Home / AMORE FINITO / Un Amore Finito

Un Amore Finito

Un Amore Finito

Mi sento completamente persa, cerco persone che possano capire come sto e leggendo i vostri consigli spero di potermi sollevare da questo baratro che sto vivendo a causa di Un Amore Finito.
So che l’ho perso per sempre ma non so che ho fatto di male, mai una litigata, mi ha detto sei la ragazza più brava che esista e poi non ti amo più. Mi ha amata davvero o almeno credevo fosse amore. Sapevo che lui era la persona giusta per me, eravamo fatti l’uno per l’altro.
Adesso mi tratta con freddezza, con distacco ed indifferenza. Non penso ci sia cosa più dolorosa nella vita.
Perché quella persona con la quale ho condiviso la mia vita adesso mi tratta come fossi un oggetto da rispettare, e niente altro. Il suo tono di voce è cambiato come se all’improvviso fosse completamente un’altra persona. Può un amore finire davvero? I sentimenti sono davvero così superficiali da morire improvvisamente?

Continuo a chiedermi perchè uno debba soffrire cosi…perchè la più grande gioia debba trasformarsi in un grande dolore?
Vorrei riconquistarlo ma lui è stato così deciso da non lasciarmi nessuna speranza. Cosa mi riserva adesso il futuro?
Ho un lavoro precario e non posso permettermi di continuare a pagare il mutuo. Avevamo comprato questa casa insieme due anni fa ma adesso se voglio restarci dovrò accollarmi un peso insostenibile e quindi dovrò andare via di casa.
Perché il destino ha voluto cosi, perchè io devo soffrire per amore, mentre altre persone che tradiscono e continuano a mentire sono felici?
Potrò vivere un altro rapporto se ci sarà senza la paura di amare e di essere lasciata di nuovo a soffrire…Dio come sto male help me!!!!
Rosy 81

Da: Rosy 81

3 Commenti

  1. Mi spiace molto per la tua situazione. Spesso la sofferenza è apparentemente insuperabile, sommata anche ad altri sentimenti tutti molto negativi condizionano ogni istante delle nostre giornate che così sembrano non finire mai quando finisce un amore.
    Spesso spero che con il sonno possa “staccare la spina” del dolore, ma spesso non è così.
    Moltissime volte ci si sente soli e si immagina la propria vita nella totale solitudine ed è allucinante! Quindi ti capisco Rosy perché alla fine di una storia d’amore ci si sente sconfitti, delusi, disorientati e spaventati per il futuro.
    Si è sicuri di non volere mai più tentare storie d’amore che poi, si sa, andrebbero a finire allo stesso modo.
    Tra l’altro si ha la convinzione che nessuna persona sarà mai come quella persa.
    Non so se è una frase fatta ma oggi come oggi è molto difficile tenere in piedi rapporti stabili, è tutto troppo frivolo e c’è una promiscuità molto grande. Forse oggi scrivo queste cose perchè sono ancora molto ferito per quanto mi è accaduto, ma vi assicuro che non me lo sarei mai aspettato. Quindi Rosy ti basta pensare che non sei da sola a vivere questo dolore, non che questo allevi il tuo dolore, bensì vedilo come un incoraggiamento a rinascere perché io, te e chiunque stia soffrendo per un amore finito….merita di rinascere nella gioia e felicità.

  2. Rosy,ti sono vicina…so benissimo cosa stai vivendo,anch’io ho sofferto e soffro per amore.
    Il sentimento che mi rendeva felice è diventato la causa del mio tormento…che assurda la vita a volte!
    La mia sofferenza si protrae da 6 anni,forse è vergognoso come tempo,è troppo,ma è ciò che vivo.
    Non sto a raccontarti la mia storia,ti dico solo che rientra negli amori impossibili,di quelli che non si dimenticano perchè strappati dalla possibilità di realizzarsi pienamente.
    Non ti nascondo che ho vissuto periodi molto bui,di tristezza e di assenza di voglia di vivere;col tempo e con fatica ho ripreso le mie attività,ho conosciuto gente nuova e ho frequentato anche nuovi uomini,non precludendomi l’opportunità di farmi una nuova e felice storia ma non è andata così…e questo mi ha portato a credere più volte che non sarò mai più felice.
    Ho “abortito”quell’amore,l’ho represso,soffocato,non aveva più ragione di esistere e ,in certi momenti,ho detestato quel sentimento che provavo ma che non potevo vivere.
    Ti scrivo tutto questo per dirti che non sei sola e che ,nonostante il dolore,SI RITORNA,per fortuna,A VIVERE…
    Convivendo con i graffi al cuore,sentendo il dolore che poi diventa rabbia per aver subito una scelta altrui,con le lacrime che a volte scendono sollecitate da un ricordo piacevole e,paradossalmente,amaro e doloroso,SI RITORNA A VIVERE!
    Rosy auguri di ogni bene…

  3. Ciao Cari,
    oggi sono 5 mesi che non vedo più la mia ormai ex convivente. Mi ha lasciato semplicemente dicendo che l’amore è finito e che era meglio per entrambi ricominciare una nuova vita. Questo vale per lei ovviamente perché la mia vita è distrutta.
    Sto facendo di tutto per ricominciare ma non posso dire di essermi del tutto disintossicato. Mi appare spesso davanti agli occhi e m ritrovo a pensare a lei in un modo incosciente, quasi che la mente avesse bisogno di rilassarsi con la sua presenza.
    So che lei non sparirà mai del tutto dalla mia mente perché è’ stata parte di me, della mia vita. Non voglio che sparisca, ma la sua presenza nei miei pensieri fa male.
    Ripensando al passato mi rendo conto quanto sono stato stupido a cercarla in un modo ossessivo appena lei era sparita, quel mio starle appresso l’ha fatta allontanare ancora di più. Oggi non lo rifarei, non la cercherei subito, ma aspetterei che le cose si calmino prima. Penso che la vita sia meglio affrontarla quando si è pronti, un po’ come un lago di montagna dopo un alluvione, dopo un po’ è possibile trovare un po’ di pace per rischiararsi.
    Ad essere sincero credo di amarla ancora, forse l’amerò per sempre, anche se sento che non staremo insieme mai più. Ma è bello così. Io avrò la mia vita, amerò altre donne che forse non saranno mie per sempre (anche loro), ma chi vuole durino per sempre?
    Alla fine niente dura per sempre, neppure le cose peggiori ed a volte questo è qualcosa di buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *