Home / SOFFRIRE PER AMORE / Soffro da morire

Soffro da morire

Siamo stati insieme tre anni, anni in cui gli ho dato amore e attenzioni. La nostra storia è partita da un ricovero, io per disturbi alimentari e lui per dipendenza da sostanze, non è idilliaca come situazione, fatto sta che ci fidanziamo. Io mi sento più forte con lui, riesco a finire i miei percorsi di cura e ad uscirne. Lui sta tutt’ora facendo l’ultima tappa del percorso. Dopo il primo anno, diventa distante, c’ è un periodo in cui non riesce nemmeno a fare l’amore- Dice per i farmaci. Io aspetto imperterrita,lo amo e lo odio. Finalmente trovo il coraggio di lasciarlo, dire settimane fa, ma alla fine è come se mi avesse lasciato lui dato che,sostiene di provare affetto e che ci tiene a me.

Fatto sta che la mia vita si è fermata, ho crisi d ansia, avevo riposto tutte le speranze nella nostra relazione. Non capisco dove ho sbagliato, lui è orgoglioso non mi cerca, io gli scrivo ancora ma soffro, soffro da morire, soprattutto mi fa soffrire il fatto che lui un giorno potrebbe trovare una ragazza e finalmente essere pronto, formarsi una famiglia, cosa che avrei voluto io con lui.

da: Chiara

3 Commenti

  1. Ciao Chiara, ho letto tutta la storia però non mi è chiara una cosa; tu ora cosa vorresti fare? Lasciarlo andare? Riprovarci? Tentare di avere un rapporto civile con lui ma che non sia relazione?
    A seconda di cosa vorrai fare, dipenderà l’esito del vostro rapporto e di come potresti stare tu.
    ma poi le motivazioni perchè lui sia diventato così freddo con te?
    Comunque bada ad una cosa; sia che tu voglia continuare a sentirlo, sia che tu decida di lasciarlo andare totalmente, dovrai farti una ragione che lui possa trovare un’altra e magari appunto realizzare una famiglia. Se questo ti fa star male, allo per non soffrire dovrai rinunciare a lui e andare per la tua strada.
    Ricorda una cosa Chiara; non fare mai di una persona il perno della tua vita, non riporre mai tutte le speranze in qualcuno, ma fallo su te stessa. Purtroppo le persone vanno e vengono, sei tu che non vai mai.

  2. Considera che ci sono di mezzo farmaci che probabilmente influenzano il suo stato mentale.
    Forse anche per questo ha preferito creare le condizioni affinché lo lasciassi, perchè è davvero confuso.
    E’ chiaro che si soffre per amore in questi casi, ed il dolore è davvero intenso. Riguarda te e tutte le persone che vivono la fine di un amore.
    Un giorno potrà incontrare un’altra? Forse, ma credo che tra poco lui voglia risentirti. Sai, quendo si condividono certe esperienze alcune persone restano davvero unite per sempre.

  3. Io ora vario da minuto a minuto, lo odio e lo amo.mi sento però debole senza di lui e questo non va bene…lui si è allontanato dapprima per ordine della sua precedente comunità poi invece era assente.un pò dava la colpa ai farmaci,un pò diceva che era il suo carattere. Per ora devo cercare di stare tranquilla,purtroppo ho spesso ansia pensando a questa situazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *