Home / PROBLEMI DI CUORE / Come metter fine ad un amore impossibile

Come metter fine ad un amore impossibile

Ciao, ho 32 anni, lui 42. Lui da 3 è sposato con una donna che dice di amare. Io da 3 sono single e non credo più in nulla. Ci siamo conosciuti a lavoro. Lui subito ha mostrato attrazione verso me, io no, io ci ho impiegato esattamente un anno prima di considerarlo. Poi l’ho considerato, ahimè. Non sono una che noti perchè ho un bel fisico o perchè vesto appariscente, anzi, non sono la tipica “figa” da portar a letto e vantarsene, sono  una comunissima ragazza, non mi atteggio, anzi, sono taciturna e sto per le mie..non provoco, non sono “a caccia”. Non sono una tipa da una notte e via, sono una che si affeziona anche agli oggetti. Quindi non penso che lui si sia avvicinato a me per questo.
Lui non lo so. Per quel che lo conosco mi pareva e mi pare tutt’ora una persona onesta, amorevole (facciamo un lavoro molto forte a livello umano), dedito alla famiglia, buono, gentile, disponibile e mi pare tutt’ora cosi infatti è iniziata questa sorta di relazione.

Ci eravamo promessi che sarebbe stata di solo sesso (contro ogni mio principio morale e contro ogni razionalità, ma purtroppo ho ceduto. Potete giudicarmi come volete, l’ho fatto e lo sto facendo pure io) sono passati 5 mesi, sesso l’abbiamo fatto una sola volta, ma la relazione è quotidiana, ci sentiamo ogni giorno, ci raccontiamo di noi, ci “coccoliamo” a parole.

Ci cerchiamo e per quanto entrambi vorremmo finirla perchè entrambi sappiamo che non è giusto quel che stiamo facendo, io lo so che non lascerà mai la moglie, lui lo sa che tutto questo un giorno finirà, non riusciamo a smettere di volerci e di cercarci.
Come si può metter fine a questo “amore” (attrazione? Non so come chiamarlo a sto punto) impossibile? Come posso dare una svolta? Come possiamo smettere di volere una cosa che vorremmo ma che è impossibile da realizzare? Ama davvero la moglie? Cosa vuole esattamente da me?
Aiuto 🙁

da: Carla

2 Commenti

  1. Ciao Carla non hai mai presso incosiderazione di relazionarti con un uomo single? Cavolo fai il discorso della ragazza tutta casa e chiesa e poi combini questo? Ma con tanti uomini single vi innamorate degli uomini già occupati? Ma che diamine usate il cervello ogni tanto e non altro e con questo ho detti tutto. Buona giornata.

  2. Ciao Carla,
    quando leggo di un partner che coinvolge una terza persona per appagare esigenze sessuali, affettive o chissa’ cos’altro comincio a dubitare sull’effettivo amore che dice di provare per il coniuge, sono cose che devi cercare dentro al matrimonio e se non riesci a trovarle ne devi per forza parlare con l’altra meta’ della mela.
    Lui ha tradito sua moglie una sola volta fisicamente, ma in questi cinque mesi l’ha fatto ripetutamente dal punto di vista morale, bisogna che tu riesca ad analizzare profondamente quello che vi unisce, non basta che ti dica “con te sto bene, sei l’unica che mi capisce, maledizione come mai non ti ho incontrata prima” perche’ sono cose che raccontano tutti.
    Personalmente mi pare che al momento tu sia una comoda ruota di scorta, dubito che ami realmente la moglie, ma probabilmente per motivi diversi non ha interesse a separarsi, forse non vuol perdere la casa, i figli, il lavoro, e tu come potresti rientrare in questo schema delle cose ?
    Desideri davvero essere l’amante ? quella che si strugge da sola mentre il tuo uomo dorme tranquillo al fianco della moglie ? Se vuoi chiarezza chiedila, e’ tuo diritto ottenerla come e’ tuo diritto essere felice.
    Purtroppo le relazioni sentimentali vissute negli ambienti lavorativi impediscono tagli netti a meno che uno dei due non se ne vada, provate a parlarvi sinceramente ed eventualmente fate un passo indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.