Home / Matrimonio in crisi / Sono sposata ma aspetto un figlio da l’uomo che amo

Sono sposata ma aspetto un figlio da l’uomo che amo

Ho 36 anni e sono sposata da sei con un uomo che mi ha corteggiata con promesse d’amore e felicità che mai ha mantenuto.
Sono una moglie infelice, triste e insoddisfatta del proprio marito che passa il suo tempo sempre sopra un camion e soddisfa il suo appetito sessuale con le donnette che si carica in cabina.
Sono a conoscenza di questi tradimenti e quando mi sfogo con lui sono la donna con i mostri nel cervello che si inventa storie.
Perché lui altro non pensa che me, non ama che me, non desidera che me.
Ma quando torna dai suoi viaggi di lavoro non c’è mai un bacio, un abbraccio, una rosa una carezza…
Niente.
E questo sarebbe amore?
Per lui vado bene solo a governare la casa, pulire, cucinare e…
Rimanere a gambe aperte quando ne ha voglia.
Io sopporto tutto questo da anni, zitta zitta ma lentamente stavo morendo per la delusione e la noia di un matrimonio che non c’è.
Non vuole figli non vuole una famiglia perché troppi iimpegnativo.
Poi ho conosciuto il veto amore in un uomo di 48 anni che prima mi era del tutto indifferente.
E divorziato e con un figlio di 22 anni che ha cresciuto da solo.
E dolce, mi capisce ma soprattutto mi ama e io mi sono a poco a poco innamorata di lui.
Mi da quell’amore è quella passione che in mio marito nemmeno esiste.
Ora aspetto un bambino dal mio amante.
Divorziare per me è un inferno perché mio marito mi ha coinvolta in debiti che ha commesso qualche anno fa tra casa e altre cose.
Come posso fare?
Io questo figlio che è frutti dell’amore che nutro per il mio amante, lo voglio a tutti i costi.

da: Jolanda

4 Commenti

  1. Davvero non capisco come hai resistito così tanto tempo con un uomo che descrivi così. Lo dovevi lasciare prima!
    Perché tanti problemi a divorziare e stare con il tuo amante? Sarebbe tutto più semplice e le cose si sistemerebbero.
    Ma tuoi restare con tuo marito, mah!?

  2. Non hai figli… Divorzia!
    Se il tuo “amante” tiene a te ed è responsabile ti sposerà appena possibile.
    Non vedo tutte le difficoltà che dici; oppure hai paura che il camionista te la faccia pagare?

  3. Ma che c’entrano debiti fatti insieme a tuo marito con il fatto che non lo lasci?
    Hai descritto un mostro di marito (chissà se è vero), adesso tu che mostro non sei aspetti un figlio da un amante non impegnato. Mettetevi insieme e tutto è risolto.
    Ma credo che mancano troppi tasselli nella tua storia. Soprattutto, il tuo amante vuole stare con te ufficialmente?

  4. Cara jole, per esperienza personale ( vedi “incomprensibile”) ormai credo solo ai fatti e a cio’ che e’ perche’ cio’ che appare e’ viziato dalla soggettivita’. L’altro vuole ufficialmente stare con te? Se quello che dici corrisponde totalmente al vero, cosa aspetti? Se proprio vuoi contribuire potrai sempre farlo, da felice sara’ ance meglio. Anonimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *