Home / SOFFRIRE PER AMORE / Ho paura di non uscirne

Ho paura di non uscirne

Salve a tutti.Ho 24 anni. Non pensavo che mi sarei mai trovata a scrivere qui, ma vedere che altre persone stanno passando quello che passo io mi aiuta. La mia relazione è stata complicata e scrivere tutto verrebbe fuori un romanzo. Però è stata la mia prima vera storia.
Nemmeno un mese fa sono stata lasciata dopo 4 anni. La nostra è stata una storia piena di prendi e molla sempre da parte sua. Questa volta mi ha detto di non amarmi più, che si è rotto qualcosa.
Probabilmente non ho voluto vedere i segnali, non lo so.
Rispetto la sua scelta, io non posso costringere una persona a stare con me e tanto meno lo vorrei; tuttavia mi ritrovo qui a pensare che con tutte le possibilità che gli ho dato io, avrebbe potuto darmene una a me.
Speravo che almeno me ne avesse parlato prima di arrivare a questo punto.
So che ancora è passato poco tempo, e sono ancora giovane, ma ho paura.
So che non tornerà questa  volta ( e anche se  fosse, con tutto ciò che ha fatto, non dovrei nemmeno pensare di tornarci) e mi ritrovo qui a pensare che starò male ancora per tanto… e la cosa mi terrorizza. So che non si merita il mio dolore e la cosa mi fa imbestialire perchè non riesco a farmelo passare.
Allo stesso tempo ho paura proprio del fatto che non tornerà, e che diventeremo estranei.   Io non vorrei che accadesse.
Tutti mi chiedono il motivo che mi ha spinto a tornarci insieme tutte le volte e a pensarci bene non dovrei essere qui a piagnucolare perché me lo sono meritata.
L’idea che lui ora possa stare con un altra mi fa male, anche se non ho la certezza perché cerco di non venire a sapere nulla.
Non dico che non debba rifarsi una vita se è questo che vuole, ma dimenticare 4 anni così… mi farebbe capire che ho sbagliato tutto in questa storia e non sono stata capace a lasciare un segno.
Io non sono perfetta, ho fatto i miei errori, ma ho sempre provato con tutta me stessa ad andargli incontro.
Forse questo attaccamento che ho per lui non è normale, forse sono troppo insicura di me, e ciò mi porta ad avere paura di relazioni future o di restare sola (anche se so che è improbabile).

Non so davvero dove sbattere la testa, ho mille pensieri contrastanti, da un lato spero che torni anche questa volta, dall’altro preferirei uscirne per il mio bene, e da un altro lato ancora spero in un futuro riaggancio dei rapporti anche solo per amicizia.

Si lo so sono una stupida probabilmente.

Grazie per aver letto.

da: elsa

5 Commenti

  1. Mi dispiace Elsa, ma questo è un percorso obbligato che devi attraversare. Quando finisce un amore si sta male, terribbilmente male.
    In queste situazioni si spera sempre di poter tonrare insieme e malgrado tutto il male fatto siricorda solo il bello della storia. Credimi, meglio che non lo vedi e che non diventiate amici, perchè amici non lo sarete mai.
    Meglio soffrire, stare male, per poi rinascere lentamente che vivere in un limbo di dolore ed illusione.

  2. Leggendo quello che scrivi sembra che questa relazione sia stata sempre squilibrata dove da una parte tu non hai mai avuto dubbi e lo hai sempre amato, mentre li sembra avere avuto sempre dubbi.
    In questi casi è chiaro che tu stai male mentre lui credo non lo sia così tanto. Molte ragazze si illudono che l’ex sta soffrendo ma non è così. Uno che fa come lui, dopo 4 anni, non ti merita davvero. Spesso alcune ragazze non si rendono conto della fortuna che si ha quando finisce un amore così, perchè comunuqe non ti avrebbe mai resofelice davvero.

  3. “con tutte le possibilità che gli ho dato io, avrebbe potuto darmene una a me.”

    Questa frase mi ha fatto riflettere tanto e ti ringrazio, perchè mi ci sono ritrovato io stesso a pormela.
    In pratica questa frase è la risposta a tutte le tue domande. Questo è cio che vi differenzia fondamentalmente.
    Conosco bene tutte le sensazioni che stai provando, perchè io stesso le ho provate. Ora dopo due anni che ci siamo lasciati posso confermarti che siamo diventati due perfetti estranei. Dopo tanti anni di relazione, senza violenze o tradimenti.
    Non mi sento di esserti di esempio, di dirti come devi fare o le solite cose generiche (tipo esci, frequenta degli amici, trovati degli hobbies, ecc( perchè ognuno ha i suoi tempi e modi di recupero.
    Però quello che posso consigliarti è: ogni volta cadrai nello sconforto, ogni volta penserai a lui, prova a concentrarti su quella tua frase che ho estrapolato dal testo. Il più possibile.
    Per “liberartene” prima possibile.

  4. Ne uscirai, stai tranquilla, solo che per certi amori c’è bisogno di tempo. Non so quando, io ne sono uscito dopo più di un anno ma anche io pensavo di non uscirne. Lei era sempre nella mia testa, tutte le cose fatte insieme, tutte le promesse, tutto l’amore, ma non è servito a nulla.

  5. Lo sai che c’è? che certe storie nascono squilibrate, c’è una parte che ama troppo rispetto all’altra e ci si illude che il tempo possa cambiare le cose. Ma con il tempo ci si abitua solamente all’altro, si fanno cose insieme, si condivide quasi tutto, ma quando manca l’amore non c’è niente da fare…prima o poi anche l’abitudine non riesce a trattenere due persone.
    Meglio così per la tua vita, fidati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *