Home / AMORE FINITO / Si può rinunciare all’amore vero

Si può rinunciare all’amore vero

Salve a tutti ,ho deciso di scrivere la mia storia perchè oggi mi sento sereno e in pace con me stesso e mi piacerebbe condividere il tutto con voi. Quando ho conosciuto la mia ex “12 anni fà”,non mi ha colpito con il classico colpo di fulmine ma dopo poco mi sono innamorato di quella parte più profonda di sè la sua anima,la sua sensibilità insomma del suo io interiore. Era una persona molto sensibile,capace di commuoversi sulle note di alcune canzoni che ascoltavamo insieme. Sono passati gli anni e lei dopo ha deciso di lasciarmi dicendomi che non mi amava più,io volevo riconquistarla e dirle che l’amore che ci legava era speciale. Ho passato un’anno a starle dietro sino a quando lei non mi ha detto con estrema cinicità che non provava niente per me. A quel punto ho deciso che la mia vita doveva prendere un’altra strada senza di lei ,mi sono trasferito a cassino per lavoro e ho iniziato a frequentare un’altra ragazza,indovinate un pò dopo alcuni mesi la mia ex si presenta a cassino chiamandomi e dicendomi che voleva vedermi ,abbiamo parlato e lei mi ha detto che aveva capito di provare un sentimento forte per me che si chiama amore . Dall’ora siamo stati insieme per 8 anni vivendo un rapporto a distanza ,dato che io mi trovo a milano per lavoro ,ma nonostante ciò ho cercato sempre di scendere ogni mese per vederla ,dandole attenzione, amore ma nell’ultimo anno da quando nella sua vita è comparsa una ragazza con cui ha instaurato un rapporto morboso le cose tra di cui andavano di male in peggio, lei si è chiusa non mi parlava più,inoltre poneva questioni del tipo che che voleva da me le attenzione che aveva da questa ragazza ,dato che mi sostituiva come ruolo quando io ero via per lavoro ,del tipo che la andava a prendere all’università per non farle perdere il treno ,le mandava messaggi romantici, insomma le faceva quelle carezze che io ero impossibilitato a fargli a a distanza. Lo sapete come è finita lei? mi ha lasciato dicendomi che siamo incompatibili ,che l’amore non basta ,che non ci incastriamo più,ed io le dicevo che poteva trovare un modo per rimediare,ma lei diceva che si sentiva stanca senza forze per andare avanti,non vedeva un futuro con me. Ed io allora ho accettato la sua decisione ,poi dopo pochi giorni ho voluto per chiarire come comportarci con le famiglie,indovinate un pò siamo finiti a letto ,le ultime cose che mi ha detto sono state Prometti che sarai felice…. Dal quel 28 febbraio non ci siamo più visti,io mi sono riscattato con l’aiuto di uno psicologo ,migliorandomi,amandomi ,curando il mio corpo e la mia mente. Ma l’amore è così vero e forte che penso non lo proverò più,alcuni giorni fà le ho mandato una mail dicendole che avevo il desiderio di vederla,di andare a londra per parlagli ,ma lei mi ha risposto in maniera molto cinica che non è una buona idea che non abbiamo più niente da dirci . Ci siamo sentiti al telefono ,mi ha detto di essere egoista ,perchè penso solo a me che quando capisco una cosa ritorno nella sua vita così, ed io non ho risposto alla provocazione,poi mi ha detto che io faccio leva sul fatto che lei è una brava persona approfittandomi di lei, poi quando le ho detto che lei mi disse che l’amore non basta, io le ho detto che facevo questa pazzia perchè è l’amore che mi dava la forza di farlo, lei mi ha risposto che non mi ama . Ho terminato la telefonata dicendole che l’abbracciavo forte, augurandole tutto il bene del mondo, che speravo che un giorno avremmo potuto parlare con serenità, mandandole un bacio a distanza sulla guancia, lei mi ha risposto ti bacio anch’io . Oggi potrei trovare mille motivazioni per dimenticarla, alimentando in me anche quella rabbia che serve per andare avanti, eppure non posso credere che lei si sia dimenticata tutto, il fatto che ci siamo sempre rispettati, non ci siamo mai traditi, che abbiamo con libertà dando sempre la possibilità ad entrambi di vivere esperienze formative. Non sò oggi come finirà ma posso solo andare avanti, migliorandomi sotto tutti i punti di vista e che se l’amore vero esiste è capace di tutto. Grazie a tutti per la condivisione.

da: Giovanni

 

8 Commenti

  1. che storia!
    Queste storie che durano così tanti anni, io credo che sono molto più forti di tanti matrimoni falliti.
    Il problema è che tu dici che puoi rinunciare al vero amore. Qui più che rinunciare sei costretto ad abbandonarlo. In pratica lei non vuole tornare con te e forse anche per questo la stai idealizzando come l’unico vero amore. Ci sono passato anche io e vedrai che ne troverai un altro di vero amore, e spero per te che stavolta fili tutto liscio.

    • Beh. probabilmente hai ragione tu, il fatto è che quando vivi le fasi più belle della vita assieme a una persona credo che questo ti rimanga a vita impresso nel cuore.. Cmq grazie per il tuo parere

  2. Il vero amore significa volere la felicità dell’altra persona e per quanto possa essere difficile, quando ci rendiamo conto che l’altra non è più felice con noi è meglio lasciarla andare.
    E’ una scelta difficile e richiede una grande maturità perché non bisogna aspettarsi nulla da questo gesto altruistico. In un modo o nell’altro rimarrà un bel ricordo ma poi si sa, con il tempo i ricordi sbiadiscono e non resta più nulla. Ma spesso, si ha davvero un’alternativa quando continuiamo ad amare un’altra persona che non ci ama più? Credo che non ci siano alternative!

  3. Io non ci credo che si possa rinunciare all’amore vero. Certo che per definirsi tale però l’amore deve essere condiviso e non può esistere solo da una parte.

    • Salve a tutti, io sto vivendo una brutta situazione. Sono stata con il mio ex un anno e due mesi, spesso alti e bassi ma non perché le creassi io le incomprensioni, diciamo che pure lui a volte era puntiglioso. Poi abbiamo avuto mesi di tranquillità. Dal 31 ora non ci stiamo vedendo ne sentendo. Gli ho detto che volevo chiarire, poi gli ho pure tel e mi ha fatto capire che lui sta bene cosi che insieme litigavamo solo. Finita la tel…gli ho inviato l ultimo mex x dirgli che ognuno nella vita reagisce a modo suo ma buttare via una storia x futili motivi banali litigate non va. E poi gli ho scritto se mi amava ancora e di risp sinceramente e lui “ti amo purtroppo” ha detto pure che “litighiamo sempre” io “perché non tentiamo allora!?” lui: n facciamoci altro male”e mi ha scritto”ne riparliamo ciao”ma che si intende secondo voi? Sto sempre attendendo un suo mex ma nulla credo che debba mettermi ih testa che è davvero finita

  4. Vero deve essere condiviso,ma quando hai quel buco nello stomaco, quella sensazione di sofferenza, che una parte di te è morta dentro, beh secondo me si è amato tantissimo.
    Penso che difficilmente si possa poi provare di nuovo una cosa simile, amare significa anche lasciar andare l’altra persona per la sua strada, dandogli la possibilità di amarsi e farsi la propria vita. Poi alla fine quello che si dà con tutto il cuore avrà sempre una ricompensa con il tempo….

  5. Correggo il tiro Blade, si può stare molto male quando si è amati tantissimo! Però Giovanni chiede se si può rinunciare ad un amore vero, ma nel suo caso non sta rinunciando, non lo sta lasciando andare. E’ lei che ha mollato ed a lui non resta che accettare che un amore grande può finire.
    Per questo ti sono vicino Giovanni e credimi, anche se adesso ti sembra impossibile, troverai un altro amore e sarà immensamente più grande di quello che immagini!

  6. Giovanni come e andata poi von la.tua lei a oggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *