Home / SOFFRIRE PER AMORE / Prima quel posto era mio

Prima quel posto era mio

Ho 24 anni, e amo un uomo di 46, divorziato con una bambina bellissima di 13. Siamo stati legati per un anno, tra tira e molla, in maniera davvero intensa, vacanze insieme, cene con la sua famiglia, mi ha presentato a tutti gli amici, con cui ho legato un forte rapporto, MA in questo anno mi ha sempre detto che la molla per me non è mai scattata, per cui sebbene SOLO con me riuscisse ad aprirsi come non riusciva con nessuno, non mi amava.

Un bel giorno, dopo una splendida giornata passata insieme e poi in giro con la bimba e gli amici, mi dice che vuole stare da solo, che la sua è una decisione definitiva, tutto ciò per sms. Passa un mese in cui ugualmente mi cerca, ci vediamo, parla con me e richiede il mio aiuto, poi inizia a frequentare un nuovo gruppo di amici, tutti sulla trentina, con cui ora va a ballare, va a cena, cinema.. E improvvisamente si stacca da me e dal suo gruppo di amici storici. Fino a quando, non lo incontriamo insieme in auto con un’altra donna, probabilmente un’amica. So di per certo che non è una cosa seria al momento, perché non so niente di loro, e perché a quanto pare è fresca fresca di conoscenza.

Indipendentemente dal rapporto che ci sia tra lui con questa donna (potrebbe essere sua cugina così come la sua nuova fidanzata questo non lo so) quando li ho visti insieme sono morta. Mi sono illusa che avrei potuto salvarlo dai suoi mille problemi perché solo io riuscivo a rasserenarlo, mi sono illusa che come aveva sempre fatto, sarebbe tornato anche questa volta. Invece lui ha cambiato vita, amici, e a questo punto anche donne da frequentare. Unico problema, ora che mi rendo conto che tutti i progetti che avevamo fatto insieme erano sono campati in aria, ora che mi sono resa conto che forse troppo presuntuosamente mi ero illusa di essere l’unica e sola per lui. Non riesco a farmene una ragione. Io ho mollato tutto per lui, e ora sono terrorizzata anche dalla mia ombra, perché ho terrore che questo dolore non finirà mai.

da: Gio

6 Commenti

  1. Partiamo dal presupposto che lui è stato sincero e che ti ha detto che non riusciva ad innamorarsi al 100%, e questo potrebbe dipendere anche dalla differenza di età che avete. Ma da questo dire che volevi risolvere i suoi problemi (perché?). Siete stati insieme un anno e questo ti ha fatto cambiare vita, progetti, ecc…
    Mi sembra un po’ esagerato tutto questo. Credo invece che la vostra relazione era squilibrata per molte ragioni, in lui non è scattato l’amore e ti ha lasciato.
    Freddo, triste, ma la realtà

  2. Cara Gio, purtroppo quest’uomo ti aveva già detto che non “era mai scattata la molla” per te. E posso dire che in fondo è stato sincero. Ciò nonostante ti ha “usato” per un anno. E tu ti sei illusa. Lui ha dei grossi problemi. Si vede dal fatto che ha lasciato i suoi amici storici e di averne presi altri molto più giovani di lui, di aver iniziato ad andare per discoteche. E’ come se sentisse il peso degli anni che arriva. Ricorda che lui va verso la cinquantina e cerca di frequentare gente di trenta. E già il fatto che stesse con te che hai solo undici anni più di sua figlia la dice tutta. Quest’uomo vuole tornare ad essere giovane e spensierato e decisamente non sta bene con se stesso. Forse non accetta alcune responsabilità, forse non accetta di invecchiare o semplicemente di maturare. Decisamente tu con i tuoi progetti l’hai messo di fronte a oneri con cui non vuole avere niente a che fare.
    Ora Gio, sei così giovane! Perché perderti dietro a un uomo così più grande di te che ha il corpo di uno maturo ma il modo di comportarsi di un tuo coetaneo? Non è meglio trovarti un bel ragazzo giovane, tuo coetaneo o un po’ più grande, che invece abbia voglia di crescere e fare progetti con te?
    Il mio consiglio è di lasciarlo perdere. Tanto non puoi costringerlo a stare con te, perché per stare insieme dovete stare in due e lui ha già detto che non ha questa intenzione. Altra cosa negagli la tua amicizia. Visto che con te lui si confida è possibile che potrebbe richiamarti o rivederti ma per usarti come amica (avendo la tipica sensibilità da elefante – con offesa per gli elefanti – di alcuni uomini) non preoccupandosi del fatto che invece tu lo ami.
    Per finire posso dirti che il tuo dolore finirà. Ci vorrà un po’ di tempo, ma non soffrirai più così. E con il passar dei mesi ti accorgerai, quando piano piano il tuo amore per lui passerà, di quanto fosse egoista e immaturo. Quando sarai arrivata a questo stadio, vedrai che comincerai a vederlo con occhi diversi e a guardarti intorno. E allora sono sicura troverai qualcun altro cui invece la molla per te scatterà.
    E non crucciarti più di tanto. Quello che è messo peggio di te è lui. Tu hai solo 24 anni e la vita davanti più l’energia e la forza di ricominciare. Lui invece è in declino con problemi di immaturità e di non accettazione di se stesso. Davvero per uno così non vale la pena soffrire.

  3. Non capisco Daniela perché dici che l’ha usata. Io credo che quando una persona è sincera e dice che non è scattato l’amore allora sta a noi decidere se continuare o meno a frequentarlo.

  4. Si Dany hai ragione. Mi sono espressa male. E’ stata Gio ad aver accettato che l’altro non l’amasse come lei.

  5. Ci stai male perche’ non ti saresti mai comportata come lui, e fa ancora piu’ male vedere la facilita’ con cui si sia diciamo, dimenticato di te. Lo capisco, e’ sopratutto una questione di orgoglio.

    Sei molto giovane, e la tua fantasia ha corso troppo, immaginando che con lui potessi costruire tante cose. Non e’ colpa tua, e’ colpa delle tendenze che ha il cervello umano.
    C’e’ una frase che mi ha colpito e credo sia uno dei punti chiave: “Io ho mollato tutto per lui”.
    Non annularti MAI per l’altro, alla fine non starai bene tu. E te lo dico quando io sono la persona che si annulla piu’ di tutte per l’altro. Piano piano sto capendo quanto sia sbagliato.
    Ti consiglio di uscire il piu’ possibile e guardarti in giro, sei giovane, e hai ancora tanto tempo (tutta la vita) per conoscere la persona giusta.
    L’importante e’: Non sbagliare persona.
    Molte coppie si sposano, fanno figli ecc, per poi scoprire dopo anni che hanno sbagliato la scelta della persona con cui stanno condividendo la vita.
    Quando troverai la persona giusta, riderai di tutte le storie passate, chiaramente ora non riesci a capirlo perche’ stai male, ma lo capirai in seguito.

    Ti auguro le migliori cose
    Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *