Home / SOFFRIRE PER AMORE / L’amo da morire ma la mia famiglia non l’accetta

L’amo da morire ma la mia famiglia non l’accetta

Prima di tutto scusatemi se ci sono errori di grammatica sono tunisina e provo a trasmettervi il mio problema in italiano.
In effetti, sono molto incerta e non so cosa fare?!
2 anni fa ho cominciato a lavorare in una società, dove ho avuto una relazione di amicizia con una persona che è stato gentilissimo con me e eravamo amici intimi, usciamo insieme, ci divertiamo e passare tutta la giornata a scherzare. Anche nelle nostre pause io non vedo nessuno e parlo solo con lui, parlavamo di tutto, i nostri segreti, problemi, sogni anche del futuro. Poi poco a poco si siamo abituati e innamorati ma il problema che lui in quel momento era fidanzato e in più tra di noi c’era differenza di età di 18 anni, lui aveva 41 anni ed io 23 anni.!!!
Ho parlato con lui che non possiamo continuare così perché è un tradimento per la sua fidanzata e gli ho chiesto di finire la nostra relazione e di non continuare, in più i 18 anni differenza di età era un ostacolo al inizio per me malgrado che io l’amo da morire e che mi sono abituata di lui e non posso lasciarlo. Ma lui insisteva alla nostra relazione e non voleva lasciare.
Io gli ho detto che non funziona cosi e che deve scegliere una sola persona o io oppure la sua fidanzata: mi diceva che non ama più l’altra persona e non vuole continuare con lei.
Così la nostra relazione è diventata più seria e solida. Con lui ho vissuto dei bei momenti e abbiamo condiviso il tutto il bene e il male, eravamo sempre insieme e da per tutto. Ci lasciamo solo quando torno a casa anche nella notte il telefono non si spegne maiii. Nonostante litigavamo sempre perché ero troppo gelosa e lui era un po duro ma alla fine della giornata tutto era a posto.
Ultimamente mi ha chiesto di venire a casa nostra per chiedere la mia mano ma la mia famiglia ha rifiutato quando hanno sentito che ha 42 anni. Ho fatto il tutto, ho cercato di convincere la mia famiglia che l’amore non ha età e che è lui l’uomo della mia vita e che non vedo nessun altro ma niente. Anche lui ha parlato con il papà tante volte e ha fatto il tutto ma insistono ancora che questo non funziona ed è impossibile..
Questa storia ha creato molti problemi a casa perchè ho continuato a parlare ed uscire con lui di nascosto.
Nel nostro paese non possiamo sposarsi cosi senza l’accettazione dalla famiglia, non è che impedito ma viviamo con il rispetto e non possiamo sposarsi se la famiglia non va d’accordo con noi.
Io faccio parte di una famiglia e non posso decidere questa cosa di testa mia se nò andrò a perdere la famiglia e tutte le persone che amo.
Nello stesso momento, non posso vivere senza di lui, l’adoro e l’amo al infinito, era sempre al mio fianco e non mi ha lasciato neanche per un secondo e malgrado il rifiuto della mia famiglia, lui ci tiene ancora a me e mi ha promesso di non lasciarmi mai e di fare ancora di più per avermi ma io mi sono stancata e stressata perchè non è facile litigare ogni minuto con la famiglia che insiste ancora a dire di NO!!!
Io al lavoro non vado più perchè c’è lui e io non posso più considerarlo come un collega, l’ho lasciato nonostante sto morendo dentro anche lui non sta bene e sta soffrendo. L’amo da morire ma la mia famiglia non l’accetta.
Cosa devo fare aiutatemi per favore!! Sto impazzendo, quello che ho fatto è giusto o no?
Grazie ragazzi.

da: Ines

un commento

  1. Mi sembra la trama di un film! Mi piacerebbe consigliarti ma non saprei cosa dirti. Forse potresti seguire il tuo cuore ma quasi 20 anni di differenza potrebbero pesarti andando avanti. Non perchè credo che l’età in amore sia importante, ma quando una è troppo giovane non ha ancora la consapevolezza di quello che davvero vuole.
    Poi ci ono i tuoi genitori contro…insomma…è un bel casino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *