Home / SOFFRIRE PER AMORE / Storia a distanza

Storia a distanza

Ciao a tutti, scrivo qui perchè ho letto vari post e ho avuto modo di notare disponibilità all’ascolto e supporto reciproco da parte degli utenti. Spero di non essere giudicata per la mia storia e di ricevere comprensione. Dunque, a maggio ho conosciuto un ragazzo online e da allora abbiamo continuato a mantenerci in contatto tramite whatsapp, finché ad agosto, essendo il suo compleanno, decidemmo di vederci in video chiamata, dato che avevo piacere a fargli una “sorpresa” di questo tipo.

Io sono italiana, lui sudamericano, parliamo in inglese, altre volte scherzando in italiano o spagnolo. In questi mesi abbiamo avuto modo di conoscerci e credo che da parte di entrambi ci sia qualcosa di più di una semplice amicizia: è incredibile, lo so, ma avverto così tanta sintonia quando parliamo e sopratutto, da quando è entrato nella mia vita, sono tornata a sorridere. Ha il potere di trasformare una giornata buia a colori con la sua allegria e vivacità a giugno mia nonna è stata molto male in ospedale e io ho dovuto fare delle notti lì per vegliarla: mi è stato sempre vicino, in ogni modo gli fosse possibile.

Sento che il nostro rapporto va trasformandosi giorno per giorno e da una semplice conoscenza, sta diventando una costante nella mia vita, un punto di riferimento a cui non riesco a smettere di pensare. Abbiamo così deciso di incontrarci e lui prenderà un volo per venire in Italia. I miei genitori non sanno niente, sospettano che io parli con qualcuno, ma non posso rivelare loro questa storia, perchè so che non capirebbero e mi vieterebbero di vederlo. So che forse c’è della follia in tutto questo e sicuramente è qualcosa fuori dall’ordinario, ma entrambi non vediamo l’ora di vederci e facciamo il conto alla rovescia sino a quella data.

Scrivo qui come valvola di sfogo: sono felice di incontrarlo, ma allo stesso tempo mi sento in difetto verso i miei genitori. Quanto alla “paura” di incontrarlo dal vivo…beh, glielo ho fatto presente: gli ho detto che, nonostante sappiamo molto l’uno dell’altra, nonostante le chiamate e le video chiamate, sarà pur sempre una sorta di estraneo, perciò, prima che prenotasse il volo gli ho fatto presente di non aspettarsi chissà cosa da me. In quel momento pensavo che avrebbe rinunciato, invece mi ha detto semplicemente che secondo lui vale la pena incontrarmi…che non è il tipo da prendere un aereo per una storia mordi e fuggi e che non si permetterebbe mai di fare qualcosa che non è voluto da entrambi.
Perchè dovrei rinunciare a tutto questo?
Grazie a chi vorrà leggermi e darmi un parere in merito.

da: B.

3 Commenti

  1. La logica conseguenza del chattare è incontrarsi dal vivo e dal virtuale al reale spesso le differenze sono molte.
    Se non hai detto nulla ai tuoi genitori è perché sapevi che l’avrebbero presa male.
    Vi conoscete da poso e solo virtualmente, quindi passa queste giornate con lui in maniera leggera.
    Cerca di conoscerlo bene prima di fare qualsiasi cosa.

  2. Anche se hai deciso di non farlo sapere ai tuoi genitori fa che lo sappia qualche tua amica. Una domanda, quanti anni avete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.