Home / PROBLEMI DI CUORE / Sono fidanzato ma mi piace un’altra ragazza

Sono fidanzato ma mi piace un’altra ragazza

So che riceverò molte critiche ma non riesco ad andare avanti. Sono fidanzato da 5 anni con una ragazza seria, con sani principi, ci dobbiamo sposare anche se non abbiamo fissato nessuna data ma mi piace un’altra ragazza. Non lo mai tradita e credo non lo farà mai, so che con lei potrò avere una famiglia, e per lei sono tutto. Dopo varie avventure arrivata a 35 anni pensava di non innamorarsi più. Dice che io sono stato capace a riaccenderle l’amore quando ormai pensava che fosse impossibile.

Poi però c’è lei, un’altra ragazza di cui sono stato sempre cotto. Un’amica di vecchia data, non ci incontriamo spesso anche se prima stavamo sempre insieme e facevamo di tutto. Andavamo all’università insieme e ricordo di averci provao i primi tempi (parlo di 15 anni fa) ma dopo il suo rifiuto siamo stati sempre amici. Di fatto Lei mi vede come un buon amico, ma io quando sono con lei mi sento morire. Mi fa sangue, non so come spiegarlo, mi sento stravolgere dentro. Attualmente convive con un ragazzo da un anno e quando litigano io sono il suo punto di riferimento. Mi racconta tutto ed io li a rassicurarla, mentre quello che vorrei è ben altro. Lei è davvero bella e non dico che la mia ragazza non lo è, ma lei mi attrae proprio fisicamente. Non tradirei  la mia ragazza anche perchè so che la mia amica non ci starebbe con me. Ma tutto questo mi fa male, addirittura ho un calo del desiderio sessuale con la mia ragazza e credo che devo imputarla alla mia amica, perchè ogni volta che ci vediamo per più tempo non ho più desiderio della mia fidanzata.

All’inizio riuscivo a sostenere questa situazione, ultimamente sto male. So che devo allontanarmi dalla mia amica altrimenti farò qualcosa di sbagliato, ma poi se mi cerca non riesco a dirle di no. Qualcuno di voi ha vissuto qualcosa di simile? Mi sento scoppiare e non so cosa fare?

da: Ledo

30 Commenti

  1. Come Irma, anch’io sono la ragazza sfigata. In realtà tutto quello che sto per dirvi è solo una mia supposizione, a volte confermata, a volte smentita. Non sono una tipa gelosa, non eccessivamente, e quando lo sono lo nascondo, perciò il mio ragazzo non sa nulla di ciò. Io e lui stiamo insieme da più di un anno, abbiamo avuto alti e bassi (decisamente molti più alti che bassi), e con lui io mi sento rinata, e soprattutto sento che la nostra relazione ha tirato fuori il meglio di me, e anche il meglio di lui. Eppure una piccola ombra c’è anche qui: più precisamente è la sua amica di vecchia data, con la quale (prima di conoscere me) lui ci aveva provato, ma lei lo aveva respinto. Non che si vedano spesso; lui la invita alle uscite ma lei rifiuta sempre, mentre sui social network ostenta un’enorme amicizia nei suoi confronti con foto e immagini del profilo insieme. Quando si vedono però (spesso) lei cerca in tutti i modi di attirare l’attenzione di lui su di sé (e io zitta che vado a parlare con qualcun’altro per nascondere il fatto che sono stizzita), e lui, che tanto critica gli uomini che fanno da cagnolini alle ragazze, la accontenta sempre. E così anziché discorrere davanti a tutti come farebbero due amici di vecchia data, si chiudono nelle camere a parlare, non fanno entrare nessuno, neanche me. Io ho il terrore che lui provi ancora qualcosa per lei, e che a lei, avendolo capito, più che essere veramente innamorata, piaccia l’idea di avere qualcuno che le sbava dietro. Al di là di questo lui è molto preso da me, lo vedo da come si comporta, anche quando a volte questa qui è presente per questo non ho la certezza che ci sia un flirt fra loro. Voi cosa fareste?

  2. Premetto che a me questa cosa non è mai capitata. Ma so per certo che l’amicizia tra uomo e donna non esiste. Uno dei due è innamorato di sicuro. L’altro o è innamorato ma è ancorato da una relazione più stabile e ha paura di perdere la sicurezza che questa può dare oppure gli piace essere adorato e avere una ruota di scorta nel caso la prima ruota (il legame fisso) si sciolga.
    Premesso questo sono del parere che quando si prende, nell’ambito di una relazione, una cotta per un’altra persona è sicuro che qualcosa in quella stabile non va. E’ inutile girarci sopra con frasi tipo: è la ragazza da sposare, è seria, è la donna che vorrei al mio fianco (ma è lo stesso anche rigirata al maschile) perché così è una scelta razionale che niente ha a che fare con “il far sangue” (come dice colui che ha scritto) o con il cuore.
    Quindi io per prima cosa direi che bisognerebbe fare come ha detto la prima commentatrice: e cioè fare ordine nella vita. Lo so è brutto ma occorre lasciare la ragazza per cui si prova ormai solo affetto. Per rispetto verso se stessi ma soprattutto per rispetto di una persona che non merita di sentirsi dire che è amata e non è vero, o di sentirsi desiderata a letto e non è vero (pensate di essere voi al loro posto…).
    Sono comunque anche convinta che questi amori che si provano da anni per una persona che non si può avere siano un po’ falsati. Cioè sono sicura che se con queste tipe/i aveste la possibilità di avere davvero una relazione si andrebbe incontro a una forte delusione nel 95% dei casi. Perché come dico sempre le persone si idealizzano e si crede che in loro ci siano tutte quelle qualità che in realtà non hanno. Poi certo ci può essere quel 5% di possibilità che invece vi troviate ad avere a che fare con la persona giusta (ammesso che la persona giusta esista).
    Detto questo capisco che è difficile ma non è meglio essere chiari e cercare di uscire dalla Friend-zone? Perché se va si è avverato un sogno altrimenti si chiude una porta e ci si mette una pietra sopra. Meglio tentare e aver fallito che aver fallito senza aver tentato. Certo non è facile. E’ durissima anzi ma a volte nella vita bisogna tentare. E comunque seguitare a stare con una donna/uomo e desiderarne un’altra non è un ottimo auspicio per cominciare una vita in due.

    • Daniela tu sei la numero 1! Hai azzeccato in pieno la mia situazione. Ma sono troppo debole e vigliacco per lasciare la mia ragazza e buttare all aria una storia di 8 anni per una ragazza che poi neanche so se veramente prova quello che provo io. Io 28 lei 19.. Lei sempre stata innamorata di me. Abbiamo parlato solo 3 ore ci siamo baciati, è tutto è completamente cambiato. Mi sono innamorato di lei e lei non mi vuole più.. Muoio dal non poter parlarle m.

      • Caro Tomas da quel poco che dici, ho come la sensazione che la tua storia con la ragazza con cui stai da 8 anni sia un po’ sfiorita. Forse senti altre esigenze, forse qualcosa non va in voi, ma è una cosa di cui non ti sei accorto o è latente. Vedi per esperienza mia e di altre persone che conosco, ho compreso che se si prende una cotta per un’altra persona, e si è accompagnati, c’è qualcosa che non va nella relazione stabile. Forse siete cresciuti insieme e per lei provi solo un grandissimo affetto? Cerca di vedere bene dentro di te. Per la ragazzina di 19 anni bè per te è un po’ giovane e sicuro rappresenta una ventata di aria fresca. Attento a certi tipi di “cotte”. Vedi se non la conosci troppo bene, rischi di vedere in lei solo le cose che “vuoi” vedere. Ti spiego: è come quando conosciamo una persona solo on line o per telefono. Pensa alla personalità di un essere come un bel puzzle. Ora conoscendola di persona e con il tempo piano piano di questa persona si comprendono i modi di fare, quel che pensa, il modo di essere. Tanti piccoli tasselli che alla fine compongono il puzzle e quindi la sua personalità. Ma se la persona non la si conosce da tanto, o non la si conosce che attraverso chat o cellulare, ecco che i tasselli per comporre tutto il quadro poiché non abbiamo dati sufficienti finiamo per metterceli noi, ovviamente inserendo tesserine che corrispondono a quel che ci piacerebbe di più in una ragazza/o. Finisce così che ci “innamoriamo” di un modello che non corrisponde alla realtà. Perciò bisogna stare attenti a non fare questo errore: cioè idealizzare una donna/uomo fino a farla diventare nel nostro immaginario la nostra persona ideale. Quindi stai attento che non ti succeda proprio questa cosa.

  3. Ciao ragazzi, come sono finite queste storie poi? Mi piacerebbe saperlo perché ho scritto recentemente una storia del genere che è capitata anche a me…
    Sono settimane che mi faccio viaggi su questo mio ex compagno di scuola, nonché primo morosino della mia vita.. Lui è fidanzato da un paio d’anni ma dall’ultima volta che ci siamo visti non ho mai smesso di pensargli. Se vi interessa tutta la storia questo è il link http://www.soffriredamore.com/amore-platonico/
    Vi prego ditemi che qualcuna delle vostre situazioni si è risolta nel migliore dei modi.

    • Corvina io penso che te, come quell’altro genio che ha scritto sopra, dovreste lasciare in pace le coppie e mettere una pietra sopra su ex e contro ex o amici di vecchia data. Basta fare soffrire le brave persone idioti!

  4. scusate, è impossibile essere innamorati di una persona a vita.. lo dico cinicamente ma è così.. scegliere una compagna a lungo termine è una scelta razionale, basta co ste favolette da principe azzurro
    è chiaro che ti può piacere un altra, ma pensaci bene, non sarà una favola neanche con l’altra, i problemi saranno gli stessi alla lunga

  5. Come fate ad essere così volubili? Quasi vi invidio! Io sono semplice se sto con una ragazza e ci sto bene, sto bene e basta. Certo ci sono tante altre ragazze che mi piacciono fisicamente e le guardo, ma alla fine rimane quello perché comunque sto bene con chi sto. Qua sento di persone che si innamorano senza conoscere nulla solo da un sorriso e da uno sguardo. Come fate 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *