Home / SOFFRIRE PER AMORE / Sto male, lo amo ma lui no

Sto male, lo amo ma lui no

Ciao, mi chiamo Stefania,  sto scrivendo con il cuore in mano e spero che qualche persona possa aiutarmi con sincerità ed onestà.

Da più di un mese ormai sono ridotta uno straccio, “sto male perchè lo amo ma lui no”, non credo mi ami più. Il mio ragazzo mi ha detto, dopo 6 anni di amore incondizionato, che non sente più nulla per me se non affetto, che non lo eccito più, che sono diventata un lamento continuo, che si sente che deve risolvere tutti i miei problemi, etc.

Non è così, è stato duro, cattivo, voleva farmi male, ma sentirsi dire certe cose mi ha fatto precipitare in un abisso senza fine. La voragine che ho al cuore non si può descrivere a parole. Il solo scriverne mi fa tremare e piangere senza un attimo di sosta.

Noi non ci siamo lasciati, io l’ho supplicato di non buttare al vento 6 anni fantastici e di aspettare per vedere se magari, come pensavo, si trattasse solo di un periodo. All’inizio ha accettato e ci comportavamo come se nulla fosse successo, ma dopo un pò lui ha iniziato ad allontanarsi sempre più da me e a trattarmi male. Poi ho capito tutto, tutte le attenzioni che non dava più a me erano rivolte a qualcun’altra, una sua nuova collega di lavoro. Questi dubbi atroci si sono dimostrati conferme quando ho letto una conversazione nel suo telefono con questa sua collega alla quale diceva che non riusciva più a provare le stesse emozioni e sensazioni belle di una volta e che stare con lei anche solo a chiacchierare lo faceva stare bene, lei gli diceva di non incasinarsi e la sua risposta è stata “troppo tardi”. Il mio cuore si è frantumato, mi sono sentita persa presa in giro, stupida, vuota in preda al panico più totale ma soprattutto purtroppo ancora innamorata.

si,fingo di non aver letto nulla perché lui non mi ha detto nulla e non voglio fare la pazza schizzata che spia il cellulare, non voglio che scoppiando in una lite del genere alla fine potrei arrivare quasi ad avere torto x aver invaso la sua privacy e per non avergli dato retta quando “mi aveva avvertita” perché credo che lui direbbe così.. quindi continuiamo in questa finzione cronica ma io lo vedo sempre più lontano da me….da noi…..

non riesco più a mangiare,tranne quando sono con lui, sono dimagrita e non dormo, non vivo più. Per favore, cosa posso ancora fare?

da: Stefania

8 Commenti

  1. Sarà pure difficile dirgli che sai dell’altra, ma perché dovresti reggergli il gioco? E’ impossibile, prima o poi scoppi e gli dirai tutto.
    Poi è così, già alle sue prime parole dovevi capire che c’era un’altra.
    Che farai adesso? Se vuoi sentirti bene con te stessa raccontagli tutto, che ti frega della privacy, stiamo parlando del tuo ragazzo!
    Si arrabbierà, confesserà, mentirà, alla fine faccia quello che vuole, se preferisce un’altra a te allora mandalo aff…… e sicuramente ti sentirai meglio.

  2. Mi dispiace davvero tanto!!!
    Non so come ci riesci ma io non starei mai e poi mai con un uomo che mi dice che non sente niente per me, che non lo eccito e che alla fine ha un’altra.
    Più resti con lui e più fai del male a te stessa, e per chi…. per uno che esce con un’altra a tua insaputa?
    Che fate adesso insieme, è solo affetto??? Chi sei, un’amica, sua sorella o sei la ragazza che dovrebbe amare?
    Ma lo sai quanti altri ragazzi che sono sinceri ed amano davvero trovi al mondo? Un miliardo!!!
    Lascia subito questo ragazzo e vedrai che c’è già un altro ragazzo pronto ad amarti davvero per quello che sei.

  3. Ciao ti capisco perfettamente ho scritto del mio problema qualche post piu’ sotto, non ti conosco ma conosco bene la tempesta che hai dentro la devastazione ed il deserto lasciato da una persona che ami veramente ma che non si accorge cosa sta’buttando via . Volevo solo dirti che ti capisco perfettamente e con il sentimento ti sono vicino e ti auguro tutta la felicità che puoi contenere nel cuore nessuno purtroppo puo’ alleviare le tue sofferenze la realta’ e’ questa ma ti assicuro che non sei sola. Un abbraccio grande.

  4. Stai attenta a non fare confusione.
    Dici di non volerlo “smascherare” dicendogli del messaggio per non sentirti una pazza e per non rischiare di passare dalla parte del torto.
    Innanzitutto lo hai già fatto e non credo tu sia una pazza ma una persona che, come (in verità) chiunque, se viene costretta ad una situazione terribile in cui si percepisce che l’altro mente ma non si ha occasione di far chiarezza, la cerca come può. Quindi il fatto che tu ti senta in colpa ti dice che mai lo avresti fatto se non fossi stata alle strette….ma scherziamo? Che pazza? Davanti ad uno che dopo sei anni scompare figurati se non è legittimo andare a vedere dov’è! E se l’altro te lo impedisce il minore dei problemi è che si ricorra ad un’invasione del suo spazio.
    Secondo poi la privacy infranta è la vostra dalle sue menzogne, che la distruggono, la negano; sei anni di intimità cancellati da una bugia che, cosa grave, offende il vostro rapporto.
    Sicuramente lui cercherà di rigirare la frittata, non è facile essere smascherati.
    Ma se di fronte a te che ti smascheri, accettando la vergogna di un gesto che non ti piace, lui non dovesse approfittarne per affrontare la discussione, rispettare la vostra storia e per quanto doloroso sia, mettere le cose in chiaro, allora mi chiedo cosa vorresti avere al tuo fianco, un uomo senza coglioni, un bambino da crescere oppure un compagno?
    Ci sono passato esattamente anche io e quando la mia lei provò a girare la frittata capii che, per quanto l’avessi amata, come succede nella vita, le cose finiscono e certamente l’amore che provavo io per lei aveva, a quel punto, una qualità ed una portata troppo diverse dal suo.
    Quindi guarda, soffrirai, piangerai, dopo sei anni, questo sarà un anno difficilissimo ma togliti dalle palle le persone che ti convincono di non valere un cazzo; per quanto possa capitare di amarle, per te queste storie saranno parte di un cammino e basta…..continua a percorrerlo con tutti i suoi inciampi e tutte le sue ferite.
    Le cicatrici che porterai saranno quelle che ti renderanno una persona capace di dare quello che speri di ricevere e di non sentirti una pazza quando ti succedono certe cose, capace, finalmente, di fidarti delle tue sensazioni e di non aver bisogno di risposte da persone che ti dimostrano di non farsi nemmeno domande!
    Un abbraccio e non perdere altro tempo!

  5. Hai ragione Stefano, per quanto faccia male so che non posso vivere così. Sto sempre peggio e pur di non perderlo mi aggrappo ad ogni speranza. E’ che non mi so vedere senza lui, c’è stato un tempo in cui ci siamo amati tantissimo ed ho il terrore che non riuscirò a vivere senza di lui.
    Ma dall’altra parte io mi sto annullando, sapere che è cotto di un’altra, sapere che forse ci va a letto, sapere che io non valgo nulla per lui…io non c’è la faccio più.
    Grazie ancora Stefano, cercherò di trovare la forza di uscirne, anche se davvero non so come riuscirci.

  6. Hai detto bene: “non sai VEDERTI senza di lui”, non c’entra già più l’amore ma la probabile tua tendenza a non concepirti se non “insieme” a qualcuno che ti ami.
    Mollalo ed occupati di questo; soffrirai ma almeno sarai sulla strada giusta e non perderai tempo con persone così…..che tra l’altro, tranquilla, avrà già fatto tutto quello che ti da fastidio immaginare, perché vedi, la gente senza palle non sa fare altrimenti che cose vili…
    Infondo non mi spiace per te, tutto il dolore che proverai, se lo comprenderai nella direzione di imparare a “vederti da sola” sarà l’inizio della storia d’amore più interessante che potrai mai vivere, quella con te e che sarà la condizione unica nella quale saprai vivere storie d amore sincero con gli altri!
    Quindi, in bocca al lupo!….e mollalo in fretta!

  7. Non ho parole per ringraziarti Stefano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *