Home / SOFFRIRE PER AMORE / Storiaccia

Storiaccia

Sono passati ora piu di due anni dalla fine ed ho amato per dodici anni una persona che ora ha un’altra vita. Sto con una persona molto migliore di lui, sia umanamente che socialmente. ma non riesco a smettere di pensare a lui. A volte temo di essere malata. Lui, sei mesi dopo l’ultima volta che ci siamo parlati, ha concepito con un’altra persona un figlio che compirà un anno fra qualche mese.

Con me, non ha mai voluto fare questo passo. Mi dava della borghese. Ho 40 anni ora. Ci siamo conosciuti che ne avevo 27. L’amore sembra non aprire le sue porte. Sono bella, piaccio a tanti. Ma l’amore non è arrivato ancora a spazzare via un storia costellata dalla mia infelicità a fianco a questa persona a cui penso in pratica ogni giorno. come a un treno che è passato. Lui ha una donna, che di sicuro ama, una figlia, una casa, è di sicuro felice. Di sicuro. Ed io passo il mio tempo a pensarlo buttando via il resto di questa povera vita. So che nessuno può aiutarmi, ma scrivo perché a nessuno, ormai avrei il coraggio di parlare di questo.

da: Cicci

4 Commenti

  1. Alcuni ex sono difficili da dimenticare, soprattutto se la vostra relazione è durata 12 anni. Il problema della vostra storia forse è proprio questo, una storia troppo lunga che non ha portato a risultati, come un matrimonio o figli. In questi casi oltre alla mancanza dell’ex c’è la consapevolezza di non aver preso le decisioni nei tempi giusti, ma c’è un ma…Se questo è successo è perché in fondo non eravate pronti entrambi, quindi non rimproverarti nulla, è la vita.
    Poi non capisco, parli di lui super felice perché ha una famiglia ed un figlio. Credi davvero che tutte le coppie che hanno figli siano felici? Ti sbagli alla grande. Ma ciò che più mi sfugge dal tuo racconto è che tu hai un’altra persona al tuo fianco. Che ruolo ha quest’uomo?

  2. La vitta e una sola, quel uomo non ha meritato il tuo amore. ..vai avanti.. Ma senza pensare a lui…sii forte..

  3. Forse Cicci il problema è che adesso hai 40 e scopri di volere un figlio, una famiglia e che lui, quel ragazzo che socialmente non è meglio dell’uomo che hai adesso, ti avrebbe dato tutto questo.
    Ci sei stata molto tempo ma da come descrivi questa situazione sembra che tu faccia molto attenzione alle differenze sociali e che questo abbia condizionato molto le tue decisioni.
    Non capisco perché non vedi nella tua attuale relazione la possibilità di fare una famiglia. Lui dici che adesso è felice con la sua donna ed i suoi figli e tu cosa aspetti ad esserlo?
    Se il tuo attuale uomo è socialmente e umanamente migliore dell’altro cosa gli manca?

  4. Doveva essere una sorta di divinità tra le coltri. Boh, o ti accontenti e godi o continui a tormentarti . O magari ti piace tormentarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *