto quindi ti prego se un giorno dovessi accorgerti di non amarmi o di amare un altro, prima di umiliarmi vienimelo a dire. Ti ringrazierò comunque per essere stata onesta con me e ti augurerò tutto il bene che meriti anche se dentro soffrirò!
      Da allora abbiamo convissuto per 2 anni, abbiamo fatto di tutto insieme. Amore, sensualità, dolcezza, effusioni in ogni luogo ed in ogni modo.
      Anche di me era gelosa alla follia vedeva cose inesistenti ovunque. E’ sempre stata ossessiva in tal senso. Era gelosa di tutte (persino delle proprie sorelle).
      Io non l’ho mai tradita ed ogni qualvolta ha pensato male la avvicinavo e per cercare di farle comprendere che per me il tradimento è una cosa meschina: se non si ama una persona tanto vale dirglielo, perchè umiliarla!
      La carezzavo e la tranquillizzavo facendola ragionare! Quando si calmava facevamo l’amore.
      Ci siamo sposati ed il giorno del matrimonio ha fatto tutte le foto con il broncio perchè pensava che tra me e mia cugina ci fosse qualcosa…. e la storia è andata peggiorando quando ha cominciato ad urlare e farsi sentire da tutto il vicinato: sei un puttan.ere… tu hai un’altra.
      Mi sentivo leso nel profondo del cuore e quando continuava a trattarmi male per ore ed ore alle volte arrivavo al punto di non sopportarla e quindi per farla smettere le davo un ceffo.e (mi pentivo subito ma non l’ira a cui mi portava era indicibile). A volte mi diceva prima o poi ti lascio (ma non lo faceva mai)!
      Con l’arrivo dei bambini la situazione si aggrava ulteriormente, lei arriva a pesare 78 kg e pensava sempre più che io avessi un’altra, nonostante tutto le stavo sempre vicino (quando non al lavoro) la coccolavo e non uscivo mai da solo (proprio per non darle modo di pensare male).
      Tornavo dal lavoro (ne facevo 3 contemporaneamente per andare avanti economicamente) e mi sentivo dire (ovviamente gridando) che ero andato a zocc.le… la storia continua inesorabile in liguria, in sardegna ed anche dove mi trovo ora.
      Le ho regalato un orologio PAUL PICOT automatico, le ho comprato l’auto prima ancora che avesse la patente, le ho comprato una collana in oro bianco e brillante da 0,35 carati luminosità G…senza contare vari pensieri di minor valore solo per vederle brillare gli occhi.
      Passano gli anni e la musica non cambia: gelosia, ossessione, grida, nervosismo ed i bambini vedono ciò che succede in casa, tanto che il grande comincia a prendere le mie parti rimproverando la madre.
      Sessualmente si diceva soddisfatta, anche perchè io non mi son mai tirato indietro per ogni cosa che poteva venirci in mente! Sono un tipo che pensa prima al piacere della partner e quando lei è soddisfatta lo sono anch’io.
      Finanziariamente non navigavamo nell’oro anche a causa dei prestiti contratti per fare casa e lei l’ha maledetta poco dopo dicendo che per colpa della casa non potevamo permetterci il giusto divertimento.
      Allora ho cominciato a vendere le mie cose (computer, collanine, braccialetti, scooter, barca ecc.) pur di non farle sentire il peso dei problemi.
      Si registra su facebook, lo ero anch’io (giocavo su galaxy life e pubblicizzavo la casa vacanze). Comincia a scrivere, postare e condividere massime che cominciano a minare il nostro rapporto. Io non ce la faccio più e cancello il mio account per non dover leggere quanto da lei postato.
      Accetta amicizie da gente amica di amici, che vedendo i suoi post la cominciano a contattare tramite messenger (ovviamente a mia insaputa) Lei non da peso a tutto questo presa dal farsi notare.
      Nel frattempo prende la mia auto quasi nuova, non rispetta uno stop, fa incidente e la distrugge. Son costretto ad acquistare un’auto usata che non ha alcun valore economico perchè non ho denaro da spendere.
      Arriva il suo compleanno (aprile di quest’anno) ed un suo amico la contatta per gli auguri.
      Comincia a chattare con lei proferendo le parale più dolci del mondo e lei ci casca in pieno e si innamora.
      Le promette mari e monti e lei crede alle sue parole tanto che a me un giorno di ordinaria follia aveva detto prima o poi ti lascio (ma era una cosa che mi aveva già detto più volte e non l’aveva mai fatto).
      Lui convive con la madre dei suoi due figli, ma è abituato a tradire la sua compagna e vedendo mia moglie non vede l’ora di aggiungere un’altra tacca alla sua collezione di mutandine. Le racconta che lui sta con lei solo per i figli e che stava aspettando la donna giusta con cui condividere il resto della vita – e lei pensa di essere la prescelta!
      Così a giugno decide di prendere la pillola, aveva già deciso!
      La situazione va avanti tra facebook, messenger e whatsapp fino a giungere a luglio quando, lei lascia mia figlia da una sua amica, mio figlio è grande ed ovviamente va in giro con i suoi amici ed io sono impegnato al lavoro. Mi telefona per accertarsi che io faccia tardi e potersi vedere in tranquillità con lui. Si contattano dandosi appuntamento sulla spiaggia, lui le offre una tennent’s che la fa salire di giri e fanno l’amore. Lei è felicissima. Lui, nonostante sa che lei prende la pillola, le viene sulla pancia (non vuole correre rischi) e finito la saluta promettendole che si sarebbero rivisti.
      Lei va dalla sua amica e prende mia figlia, che nel frattempo piangeva (l’amica non le permetteva di sentire la madre telefonicamente sapendo cosa stesse facendo) le racconta che ha fatto tardi perchè è stata fermata dai carabinieri. Tornata a casa va subito in bagno a lavarsi e la bambina vede tutto. Le promette regali e vizi, ma non avrebbe dovuto dire a me che quella sera l’aveva lasciata dalla sua amica.
      A distanza di qualche giorno, la piccola non ce la fa, nonostante tutti i regali fatti dalla madre. Quello che ha visto le pesa come un macigno e mentre ero in bagno si avvicina e mi racconta. Le dico di far finta di non avermi detto nulla in modo da non insospettirla. Di nascosto memorizzo il codice pin della sua sim e la sequenza di sblocco del suo smartphone. Aspetto le due di notte e collego il suo smartphone al mio pc! Sento tutti i messaggi vocali scambiati su whatsapp tra i due amanti. Vedo le foto scambiate tra loro. Il mondo mi cade addosso. Comincio a piangere come non avevo mai fatto. Pensavo che piangere fosse una prerogativa dei deboli e quindi in qualsiasi situazione mi dimostravo forte risolvendo il problema razionalmente. Ho iniziato a pensare ora gliela faccio pagare, così l’ho trombata in tutti i modi e con violenza, l’ho portata a confessare registrandola. Con la sua registrazione, la notte tra il 13 ed il 14 agosto, sono andato a trovare il furbo che sarebbe dovuto essere sul posto di lavoro (ospedale) ma non c’era. L’ho chamato e minacciato di denunciarlo per assenteismo sul posto di lavoro se non si fosse presentato immediatamente e così dalla paura ha confessato tutto mentre lo registravo. Ho trovato la sua compagna e le ho fatto vedere il filmato. L’ha cacciato di casa.
      Nel frattempo a mia moglie le ho detto che era stata una cretina. Aveva buttato via tutto per mezz’ora di divertimento. Le avevo fatto notare che venirle sulla pancia era sinonimo di ” A ME DI TENON ME NE FREGA UN CAZZO BASTA CHE ME LA DAI “. Inoltre la notte che l’avevo cercato in ospedale e non c’era non era nemmeno a casa della compagna ed allora dov’era? Da un’altra? Probabile!
      Da quando ho saputo non mangio (sono dimagrito 7 kg), dormo appena 3-4 ore al giorno, e piango tutto il giorno. Un pianto che dura ancora oggi all’idea che mia moglie ha fatto l’unica cosa che le avevo chiesto di non fare: rovinare la nostra famiglia! A me non importava nulla dei soldi, nulla del divertimento, nulla degli altri… volevo solo una famiglia unita da valori quali il rispetto reciproco, la lealtà, l’amore. Avrei potuto vivere sotto i ponti insieme a lei. Avrei potuto superare le più brutte malattie con lei al mio fianco, ma come le avevo detto il primo giorno non avrei potuto sopportare il comportamento ipocrita e meschino di chi va con un’altra persona e contemporaneamente sta con te (con me infatti la vita sessuale continuava ad essere la stessa: almeno tre volte a settimana che considerando gli impegni lavorativi di entrambi e la presenza dei figli nel periodo estivo non credo siano poche).
      Lei vedendomi distrutto ha detto di essersi trovata in un momento di debolezza e che è andata da lui perchè le diceva tutte le parole dolci che io non le dicevo più e la faceva sentire al centro della sua attenzione.
      Io non aspettavo altro che lei venisse a cercarmi dicendomi ti amo e promettendomi una vita normale senza più gelosie e grida isteriche. Lo desideravo da 17 anni.
      Ora provo solo sensanzione di nausea ed odio nei suoi confronti. Quando la scopo (con lei non faccio più l’amore) penso al mio piacere e me ne frego dei suoi desideri. La tratto come una putt.na tanto alla fine cosa cambia tra lei ed una di strada (anzi quelle per strada mi fanno meno schifo… almeno a me non devono nulla). Per ora la tengo ancora in casa, e la continuo a trombare a mio piacimento, il tempo di compiere la mia vendetta e poi un bel calcio laddove non batte il sole e va fuori dai maroni senza i miei figli. Loro hanno saputo e sono dalla mia parte, vogliono che io la cacci di casa.
      Lei non fa altro che supplicarmi di perdonarla e che si comporterà come io ho sempre desiderato: ha detto che vivrà solo per me!
      Sapete che c’è? Si è resa conto troppo tardi di quello che aveva che ora sta per perdere!
      Donne ce ne sono tante, c’è l’imbarazzo della scelta ed una che lascia la propria figlia da un’amica per andare a divertirsi non merita nulla!

      • Com’è andata a finire poi???
        Nessuno può capirti meglio di me che ho vissuto la tua stessa situazione al contrario

      • Non più amareggiato

        Vendetta eseguita.
        Lui è stato lasciato dalla moglie.
        La mia ex vorrebbe tornare con me.
        Lei non ha più nulla.
        Ho ottenuto la separazione con affido dei figli.
        Puoi scrivermi se vuoi qualche consiglio.

      • Quanto piacerebbe anche a me una soddisfazione del genere!!

      • Umanamente è una tragedia, credo di non avere verita in tasca.
        Ma non ci sono alternative, amare penso sia una cosa che ognuno di noi dia dei significati diversi altrimenti non accadrebbero cose fatte, ognuno la sua morale dignita, le variabili sono tante
        E anche vero che ognuno è responsabile delle proprie azioni.
        Quando manca il noi nella coppia si sfaldano certi principi ma il bello credo sia li dentro so come ti senti, cosa provi rabbia ma è la donna che hai amato. Credo che la vera scommessa sia ricostruire dentro di te l’amore per te stesso e farlo con lei, se ne avete le possibilita, davvero capire cosè successo, puoi anche non avere colpe, ma cosa te ne fai della ragione ..credo niente.
        Ma capirsi capire se c’è la possibilita di ricostruire con tutte le difficoltà, perchè non è facile ma solo voi sapete questo e rinascere con un idea del noi più forte per ritornare a gioire, ve lo auguro di cuore

    • Brava Laura. Io a differenza di tuo marito so tutto e accetto ben volentieri. Io, molto più anziano di lei non rispondevo più alle sue esigenze. Ne abbiamo parlato e ho aperto le porte della gabbia. Lei, deliziosa passeretta quando sente il richiamo esce e svolazza via e quando torna è felice, soddisfatta, affettuosissima.

  7. Intanto vi ringrazio dei vostri commenti. Vorrei dire che non è proprio che economicamente non posso permettermi di uscire di casa, potrei farlo ma non potrei permettermi quasi nulla. Se sono rientrato a casa è anche perché io la amo questa donna, abbiamo un figlio, non riesco a stargli lontano.
    Sto vivendo un periodo di confusione vera, in alcuni momenti mi piacerebbe che tutto tornasse come prima ma poi i pensieri di lei con l’altro (o forse altri) mi fa stare troppo male.
    Ieri mi ha detto che è pentita e che non lo farà mai più, che non sa perché lo ha fatto davvero, che non si sente bene con la sua coscienza. ma adesso il blocco c’è lo io. Ieri abbiamo tentato di farlo ma proprio non ci riuscivo, il pensiero di lei che fa la porca con qualcun altro, che ha fatto cose che con me mai ha fatto, non mi faceva eccitare.
    Non lo so, la amo e la odio allo stesso tempo.

    • Ho letto i commetti ad un certo punto mi sono fermato a leggere perché volevo dire la mia credo che il tradimento sia sempre brutto sia che sia l’uomo che la donna e la mia idea si racchiude in due parole non si può dormire al fianco di una persona che può aver fatto le stesse cose con te anche con altri. Sinceramente io preferisco andare a dormire in macchina piuttosto che condividere qualcosa con lei

    • Caro Stefano, nella vita possiamo sbagliare tutti, ma per perdonare un errore della gravita`del tradimento sono necessari alcuni passi.
      1) tua moglie non deve solo chiedere perdono e piangere. sopratutto deve dare un taglio netto alla sue vecchie abitudini. Troncare con l`amante, e con le cose che Hanno contribuito al fatto ( non sai gestirti su Facebook? bene cancellati e basta)
      2) Non affrettarti ad avere rapporti sessuali con lei, questo puo´essere visto da lei come una sminuzione del fatto accaduto. Prima parlate bene per rimettere in sesto un`intesa come coppia.
      3) Lei dovrebbe mostrarti affetto sincero, parlarti a cuore aperto, e tu ti devi sforzare di ascoltarla. non farla sentire rifiutata in eccesso. sarebbe bene avere telefonini senza Password d`accesso ove tu se vuoi puoi vedere cio che fa tua moglie. sembra antipatico ma per far rinascere un rapporto e`assolutamente necessaria la trasparenza, e col tempo se lei si concetra di piu su te e sulla vostra famiglia dimostrando di mettere voi al primo posto nella sua vita, il rapporto di fiducia rinasce di sicuro. auguri

  8. Caro omonimo, ho cercato davvero di immedesimarmi nella tua situazione. Davvero non è facile, soprattutto perché quando si viene traditi si ha la sensazione di essere stati abbandonati e di non essere più apprezzati. E mi sembra di capire che tu sia una persona veramente innamorata e sicura di ripristinare la relazione. Il mio consiglio è questo: cerca assolutamente di dimenticare quello che è stato, e per farlo devi ritornare ai fasti di un tempo. Tradotto in parole povere: presentati a casa da tua moglie con un mazzo di fiori, portala fuori a cena, organizza una festa in casa, fai insomma qualcosa che la sorprenda. Lei sarà felice, e servirà anche a te per ricordarti le sensazioni passate e ritrovare le motivazioni giuste. Le cose si sistemeranno.
    Buona fortuna!

  9. Non capisco cosa voglia significare ” è solo sesso” volendo con ciò minimizzare la gravità dell’accaduto. E’ chiaro che avendo subito un tradimento “fisico” della propria donna che si è fatta .. da uno o più uomini e ha fatto cose che non faceva con il marito, pone quest’ultimo nella evidente, avvilente situazione in cui si trova. In altre parole essendo una persona rientrante nei canoni della “normalità” è chiaro che a pensare che la sua donna sia stata usata, riempita e cosparsa … da un altro uomo, gli fa letteralmente schifo e ribrezzo, anche se si è lavata.
    Perché oltre al fatto fisico l’aspetto psicologico è devastante. Senza considerare poi le conseguenze che derivano dall’inganno e dal tradimento.
    Trovo inoltre veramente inqualificabile dire ” non lo farò più” già l’hai fatto: assumiti le responsabilità e le conseguenze del gesto più basso che una donna possa fare al suo uomo. Inoltre non è che lei si è pentita e a confessato spontaneamente, è stata beccata e ha dovuto confessare tutto e furbescamente, temendo il peggio, corre ai ripari facendo la pentita… continuando a prendere per il culo il marito: che schifo.
    Concludendo dico a Stefano: capisco che con il cuore l’ami, il tradimento non cancella il sentimento. sappi però che lei non è la donna che tu credevi che fosse, non lo sarà mai. Trovati un’altra. Se non ci riesci e decidi di restare con lei, fa passare un po di tempo e prima fagli provare un po della stressa medicina. Non sarà vendetta ma una salutare lezione che permetterà di riportare un certo equilibrio al rapporto, che comunque è di fatto compromesso.

  10. Fatti una domanda. Secondo te tua moglie ha solo fatto sesso con l altro o se ne era innamorata?
    Nel primo caso una semplice scopata non può certo rovinarvi la famiglia. Supera la. É dura ma lo devi fare. Piuttosto ripaga la con la stessa moneta facendoglielo però sapere (o falle credere che lo farai) in modo che anche lei capisca quanto si possa stare male.
    Francesco

  11. Non si superano queste cose, un vaso rotto non tornerà mai come prima specie quando hai dato tutto dal profondo e hai ciondolato dalle sue labbra per meta la vita. E’ dura da dire, specie quando ti rendi conto di aver dato le perle ai porci.
    Rovisti le tue eventuali responsabilità ma non le trovi.Le donne sanno mentire meglio di noi, le piu diaboliche e scaltre molto attente a non far notare cambiamenti fino a tradire come si va dal massaggiatore, a uso e consumo. Sta proprio li il nodo della donnaccia che nascosta in una moglie premurosa ti ammicca e fa finta che tutto va be. e troieg…da anni e tu non lo sapevi. Non c’è perdono

    • Ci sono sempre le responsabilità e che i nostri occhi avvolte preferiscono vedere solo quello che ci fa comodo e preferiamo nasconderci…bisogna salvare sempre una famiglia ha la sua priorità nn si fetta via una vita intera

  12. È finita, credimi, è successo anche a me, le ho messo dietro gli investigatori e l’ho incastrata costringendola ad andarsene lei, con la consensuale per finire in fretta le ho concesso di vedere il figlio per il 50% del tempo, sempre se lui vorrà.
    E’ nato tutto da WhatsApp e lei ha sempre negato,anche difronte alle evidenze dei messaggi sessuali osceni. Dopo 20anni ho scoperto la sua vera essenza: putt… è il mio onore e orgoglio mi impedisce pure di parlargli, non voglio neppure vederla.
    Voglio bene a mio figlio e basta. lei per me non esiste più.
    Essere in casa insieme è una tortura, perché porta a pensare sempre alla stessa cosa: le frasi lette del suo tradimento, non le scorderò mai e mi faranno male ancora per molto ma ho chiuso e sto cercando di rifarmi una vita spt concentrandomi su me esteso e mio figlio.
    Ti faccio tanti auguri perché so che è durissima conviverci ma per me so che finirà quando se ne andrà

    • Chiedi a te stesso quali sono le tue responsabilità. Tu non amavi questa donna, di sicuro era una donna disperata. Cos’hai combinato tu? Devesserci stato un motivo. Cosa l’ha spinta a comportarsi così? Tradiva? Lei lo aveva scoperto? Sei sicuro che ti avrebbe tradito? ? O aveva bisogno solo di attenzioni?Strano, di solito le donne amano il padre dei propri figli. Di solito sono gli uomini che cercano alibi per scaricarsi poi la loro coscienza

    • Tu la tradivi? Cosa le hai combinato?

    • Metti l’orgoglio da parte, cerca di capire cos’è successo nella coppia lei è la stessa donna che hai amato.
      La madre di tuo figlio, riprenditi la tua famiglia intera.
      nn gettare ciò che hai costruito, avvolte ci sono responsabilità. salva la tua famiglia

  13. Non ci sono soluzioni
    Io credo che dobbiate sapere cosa sia successo dentro la coppia, il noi della coppia
    Ognuno è responsabile delle proprie scelte, le fesponsabilita sono molteplici, bisogna capire che cosa vuoi dalla donna che hai amato e se ce la possibilita di ricostruire qualcosa fra voi
    Mettendisi in discussione veramente
    Cosa volete l’uno dall’altro
    Raccontandosi

  14. Fin troppo semplice. Intanto stop al buonismo e ai sentimenti di riappacificazione: la tua donna ha fatto fin troppo “Cioè, con me puritana e sensibile e dall’altra parte una che sessualmente non si faceva mancare niente”. Basta rileggerti. La cosa che più urta è la “sensibilità” pretesa mentre poi… Aria Aria Aria come diciamo dalle mie parti: è tempo di prenderne parecchie boccate. E non parlo d’aria viziata ma di aria fresca e ben ossigenata. Non hai altra casa dove andare? Bene resta a convivevere con Lei ma fatti una nuova vita: fai rinascere, con un’altra donna, dei veri sentimenti. Poi a cose fredde, quando magari hai una nuova vita, prenditela come amante, falla impazzire e infine rovinala. Ovviamente fallo solo quando ti sentirai abbastanza forte. Da quanto leggo e dalle sue affermazioni sembra una bipolare, quindi l’impresa potrebbe risultarti molto più facile del previsto. Buona vita!

  15. Salve a tutti, io sto nella stessa storia e mi garberebbe il sostegno emozionale dI qualcuno che a vissuto le stessa cosa, qualcuno che capisci molto bene queste emozioni bruttissime, forse, nel dolore si può aiutare, chi vuole il mio mail vignozzi.co Gmail, non voglio vendetta, soltanto parlare con qualcuno chi sa bene lo che si prova, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *