Home / CRISI DI COPPIA / Se ami perdoni

Se ami perdoni

Ci siamo conosciuti a luglio, e ci siamo finalmente messi insieme a Dicembre riuscendo a superare il problema della distanza. Mesi fantastici, ci vedevamo spesso dormivamo insieme e tutto. In tutto ciò, un mio caro amico il quale è cotto di me da un pò, ma con lui le cose da parte mia sono sempre state chiare, tanto che sa della mia relazione con lui. Una sera mi ha chiesto di mangiare un panino vicino casa mia, al che, accetto. In quei giorni mi sentivo poco con il mio ragazzo, pertanto mi scordai di dirglielo, così il giorno dopo pensai di dirglielo quando nel fine settimana sarebbe venuto a Roma. Lì per lì si arrabbiò, ma poi sbollì.  Dopo una settimana smise di botto di parlarmi, dopo due giorni che insistevo mi disse che non si fidava di me perchè non glielo avevo detto prima.

Mi scusai e gli spiegai che se avessi voluto mettermi con l’altro lo avrei fatto prima, che mi ero dimenticata in quanto per me era una cosa irrilevante e che se avessi voluto fare qualcosa avrei anche potuto dirgli che andavo a cena e fare altro lo stesso. Fatto sta, che mk ha lasciata perchè non si fida ed io non so chr fare. Di me ha sempre detto che sono la ragazza perfetta per lui, che era innamorato, che ci teneva tantissimo e che avrebbe lottato per me. Se ami perdoni. O almeno provi a dare fiducia all’altra persona, non credete ? Cosa avreste fatto voi? Cosa ne pensate?

da: Ila

6 Commenti

  1. Da quel che racconti, mi sembra che tu non glielo abbia detto subito, ma dopo un po’. Non sei stata scoperta, giusto? E comunque si è trattato di un panino e basta. Sinceramente un minimo di tolleranza e più fiducia in un rapporto a due ci vuole. Capisco che lui vive non vicino a te (così mi è sembrato di capire) ma la vita è lunga. Se ora questa persona ha fatto tutta questa tragedia per un panino, che farà nell’arco di una vita, quando andrai a prendere il caffè al bar dell’azienda con il collega nell’ambito del lavoro? Non so il passato di questo ragazzo, ma amare significa avere fiducia, non parlerei tanto di perdono, perché se tu non hai fatto niente, a parte chiacchierare del più e del meno e mangiare un panino…
    Capisco che possa essergli roduto perché quel ragazzo ha una cotta per te, ma troncare una relazione per quello mi sembra esagerato.
    D’altro canto tu non sai cosa fa nel posto dove vive, e io mal sopporto la gelosia quando è esagerata. Di solito denota o una grande insicurezza, o una forma di possesso o siccome lui/lei stesso è libertino pensa subito che l’altra/o faccia la sua stessa cosa (questa cosa accade più spesso di quanto si pensi).
    Insomma non so che dirti. Se lui rimane della sua decisione, forse tutto quel che ha detto erano solo parole al vento.
    Capisco che ci stai soffrendo, ma davvero io che sono di fuori e non sono coinvolta sentimentalmente posso solo dirti che forse è stato meglio che si sia rivelato subito per quel che è. Uno così alla fine ti avrebbe limitato troppo e questa mancanza di fiducia avrebbe minato il vostro rapporto piano piano.

  2. Se ami perdoni? Se ami perdoni ma devi anche sentirti amato…
    Un rapporto di coppia, per essere sano, è sempre basato sulla fiducia reciproca, sempre. Probabilmente, il tuo ragazzo è una persona insicura e, come tale, ha la necessità di sentirsi sicuro e “protetto” da te, da quello che lui si aspetta da te. Se tu tieni seriamente a questa persona, gli spieghi bene le cose come stanno, ti scusi, come hai fatto e, se lui continua ad avere difficoltà a capire come stanno le cose, lo “prendi per mano” e ti metti “a nudo” davanti a lui, facendogli comprendere i sentimenti che nutri nei suoi confronti. Mi permetto di consigliarti una cosa: non ti mettere in una posizione di superiorità, ritenendo di aver ragione ed aspettando che lui torni sui suoi passi …in un rapporto di coppia si è in due, al pari e, insieme, sempre.
    P.S.: mi fa sorridere il fatto che il tuo amico, nonostante sia cotto di te, ti frequenti solo da amica: se lui è cotto di te, avrà sempre ed in ogni caso una speranza nei tuoi confronti, inzerbinendosi all’inverosimile, rendendosi lui ridicolo e pompando a dismisura, il tuo ego di autostima. Per onestà intellettuale, lascialo alla sua strada: merita qualcosa in più di una persona che lo tiene come amico, sapendo che lui comunque ha altre speranze di prospettiva.
    Bye bye

  3. 🙂 OK !

  4. Se ami perdoni ma nel vostro caso parlare già di “AMORE” mi sembra eccessivo.
    Vi conoscete da qualche mese e siete distanti. Al massimo c’è infatuazione, vi piacete, ma la parola amore mi sembra eccessiva.
    Tralasciando la mia premessa mi sembra che la sua reazione sia stata eccessiva, in fondo anche se in ritardo glielo hai detto. Fa sbollire la situazione, non parlare più di quello che è successo e vedra che quando le acque si saranno calmate tutto tornerà meglio di prima.

  5. e’ psicopatico! Lascialo!

  6. Metteti nei suoi panni.
    Lui va a farsi un panino con una sua amica che gli muore dietro e te lo dice dopo.
    Tu che faresti?

    Per rispetto dell’altro e per evitare casini certi atteggiamenti si evitano a priori.
    Una volta che una persona non si fida più la storia è compromessa irrimediabilmente.