Home / TRADIMENTO / Sono a Pezzi

Sono a Pezzi

Ciao a tutti, mi chiamo Fabio ho 27 anni e 5 mesi e mezzo fa la mia ex fidanzata mi ha lasciato da un giorno all’altro dopo 5 anni e mezzo, con una rabbia ed una cattiveria inaudita, rinfacciandomi tutto e rinnegando quello che siamo stati. Mai sfiorata con un dito, mai tradita e sempre rispettata eppure quando due giorni dopo gli scrissi una lettera e gliela portai a casa, minacciò di chiamare i carabinieri se non me ne fossi andato, come fossi un delinquente. Non la sentii per due mesi, nei quali ho vissuto un inferno, iniziai anche una relazione con una ragazza molto bella e intelligente con la quale passai le vacanze di Natale, ma poi lei studiando fuori città la vedevo pochissimo e la testa era sempre per l’altra. A Febbraio mi arrivano le voci che la mia ex andava a letto con un preparatore della palestra che frequenta, quindi faccio uno piu uno e mi rendo conto di essere pure stato tradito. Una sera però mi rompo il naso e all’ospedale mi dicono che devo fare un’intervento in anestesia totale e rimanere ricoverato 4 giorni, ho avuto un crollo emotivo clamoroso e scrissi alla mia ex che aveva fatto bene a lasciarmi per un’altro, e che nonostante tutto il male che mi aveva fatto era la prima persona che mi veniva in mente in quel momento orribile. Nei giorni di ricovero post operazione, precisamente di Lunedì mattina, lei viene in ospedale e “casualmente” ci incontriamo, parliamo e sembrava come non fosse successo niente, lei faceva un pò la gelosa della mia altra storia e mi chiede di andare a fare un aperitivo due giorni dopo.

Facciamo questo aperitivo e io gli metto il cuore in mano, lei mi dice che mi ama ancora e che sta male pure lei, che la storia con l’altro non esiste e che tutto il castello che si era fatta in testa era crollato vedendomi, ci baciamo 10 volte e io gli chiedo di tornare insieme, lei mi dice che ci penserà, e il giorno dopo mi manda questo sms “penso che ieri sia stato tutto un errore, spero di rivederti qualche volta, ciao”. Li per li la presi bene ma dopo 15 giorni ebbi un’altro crollo e gli mandai tre messaggi a cui non mi rispose, tornai nel baratro, mi feci fare la richiesta dal mio dottore per una visita psichiatrica, e proprio quel pomeriggio chi ti incontro??? Lei. Mi dice che con questo della palestra ci era andata, e che non mi aveva risposto ai messaggi perchè era “spiazzata”, io mi metto in modalità zerbino e andiamo a fare un’aperitivo dove mi ritira fuori la storia che tra noi non è finita e che è sicura che fra qualche anno torneremo insieme,  ci baciamo e prendiamo un appuntamento per la settimana successiva per vederci e fare l’amore.

Passai una settimana senza sentirla per niente, col cuore in gola per la paura che non si presentasse e puntualmente a dure ore dall’appuntamento mi arriva il suo sms “purtroppo devo disdire, ho da fare e mi si è incasinata la giornata”. Impazzisco, sapevo che aveva fisioterapia vado la e lei con una freddezza inaudita mi liquida in 5 minuti dicendomi di lasciarla in pace, che lei è sola e cosi vuole stare. Mi sento morire dentro. Dopo un mese la incontro di nuovo per caso, parliamo e mi chiede di accompagnarla a fare la spesa e mentre siamo al supermercato se ne esce con questa frase: “vedi, noi ora dovevamo essere a fare la spesa per casa nostra, non per casa mia”. Io senza parole. Ci mettiamo d’accordo per vedersi il sabato, e questa volta viene, mangiamo qualcosa insieme e poi facciamo l’amore in maniera clamorosa. Da li decidiamo di intraprendere una relazione di “scopamicizia” e cosi è stato, vedendoci una decina di volte fino a 3 giorni fa. Quando dopo la partita della Juventus ci vediamo, questa volta solo per parlare, mi dice che tra noi non è mai finita, che mi vuole sempre e che ha bisogno di me, mentre torna a casa mi chiama perchè voleva stare al telefono con me, prima di andare a dormire conversiamo su whatsapp dove mi manda i cuori. Mercoledi mi manda il messaggio del buon giorno e la sera facciamo un aperitivo insieme in un posto molto frequentato. Il giovedì prendiamo un caffè insieme e ci mettiamo d’accordo che avremmo passato tutto il week end insieme.

La sera ci scriviamo due battute su whatsapp e io continuavo a vedere che era sempre online, gli scrivo per scherzo se stava chattando con quello della palestra, non mi risponde, gli scrivo che la vedevo online e lei mi chiede se la stessi controllando. Gli riscrivo e lei nemmeno visualizza i miei messaggi (continuando ad essere sempre online) cosi che dopo mezz’ora la chiamo e lei mi risponde molto arrabbiata che stava chattando con una sua amica. Prima di andare a letto gli scrivo che ci sono rimasto male che non mi aveva risposto ai messaggi e lei molto freddamente mi dice che la mia sparata non c’entrava niente e io insisto un pò. poi gli chiedo scusa e gli dico se mi perdona, ma non mi ha risposto. La mattina dopo gli chiedo scusa con tutto il cuore per il mio comportamento della sera precedente, che lei era libera di visualizzare e rispondere a chi gli pare. Non mi risponde e nel pomeriggio per sapere se la sera ci saremmo visti la chiamo e con una rabbia inaudita mi dice di no. Stamani ci siamo visti 5 minuti dove con la stessa rabbia del giorno in cui mi aveva lasciato mi dice che non vuole avere a che fare piu niente con me, che non mi ama piu, che devo uscire dalla sua vita, che non gliene frega niente se ci starò male, che non cambierò mai e che non siamo fatti per stare insieme. Rimonta in macchina e riparte. Liquidato cosi.
Sono a pezzi, io la amo alla follia e non posso vivere senza di lei, a questo giro mi sento pure in colpa!ma giuro che se la vedrò gli starò a 100 metri di distanza, perchè mi ha fatto troppo male oggi, troppo.

Scusate se sono stato lungo e per gli errori ortografici.

Aiutatemi 🙁

da: Fabio

8 Commenti

  1. Ciao Fabio, mi rivedo nella tua storia. E’ davvero dura quello che stai passando e non è facile aiutarti. Per cominciare tu la ami e faresti di tutto per lei. Quando sei stato male hai subito pensato a lei.
    Non dico che lei non sia stata innamorata di te, ma di certo non lo è stata più da quando ha conosciuto l’istruttore.
    Non lo so che passa per la testa a certe ragazze, mandano all’aria una storia importante per una tromb…. Con l’istruttore ci sarà solo sesso e qualsiasi ragazza prima o poi vuole di più.
    Credo che questa confusione che sta vivendo ha fatto si che non si allontanasse da te, aveva paura di perdere te e la relazione che avevate.
    Poi ha reagito male e questo secondo me è segno del malessere che stanno vivendo, della grande confusione mentale. Non sa quello che vuole e mi dispiace che ti sia toccato a te.
    In bocca al lupo

  2. Credimi anche se non puoi ancora percepirlo, ma é la migliore cosa che ti sia successo essere stato lasciato…é malsano questo “amore” e non ti sentire in colpa X’ non é quello che hai fatto la colpa. ..non le vai bene in nessuna maniera…
    In questo incontro c’è un dominante ed un dominato. Non va cosi. L”amore é parita’. Coraggio…

  3. Ciao, capisco che faresti di tutto per lei ma se vuoi vivere se non vuoi più stare male dimentica questa bestia che ti USA che NON gli frega nulla di te , il passo è difficile devi andare contro al tuo cuore ma di certo meriti una persona che ti ami e si prenda cura di te. Per il tuo bene dimenticala.

  4. Caro Fabio parti dal presupposto che lei non ti merita , io dopo 25 anni di matrimonio con figli ecc…mi è successo di peggio avevo anche pensato al suicidio…mi sono ripreso la mia vita in mano…..non si può dimenticare ma si può ricercare la serenità auguri di cuore un abbraccio

  5. La donna sbagliata ti rovina la vita.
    Questa te ne ha gia rovinata abbastanza. Prima te ne accorgi meglio è per te.
    Ma sei ancora giovane, hai tempo per rifarti e ritrovare la tua serenità.
    Lei invece lasciala perdere. Pensala sempre come il tuo piu grosso errore, da non ripetere mai più.

  6. Ciao Fabio, ti abbraccio virtualmente perché mi rivedo moltissimo in te… una donna così l’ho purtroppo trovata anche io.
    Taglia tutti i ponti, ci starai male per un po’, magari anche 1 anno, ma poi piano piano passerà, anche per un discorso di dignità, non puoi farti trattare così!!
    un caro saluto

  7. Ti capisco…anche io sono stata trattata così dalla persona che amo…che mi ha lasciata per tornare dalla sua ex…non ho consigli da darti…ma se vuoi potrai sfogarti con me..

  8. Ciao Gloria, se vuoi parlare
    ti aspetto.

    Per la cronaca, lei sta con un’altro ora e sicuramente c’era gia quando “veniva” con me. Dato che questa lettera è stata pubblicata il 12 maggio ma io l’ho scritta il 9 maggio, l’8 maggio è l’ultimo giorno dove ci sono andato a letto, oggi un amico mio che ha lui amico su facebook mi ha fatto vedere il profilo e lui il 12 maggio gli dedicava una canzone con i cuori, bene per loro…… che troia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *