Home / SMETTERE DI SOFFRIRE / Sofferenza e solitudine

Sofferenza e solitudine

Ho scritto la mia storia qui 11 mesi fa (https://soffriredamore.com/quando-il-tradimento-e-doppio-e-non-sai-dove-sbattere-la-testa/) ebbene dopo 11 mesi mi ritrovo ancora qui, forse più inaridito, forse più cattivo, sicuramente solo. I miei genitori non hanno preso mai una posizione chiara, mio fratello nonostante avesse avuto qualche mazzata ha continuato a cercarmi per chiarire, oltre al fatto che c’era poco da chiarire lui lo faceva per un suo tornaconto. Ebbene un giorno i primi di novembre l’ho picchiato parecchio facendogli male, da quel giorno i miei genitori hanno cercato di colpevolizzare me. Ebbene dal 7/11/2017 non rivolgo più la parola nemmeno ai miei genitori, sono rimasto completamente solo.

Da: Fra.Sa

5 Commenti

  1. Caro fra ricordavo la tua storia dolorosa, ma sono andata a rileggerla.
    In un certo senso ti capisco: ho una mamma che sostanzialmente non mi chiama mai e se lo fa è per dovere. Credo alla luce di ciò, che tu fossi solo già prima. solo che avevi il beneficio del dubbio mentre adesso ne hai la conferma.
    Amano, almeno nei fatti, più tuo fratello che te e lo giustificano.
    Tuo fratello è innanzitutto un ragazzo viziato, non cambierà a meno di volerlo fare lui.
    I tuoi , probabilmente si sentono in colpa con te ma non fanno niente.
    Spesso in questi meccanismi strani e mentali c’ è semplicemente il senso di colpa appunto, ma sarebbe un discorso molto lungo.
    Ti consiglio, se puoi di chiamarli (a meno che tuo non riesca a stare solo) w a cercare di trovare un dialogo. Vai poi da un buon analista perché quello che hai affrontato tu è un vero e proprio shock, la tua ex lasciala nell’oblio non ne vale la pena. E tuo fratello non avere aspettative da lui.
    Un abbraccio. Aggiornarci

    • Ciao Barbara grazie per la risposta. Sono solo è vero. È anche vero che è dura. Ma è anche vero che non rivolgerò più la parola alla mia famiglia. Loro hanno sbagliato. Io non ho nessuna colpa, e pertanto devono scusarsi loro. Con mio fratello è fuori discussione che non avrò mai più nessun tipo di rapporto.

    • Ciao Fra… Incredibile davvero doppio tradimento. Questo fa capire come non ci si possa fidare nemmeno del sangue del proprio sangue. Non sentirti solo perché non lo sei. Siamo un esercito di traditi chi in un modo chi in un altro.
      Mi sento sola anche io. Noi leali e sinceri ci rimettiamo sempre.
      Scrivimi in privato se vuoi.

  2. Si la capisco. Coraggio , nessuno è solo a questo mondo per davvero. Un abbraccio

    • Ciao Fra, come non ricordare la tua storia e come non capire tanta ingiustificata solitudine.
      Ciliegina su una torta di dolore come se non fosse bastato quel doppio tradimento.
      Colpa maggiore è dei tuoi che avrebbero dovuto redarguire tuo fratello e farti chiedere almeno perdono anche se formale perché l’educazione non è un optional e loro ne sono stati gli artefici con te e con tuo fratello…
      Risponderanno anche loro un giorno di questo loro ingiusto comportamento.
      Non sei solo no. Ci siamo noi. Chi più chi meno ferite quanto te e anche noi ci sentiamo sole perché un dolore troppo grande non puoi raccontarlo più di tanto e solo chi ci è passato lo capisce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.