Home / SOFFRIRE PER AMORE / Innamorato di una collega

Innamorato di una collega

E si, ahimè, mi sono innamorato di una mia collega e non ci sarebbe nulla di male se non fosse che conosco il marito molto bene e che spesso frequentiamo anche gli stessi locali. La situazione mi è sfuggita un po’ di mano qualche giorno fa, quando a seguito di una sua confesione che non sta più bene con il marito (sono sposati da 6 anni e non hanno figli) io gli ho detto di guardarsi attorno, che il mondo è pieno di occasioni, spesso anche a portata di mano.

Lei ha capito che mi riferivo a me e l’ha presa male, anche perché da me voleva qualche consiglio su come aggiustare le cose e non una mezza proposta. Il problema è che siamo solo in 3 nella stessa stanza e da allora si è creato un clima diverso, lei è fredda nei miei riguardi. La verità che volevo dirgli è che sono innamorato di lei da ben 3 anni, che mi piace da impazzire, che lascerei la mia ragazza per lei, che sarei disposto a tutto, ma non me la sento. Devo continuare a fingere o devo raccontargli tutta la verità? Se lei dovesse prenderla male a quel punto dovrei prendere in considerazione di cambiare uffico (ma non è possibile) e quindi cambiare lavoro, perché non riuscirei ad avere con lei un rapporto di nessun tipo, ne di lavoro ne amichevole. In realtà questa situazione mi sta facendo soffrire molto e non so più che fare.

Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.

da: Simone

5 Commenti

  1. Ho trovato la tua storia interessante tanto da leggerla fino a quando sono rimasta colpita.
    Ok, ci si può innamorare di una collega, prendere una cotta, invaghirsi, che ne so, d’altronde si lavora a stretto contatto quasi tutti i giorni.
    Questo non lo trovo così particolare ma quando dici che sei fidanzato, questo si che è forte.
    Cioè tu saresti disposto a tutto per la tua collega? E con la tua ragazza come la metti? Che cosa rappresenta per te una ragazza che saresti disposto a mollare se l’altra te ne da l’opportunità? Ti rendi conto di quanto sei una persona falsa e meschina?
    Cioè quella poverina ti ama e crede di essere ricambiata, ma è all’oscuro che potresti mollarla per un’altra! In tutto questo squallore fa una cosa giusta, molla la tua ragazza! Meglio che soffre avendo idea che sei un tipo normale, piuttosto che scoprire in seguito che sei un grandissimo str….
    PS: chi ti scrive è stata tradita e mollata proprio per una collega di lavoro!

  2. Mi trovo in una situazione simile, solo che io sono l’innamorata e lui il mio capo. Che dirti, siamo entrambi sposati ed abbiamo figli, noi ci piacciamo e c’è stato già qualcosa tra di noi, ma poi lui ha frenato. Non vuole rovinare due rapporti, mentre io a dirti la verità non ci penserei due volte. Evidentemente resterà sempre e solo un sogno in un cassetto.

  3. Che belle storie! Uno che non ci penserebbe due volte a lasciare la ragazza per la collega, Lalla il marito per il capo, che bel ritratto della ns società che viene fuori. Ma un briciolo di valori…boh. Comunque lascio stare ogni forma di critica alle vostre storie, vi commentate da soli!

  4. Brava monia..
    Mi viene sempre piu’ voglia di rimanere single:)
    Leggendo questi “amori”!

  5. Ciao a tutti,
    leggendo questo topic ci si rende conto che su un tema come questo ci sono tante sfaccettature… lavoro per una società di produzione televisiva e stiamo realizzando un programma che affronterà il tema delle emozioni a tutto tondo…
    sono alla ricerca di storie e di perosne che vogliano raccontarle…
    vi andrebbe?
    se siete interessati scrivete a casting.emozioni@magnoliatv.it
    oppure chiamate lo 06.36775595

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *