Home / SOFFRIRE PER AMORE / Due mesi di assenza

Due mesi di assenza

Parto nel dire che oggi è un giorno di profonda tristezza. Sono passati due mesi da quando tutto è finito. Da quando ho perso la voglia di vivere la mia vita per uno come lui. Ma inizio a raccontarvi.
Stavamo arrivando a due anni di relazione,il nostro rapporto è sempre stato un rapporto bellissimo. Sono entrata fin da subito nella sua famiglia per via della distanza tra di noi. 15 minuti per arrivare nel suo paesino (chiamiamola distanza).
Comunque sia non ha preso la patente subito, quindi contavamo molto su i nostri genitori.
Litigavamo spesso per via di gelosie o incomprensioni che si potevano venire a creare, come le normali coppie ovviamente.
Venerdì 20-02-2015 ci vedemmo, lui era abbastanza nervoso, non capivo il motivo, chiedevo spiegazioni ma non voleva parlare. Mi accompagna a casa con suo padre mi abbraccia e ci lasciamo con un ti amo.
Sabato 21-02-2015 lui aiuta suo fratello in una serata (dj) così, ci sentiamo pochissimo ma tuttavia mi telefona ogni tanto per sapere cosa faccio.
Domenica 22-03-2015 pranzo da una amica e dopo un pò ricevo un lungo messaggio dove in sintesi mi scrive “sono stato un codardo a non lasciarti prima, tu sei una bravissima ragazza, ci sono tanti ragazzi che ti vengono dietro, troverai di meglio ma nella mia vita non c’è piu spazio per te, non provo piu nulla”
Da lì inizia lo stare male, piangere di continuo e distruggermi per non aver capito prima che qualcosa non andava, mi blocca le chiamate,da facebook, whatsapp, ogni cosa..giorni dopo gli faccio avere una lettera tramite una mia amica e lui quasi piange..ma nulla..
Mi decido e un pomeriggio vado a casa sua, per avere una spiegazione, per rimediare e capire quale fosse il problema, appena salgo le scale per la sua stanza sento che stava li ad ascoltare musica.. così apro di getto e lui resta immobile. Iniziamo a discutere e continua a dirmi che per me non prova più niente, parlavamo a due centimetri bocca a bocca, ci spingevamo, gridavamo.. ma appena capii che non c’era più nulla da fare vado via senza dire una parola..
Capisco che non ne valeva più la pena e anche se passo giorni a piangere di continuo e non mangiare mi misi in testa di smetterla. Ma così non è stato in questi mesi, quasi ogni giorno ho cercato di ricordargli che mi manca, ricordargli qualcosa ma nulla. Tante persone sono venute da me a raccontarmi che si vede con altre ragazze ed è pentito di essersi fidanzato con me perchè si è perso due anni di vita. Ogni giorno sono stata malissimo, l’unica cosa che non ha fatto è bloccarmi da instragram perchè gli interessa farmi sapere che cosa faccio, da lì sono iniziate le prime frecciatine..domandava di me ad una mia amica, si è intromesso nella discussione che avevo con un ragazzo, andando a parlare con lui e facendogli casino.. e scrive delle cose strane su whatsapp come ” quel nodo che si fa sempre più stretto in gola”. Sto per fare i miei diciottani mancano pochissimi giorni e lui sapeva che per me era importante. Volevo lui al mio fianco. Mi ha fatto del male, mi sono state dette delle cose cattive davvero ma io sono qui innamorata sempre di lui, anzi forse innamorata di ciò che eravamo e non capisco dove voglia arrivare, non capisco se è influenzato semplicemente da questa sua “libertà” e in verità gli manco. Ma, posso continuare a stare male?

da: Fede

3 Commenti

  1. Lascialo stare, è solo uno stronzo. Ma come può dirti che ha perso due anni con te? Vuole altre storie? bene, allora non ti merita e in questa storia l’unica a starci male sei solo tu. Fidati, non stai perdendo nulla e ti faccio un augurio per i tuoi 18 anni: che possa trovare un ragazzo splendido più bello e dolce che ti ami davvero!!!

  2. Ciao, ti posso capire sto come te da svariati anni e l’unica cura e’ mettersi in testa di dimenticare e tanto tanto tanto tempo… Ti auguro di trovare la tua felicita’ buna fortuna.

  3. perchè dobbiamo star cosi male per delle persone che non ci vogliono?fa male….tanto male che ti scoppia il cuore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *