Home / SOFFRIRE PER AMORE / Riconquistare il mio uomo

Riconquistare il mio uomo

Secondo voi Come posso fare per Riconquistare un uomo anche se sono passati più di 6 mesi da quando è finita. Ho fatto di tutto per riconquistare il suo amore, telefonate, messaggi, appostamenti vari, contatti con suoi amici e parenti, pretendere di essere ascoltata o di parlare, chiedere incontri, sensi di colpa e di pietà, perdita di dignità ecc….insomma tutto ed il risultato è stato…..niente!

E’ ancora possibile oppure è già irreparabile? Lui non mi vuole nemmeno sentire, sono io che lo cerco e quando mi risponde non ne vuole parlare di noi!
E’ arrabbiato perché io non voglio accettare la sua decisione, dice che non ha funzionato, che siamo incompatibili….siamo stati insieme quasi 4 anni, io gli sono andata sempre dietro sebbene non volesse parlare di futuro…poi quando mi sono imposta di non parlargliene più sembrava avesse cominciato a convincersi, perché ha iniziato a parlare di convivenza….ma io ormai non ci credevo più, ed ho iniziato ad avere dubbi su di lui e sul mio futuro con lui, ho cominciato a non credere più in noi.
Io non volevo la convivenza ma il matrimonio. Dopo mi è sembrato che iniziasse a convincersi anche di volere una famiglia, ma non ci credevo molto, piuttosto pensavo che lo dicesse solo per non perdermi non perché lo volesse veramente, così ho iniziato a tirare la corda…tanto che per un po’ l’ho fatto penare, pensava non lo volessi più. Poi un giorno gli ho detto senza giusto preavviso che dovevo partire per dare una mano ad una mia cara amica, e lui al mio ritorno spinto dalla gelosia e dalla rabbia, perché diceva che non ci sarei dovuta andare visto il nostro periodo di crisi, mi ha lasciata.
Ora dice che siamo incompatibili…eppure sono certa che non è così perché stavamo sempre insieme 24h, io lo seguivo ovunque, ero assorbita dalla sua vita…tranne nell’ultimo periodo in cui l’ho fatto un po’ penare perché volevo uscire di più piuttosto che stare sempre sola con lui.
Nonostante i miei dubbi sono sempre stata innamoratissima di lui, ho fatto di tutto per lui e quando mi ha lasciata ho fatto di tutto per riaverlo….a quanto pare erano tutte azioni sbagliate, perché queste azioni non hanno avuto alcun effetto se non quello di allontanarlo di più…
Vorrei ritornare con lui, cancellare il passato, non essere mai andata via da lui per aiutare un’amica.
Vorrei fargli capire quanto lo amo, che nessuna lo amerà quanto me, che siamo una coppia perfetta, vorrei insomma ciò che non riesco ad ottenere e non so più cosa fare.
Devo arrendermi o posso ancora fare qualcosa secondo voi?
da: Nadia

4 Commenti

  1. Situazione dolorisissima la tua. Credo che il nocciolo della questione fosse il tuo desiderio di fare un passo decisivo e non una convivenza ed è stata la causa della fine. Oggi tanti scelgono la convivenza addirittura con figli senza l’obbligo di matrimonio. Il motivo posso immaginarlo: se si separano non devono versare al coniuge il mantenimento ma solo la quota per i figli. Non credo ci siano altri problemi se non quello, ma a ben vedere non è di poco conto. Leggevo di uomini separati in bolletta…a dormire dai frati per riuscire a sopravvivere dopo aver pagato il conto alla ex moglie con figli. Vedi, noi donne siamo molto sentimentali e a queste cose non ci pensiamo, ma gli uomini invece, che sono meno sentimentali, probabilmente ci pensano eccome e prima di sposarsi vogliono avere un assaggio del rischio in cui incorrono…poi chissà se si sposeranno…spesso convivendo gomito a gomito finisce anche la passione e se non ci sono grosse affinità di altro, il rapporto si trascina nell’abitudine come un miliardo di quelli che vediamo attorno.
    Tornando a te, dovresti cercare di rinunciare a lui e assolutamente non rincorrerlo, tutto questo che stai facendo ti mette in una situazione di inferiorità e poco dignitosa nei confronti di lui e anche di te stessa. Tornasse per pura ipotesim dovresti ammettere che qualche cosa di irrimediabile si è rotto tra voi perchè uno strappo di sei mesi non è poca cosa. E il vostro rapporto sarebbe comunque sempre un rapporto rattoppato.
    Un consiglio da amica lo vuoi? Cerca di pensare di più a te stessa, a farcela da sola senza uomini finchè puoi…gli uomini come ultima spiaggia…e tutti rigorosamente innamorati pazzi di te. Quelli che sono da subito un pochino misteriosi, lasciali perdere, significa che cercano di capire come fregarti e facendola franca.
    L’amore che tanto cerchiamo il più delle volte finisce che ci mette nei casini. Ah, non si può stare 24 h al giorno con un uomo appresso…devi assolutamente fare una cura disintossicante. Se ti senti troppo ossessionata dal ricordo del tuo ex prova a fare un po’ di volontariato…A volte facendo del volontariato si trovano certi volontari che hanno tutte le carte in regola per poterci interessare anche come sostitutivo di questo amore, che piano piano vedrai riuscirai a ridimensionare e ripensandoci, sorriderai dandoti della stupida per aver sofferto troppo!
    Auguri

    • Grazie Roberta delle tue parole. Per quanto vorrei staccarmi da lui con la mente non ci riesco e mi arrabbio con me stessa perché comprendo quando sia dipendente da lui, e se non fosse lui…da un altro uomo che ho amato.
      Mi sento vigliacca perché sento il bisogno di appoggiarmi a qualcuno, come se non avessi le forze per farcela da sola.
      Ecco perché vorrei attuare il tuo consiglio di stare un po’ da sola, solo che non riesco a stare da sola:
      Un abbraccio

  2. Ascolta, se continui a fare lo zerbino non fai altro che farti del male. Lascia perdere, allontanati per qualche mese da lui, se è destino vi rimetterete insieme.
    Forse il pensiero che siete fatti l’uno per l’altro è solo tuo, mentre lui la pensa diversamente.
    Quando sarai sparita al 100% per qualche tempo, se lui inizierà a sentire la mancanza si rifarà vivo altrimenti guarda avanti.

  3. Spett. Nadia
    apprezzo la tua buona volontà nel volerti riconciliare però una relazione si basa soprattutto su idee di fondo preesistenti come matrimonio, figli, religione e ideologia; una delle convergenze basilari di una coppia è quella del matrimonio, convergenza che fra voi è mancata e alla fine neanche tu ci hai creduto più, ma proprio perchè ti eri resa conto che non era condivisa. Lo comprendo che è durissima da accettare per te, ma continuare a insistere con un uomo che non vuole saperne significa soffrire inutilmente oltre che a esercitare inutili pressioni su di lui che alla lunga possono risultare moleste. Io penso che dovresti davvero voltare pagina nella tua esistenza e cercare altrove l’affetto di un uomo e soprattutto accettare e superare dentro di te questa separazione e ricostruire la tua vita relazionale attraverso un percorso personale ed il supporto qualificato di un esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *