Home / Matrimonio in crisi / La fine a due mesi dal matrimonio

La fine a due mesi dal matrimonio

Ciao a tutti, proverò a raccontare brevamente cos’è successo. Dopo 11 anni e mezzo di storia, di cui 2 di convivenza e un matrimonio alle porte il 2 settembre, lui mi ha lasciato. Ci siamo messi insieme giovani, io 17 e mezzo, lui 19. Abbiamo girato il mondo insieme, ne abbiamo passate tante e il nostro punto forte è sempre stato il dialogo. Alti e bassi e problemi come in tutte le coppie del mondo e nulla di irrisolvibile! Da novembre lui inizia ad insegnare in una scuola al mattino e il pomeriggio ha il suo studio di architettura. La sera è sempre più impegnato con eventi legati all’architettura e li iniziamo a litigare tutti i giorni praticamente perchè non è mai a casa, lo vedo distante, freddo e non molto preso dai preparativi del matrimonio.

Provo a parlargliene ma lui mi dice che è solo un periodo. 15 giorni prima della rottura mi dice che sono il suo porto sicuro e mi ama. il 28 giugno il finimondo. Gli dico che così non posso più andare avanti e finalmente, a caso, vuota il sacco ma in modo confuso: dice che i sentimenti ci sono ma non sono più gli stessi, che si è avvicinato ad un’altra persona e questo gli ha fatto pensare che se, in un momento come il matrimonio, si sente di avvicinarsi a qualun’altro invece che a me c’è qualcosa che non va, nonostante non abbia fatto nulla con questa persona (come faccio a credergli?), che non sa se può prendersi questo impegno, che non può darmi quello che voglio.

Alla mia domanda: ma tu vorresti partire al mattino tornare la sera, lavarti e poi uscire di nuovo e il week end che uscissimo a visitare città? E lui: eh sì forse voglio questo. Non sono pronto ad un impegno. Io lo butto fuori casa perchè impensabile che resti a dormire sul divano come voleva fare lui (la casa è la mia). Lui dopo due settimane va a fare l’addio al celibato, parla con tutti dei fatti nostri eccetto che con me, a cui non da molte spiegazioni e nemmeno ai suoi (dal momento che è tornato a vivere da loro), so che esce tutte le sere e in pratica è tornato a fare l’adolescente. dopo un mese e mezzo mi ha mandato un messaggio per chiedermi dei dati ed è stato costretto a chiedermi come stavo. Dice che ha momenti buoni e momenti meno buoni anche lui. MA come fai a buttare via tutto dopo 11 anni senza nemmeno il beneficio del dubbio? Senza nemmeno darmi una possibilità e sopratutto, senza nemmeno affrontarmi, senza farmi delle scuse o almeno spiegarmi bene cosa c’è che non va! A tutti dice che è sicuro della sua scelta ma non vuole fermarsi a ragionare.

Cosa significa? Vi prego di aiutarmi perchè non riesco a capire più nulla a parte che soffro. A parte essersi comportato da vigliacco (nemmeno le scuse), da immaturo ed egoista cavoli ma quando mi avresti detto queste cose? Se non lo avessi incalzato io chissà!

Da Marcela

4 Commenti

  1. cara Marcela,
    secondo me il motivo del suo comportamento è solo uno. Questo motivo ha nome e cognome e gli ha fatto perdere la testa e il lume della ragione.
    Come tu stessa hai detto si è comportato da vigliacco e da immaturo. Non hai nulla da dover capire alcune persone sono fatte purtroppo così. So che sono frasi fatte, ma cerca di tirarti su e di pensarci il meno possibile. Comincia anche tu ad uscire, concentrati sugli amici e sul lavoro.
    un abbraccio

  2. L’hai sbattuto fuori casa: punto!
    Hai fatto l’unica scelta che potevi fare , visto il suo comportamento.
    Semmai dovrebbe essere lui a cercarti, non a fare il goliarda con amici e nuova fiamma. Può essere che ci ripensi; toccherà a te valutare mooolto bene. Sarai tu che eventualmente gli dovrai dare un’altra opportunità.
    Tieni duro , magari incontrerai qualcuno di affidabile prima di quanto te lo aspetti!

  3. Ciao Marcella, capisco il tuo enorme dolore. Vedere dare all’aria un matrimonio a pochi mesi dalla sua realizzazione è davvero devastante.
    Però sarò onesta con te. Vi siete messi insieme quando eravate troppo giovani, secondo me anche se vi sposate sarà difficile mantenere una relazione stabile.
    E se fosse un bene che successo tutto così, che lui ti ha confessato le sue incertezze?

  4. Ciao Marcella, è cambiato qualcosa da qualche giorno fa? Vi siete parlati, vi siete visti o silenzio assoluto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *