Home / AMORE FINITO / Alla fine tanta incertezza

Alla fine tanta incertezza

Cari amici lettori,
non so nemmeno da dove cominciare ne tanto meno so se riuscirò mai ad avere qualche parola di conforto.
La mia storia comincia l’anno scorso, con un ragazzo con cui nacque un intesa meravigliosa, un intesa durata davvero poco per via della poca fiducia che io ho riposto in lui ma che stavo cercando in tutti i modi di creare, dopo qualche giorno che ci frequentavamo mi disse che era sposato ma stava lasciando la moglie perché ormai non andavano più d’accordo da parecchio tempo ed effettivamente cosi è stato ( specificandomi che non ero io la causa anche se mi sono sentita come la goccia che ha fatto traboccare il vaso ) non so perché istintivamente non mi sono mai fidata al 100% forse perché lui non si è mai aperto completamente a me e le mie continue domande per cercare di instaurare qualcosa di forte lo hanno portato a chiudersi ancor di più. Detta cosi può sembrare una storia molto frivola ma in realtà dietro c’è stata molta tenerezza e davvero tanto amore ( almeno da parte mia ).
Qualche giorno fa mi ha lasciata. Mi ha lasciata perché ormai stanco dei continui litigi che avevamo dovuti sia al mio essere troppo rompiscatole ma scaturito dal fatto che in mille modi e per mille volte è riuscito a farmi dubitare di lui per una serie di fatti che non vi sto a raccontare o sarei troppo prolissa ma che sicuramente lo hanno catalogato come un gran pezzo di m….
Abbiamo cercato in tutti i modi di recuperare questo rapporto ma ad un certo punto lui ha smesso di guardarmi come prima, ha smesso di cercarmi e ha smesso di parlarmi come una  volta, quando prese questa decisione ho fatto la cosa più ignobile che si possa fare, ossia pregarlo sminuendo me stessa e sentendomi davvero mortificata.
Ci siamo alternati con fasi di sclero totale rinfacciandoci molte cose per poi finire sempre con un abbraccio e un pianto da parte di entrambi per via di questa rottura ma che lui continua a dire che non si rimarginerà.
Gli sono stata dietro un intera settimana o poco più dove lui appena mi vedeva era duro ma poco dopo si scioglieva ad abbracci e carezze dolcissime ma sempre con la stessa consapevolezza che con me non voleva più averci a che fare. Gli ho chiesto se non mi amasse più e mi ha risposto che non è quello il motivo, se avesse un altra, se  non tenesse più a me, se voleva che sparissi dalla sua vita insomma tutte risposte negative è solo che è stanco di come è andato il nostro rapporto e adesso vuole stare solo, ma io credo che lui stia già facendo lo sciocco con un altra ( come ha già fatto in passato ). Ci siamo lasciati con un abbraccio e con delle parole che ad occhio potrebbero sembrare belle ma dopo due giorni forse mi rendo conto che sono state solo un contentino …. mi ha detto VOGLIO STARE SOLO E VOGLIO PENSARE A ME STESSO, FORSE ME NE PENTIRO’ E SE ME NE RENDERÒ’ CONTO VERRO’ A CERCARTI OVUNQUE TU SIA E SE NON DOVESSI TROVARTI TI ASPETTERÒ…. ma aggiungendo….. NON SPERARCI, FATTI LA TUA VITA E TRANQUILLIZZATI.
Mi sento molto triste, davvero tanto, piango di continuo e non riesco a smettere di pensare a lui, adesso mi ha bloccata da facebook e da whatsapp anche se inizialmente l’avevo fatto io per non vedere i vari movimenti o avrei perso giornate intere senza più vivere. Ha eliminato il mio numero dalla rubrica e mi ha ridato qualsiasi cosa mi appartenesse, da un cd ad altre stronzate….
Dice che mi pensa e che è difficile dimenticarmi perché teneva tanto a me, ma allora se ci teneva tanto perché non restava?
E’ solo un modo per scaricarsi la coscienza? Non è una persona cattiva e non tratta male le persone per questo credo sia stato solo un modo carino per allontanarmi.
Ad ogni modo…. nonostante le sue parole so bene che non tornerà mai più indietro, so che non lo rivedrò mai più e vorrei tanto uscire da questa maledettissima storia che mi ha preso l’anima.

All’inizio non volevo stare con lui ma poi mi ha dimostrato giorno dopo giorno, dopo giorno che ero io quella che voleva fin quando non sono cascata e quando mi sono innamorata, sono stata sbolognata!
Questa sera sono uscita con amici, mi sono divertita moltissimo ma appena torno a casa, o quando sto sola e mi fermo a pensare, il mio pensiero è sempre rivolto a lui.
Come si esce da questa crisi?
Ovviamente non è la prima volta che mi capita ( sono abbastanza grande ) so che alla fine ce ne usciamo tutti e con il passare del tempo ci ridiamo su…. ma adesso… in questo istante…. cosa posso fare? Non ricordo più come stare bene.

da: Alessandra

6 Commenti

  1. Cara Alessandra, io penso che la maniera più facile e veloce per disamorarsi di una persona per cui si era persa la testa è farla scendere dal piedistallo cui la si era messa. Tu stessa dici che in lui non credevi, che spesso si è comportato come un pezzo di …, che forse ti ha dato il contentino per mandarti via senza essere scortese. Bè sono cose vere. Se ti voleva sarebbe restato, e se ti ha abbracciato è perché una coccola non si rifiuta mai. Sicuro ha un’altra già dietro l’angolo, più stupida (che crede a tutto quel che lui le dice) e più tollerante di te. Ma non poteva certo dirtelo. Se te lo avesse detto non avreste di nuovo litigato? Bè gli uomini non vogliono casini, ma stare tranquilli e meno litigate hanno e meglio si sentono.
    Insomma hai detto bene tu Alessandra, l’amore, in questa storia ce lo hai messo sicuramente più tu di lui.
    Come si esce da una situazione del genere? Come stai già facendo: esci con amici, distraiti, fai cose che ti piace fare, trovati un hobby e cerca di disprezzare quel tipo che ti sta facendo soffrire. Vedrai che piano piano arriverai a chiederti cosa mai ci avessi trovato un uomo simile. Ti auguro di trovare presto la serenità e anche un uomo migliore da amare.

  2. Ciao cara,
    vedrai che tra qualche tempo non ci penserai più…
    purtroppo noi donne non siamo contente fino a che non ci sbattiamo la faccia… tu già sapevi di non poterti fidare, ma hai continuato… pensiamo di poter salvare il mondo… ma alla fine l’ unica cosa che dovremmo imparare è a salvare noi stesse, che se non ci pensiamo noi a noi stesse, non ci pensa nessuno…

    vivi la tua vita, le ferite si rimarginano…
    un abbraccio…

    • ” ma alla fine l’ unica cosa che dovremmo imparare è a salvare noi stesse, che se non ci pensiamo noi a noi stesse, non ci pensa nessuno”

      Non è semplice superare delle difficoltà e dimenticare delle brutte delusioni, ma lasciamo che le cose belle arrivino senza fasciarsi la testa prima, non dimentichiamo che l’ amore vero esiste, bisogna coglierlo nella persona giusta, c’è chi può pensare a noi, ma forse non è giunto ancora il momento, ma arriverà..

  3. Ciao Alessandra, sto vivendo una situazione un Po simile alla tua, anche io soffro tantissimo per aver perso quella che secondo me era la persona giusta.
    Come te esco con gli amici, mi diverto, riesco a svagarmi ma appena rientro nella normalità il pensiero volta sempre a lei, e si sta di merda lo so.
    Posso solo dirti quello che continuo a ripertermi giorno dopo giorno, col tempo passerà questa malinconia, dimentica quello che è stato perché tanto non ritornerà indietro.
    Vivi la tua vita e ricorda di non buttarti via per questa persona, alla fin dei conti a lui fregava poco e niente di te, altrimenti non sarebbero andate così le cose.
    Fatti forza, come me la faccio io.

  4. Ciao Alessandra, non voglio crearti ancora di più confusione ma dopo 3 anni di convivenza con il mio ex qualche giorno fa mi ha lasciata dicendomi le stesse identiche parole ” SONO CONFUSO, VOGLIO STARE DA SOLO e bla bla bla… ” dopo mille discussioni ho scoperto che frequenta un’altra e non tornando a casa da me la notte si suppone che dorme da lei… È dura io sto soffrendo un casino quindi ti capisco con tutto il cuore.
    Vale

  5. ciao Alessandra,
    mi dispiace per questa situazione che stai vivendo
    purtroppo quando c’è di mezzo la vigliaccheria nascono spesso sempre le solite parole ” voglio restare un po da solo/a” senza crearsi un minimo di scrupolo verso la persona con cui ha vissuto momenti belli e brutti lasciandola/o nel perenne dubbio ma che in realtà dubbio non è perché la certezza che ci sia un altro/a è palese; poteva anche evitare di ridarti le cose che gli hai regalato, che stupidata, cose infantili, beh che dire almeno puoi farti forza su questo, che alla fine ti rendi conto che chi avevi accanto non era ciò che pensavi ma solo un vigliacco senza attributi, non pensarci sprecheresti solo il tuo tempo prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *