Home / PROBLEMI DI CUORE / Sono fidanzata ma sono attratta da un mio amico

Sono fidanzata ma sono attratta da un mio amico

Allora, parto col dire che ho 16 anni ma ho parecchia esperienza nel campo per eventi passati.. Sono fidanzata da 2 anni, lui ha 3 anni in più di me ma è davvero dolce, non prova a “sottomettermi” o a prevalere su di me in qualche modo. Andando ancora a scuola, ho conosciuto un ragazzo, mio nuovo compagno di classe, da cui sono subito stata attratta per non so quale strano motivo. Mi interessava, mi incuriosiva e volevo conoscerlo. Così ho iniziato a scrivergli, a parlargli e devo ammettere che potevo sembrare parecchio impacciata e patetica ma lui ci stava, cioè non mi respingeva o chissà cosa, rispondeva ai messaggi e rideva con me.

Fino ad un certo punto, che tutt’un tratto ha smesso di degnarmi, non mi ha più trattata come prima, non si confidava più, non mi parlava più delle sue cotte.. e io ho accettato questo suo distaccamento per non sembrare troppo disperata, perché alla fine ero fidanzata e mi sentivo in colpa a provare dispiacere nel “rifiuto” di un coetaneo maschio. Solo che ci soffrivo, e tutt’ora ci soffro, mi manca, penso a lui ogni giorno, spesso gli scrivo ma alla fine lui visualizza e non risponde. Io sto bene con il mio fidanzato, non litighiamo mai, ok forse manca un po’ di piccante, ma stiamo bene. Non so se il mio “amico” ha smesso di interessarsi a me perché sono fidanzata, perché ha altre a cui pensare o semplicemente perché non è mai stato interessato a me, vi prego aiuto, lo rivoglio, voglio tornare a essere sua amica come un tempo, voglio i suoi abbracci.

da: Noemi

8 Commenti

  1. Non credo che tu voglia essere semplicemente amica di questo ragazzo, da come hai scritto si capisce che provi un interesse, e ti poni il problema se lui sia interessato o meno a te. Non so per quale motivo dal nulla ha smesso di considerarti. Lo sapeva dall’inizio che eri fidanzata? O magari lo ha scoperto dopo? In alternativa potrebbe aver cominciato a sentirsi con qualcun’altra più seriamente e non vuole interferenze che gli creino problemi. Chiediglielo direttamente se ha qualche problema con te, se ti interessa a tal punto. Per quanto riguarda il tuo fidanzato…mi sono fatta qualche risata leggendo “forse manca un po di piccante” xD
    A 16 anni non vedo perché dovete fare le coppiette stagionate con problemi di passione spenta. Cioè….dici che ci stai bene e non litigate, ma non mi sembrano due motivazioni sufficienti per stare con una persona, altrimenti sai con quante persone potremmo stare tutti quanti! O lo ami o non lo ami, sentì qualcosa di forte TU o ci stai per comodità, abitudine, perché lui è premuroso e cavoli vari? Pensaci. Non vedo perché devi trascinarti una relazione a 16 anni, se lo lascerai sono sicura che non ti crollerà il mondo addosso, dato che sei già orientata verso nuovi interessi. Nella tua storia hai parlato molto di più di questo altro ragazzo e del fatto che stai male per lui, piuttosto che del tuo fidanzato, il che dice già molto.

    • Io lo amo, solo che a volte sono confusa, mi manca quasi la mia libertà da “single”. Una volta l’ho lasciato, ma tempo un giorno ed eravamo di nuovo assieme. Non lo so, credo che comunque nel mondo non esista solamente una persona per la quale perdiamo la testa.

      • Ma infatti non credo che a 16 anni puoi pensare a perdere la testa solo ed esclusivamente per una persona. Molto probabilmente “l’uomo della tua vita” non sarà né il tuo ragazzo attuale né quest altro ragazzo che ti interessa. Fai ciò che ti fa stare meglio, prenditi un po di tempo per stare da sola, se non vuoi dire al tuo ragazzo che ti serve una pausa, magari trova un modo per passare due settimane da sola, senza né l’uno né l’altro.
        Poi riflettici bene e pensa quello che vuoi, se ti manca la libertà c’è un motivo. È pure normale a quest’età stufarsi dopo un po…al limite puoi provare ad avere una relazione più libera col tuo ragazzo. parlatene, io penso che ti sei stufata, ma alla fine torni da lui perché ti tratta bene, perché tutto sommato ci stai bene e ci sei abituata. Non aspettare di trovarti il sostituto per lasciarlo poi, se vuoi fare la single fai la single! Poi si vedrà

  2. Ma lascialo il tuo fidanzato, si vede che ci tieni molto di più a sto tuo amico.
    Inoltre manca il piccante, e te credo, il tuo fidanzato è maggiorenne mentre tu sei minorenne, per la legge italica l’età del consenso (per quel che riguarda i rapporti sessuali) è 14 anni, ovvero tu come individuo sei libera di disporre della tua libertà sessuale a partire dai 14 anni, ora ne hai 16, cosa vuoi che facesse con te in questi due anni? Spero niente, se non darti qualche bacio e portarti fuori il sabato pomeriggio.
    Trovo abberrante l’idea che a 16 anni la si possa dare ad un fidanzato che non si ama.

    Quindi valuta bene cosa fare della tua giovane esistenza, fossi in te, tornerei single e cercherei di riavvicinarmi all’amico perduto.
    Buona fortuna.

    • Guarda che è anche peggio di come credi nella new generation xD spero che arriveremo a un punto di non ritorno dove talmente non si potrà andare più in basso che le cose ricominceranno gradualmente a cambiare in positivo. Forse è più probabile che prima finisca il mondo però. 😂

      • Sono diventata madre da 15 mesi…abbi pietà di me 🙂 è meglio che non ci penso visto che ho una figlia.
        Mi prende male il pensiero di lei a 16 anni, all’idea d fidanzati e discorsi di piccantezza….
        Vorrei che a 16anni pensasse a studiare e a fare cose costruttive con le sue amiche ed amici, magari fare uno sport, avere una passione per qualsiasi cosa che non centri col sesso ed affini.

        Vorrei che capisse, quando sarà il momento, che avrà una vita dinanzi a se per trastullarsi con sesso opposto (o anche dello stesso) e che quindi, prima di trovarsi un fidanzato, pensasse a realizzare se stessa. Con questo non dico che non debba fare le sue esperienze però che se la prendesse con calmissima.

        • Per fortuna ancora c’è molto tempo ai 16 anni di tua figlia, magari nel frattempo cambieranno le cose, comunque ti auguro di essere fortunata in questo senso, che sia una ragazza molto centrata o sullo sport o su i suoi obiettivi e sullo studio (o tutto insieme), e che segua l’esempio che gli viene dato. 😊

        • Io per “piccantezza” intendevo qualche litigio, qualcosa da dar vita alla relazione. Assolutamente non sono una che pensa già a “quelle” cose nonostante la generazione in cui mi trovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *