Home / SOFFRIRE PER AMORE / Perché tanta cattiveria?

Perché tanta cattiveria?

Una settimana fa ho scoperto che il mio futuro marito (matrimonio da celebrare a maggio) mi tradiva con mia sorella. L’ho lasciato e sono andata via da casa. È da una settima che ho interrotto i rapporti con tutta la mia famiglia.
Non so più che fare. Sono sola e mi sembra di impazzire.
Ora mia sorella ha paura che io racconti qualcosa a suo marito, paura giustificata visto che lo farò, i miei sono diaperati, perché io avevo qualche dubbio/sentore ed i miei mi hanno accusato di essere visionaria. Scusate lo sfogo

da: Desiree

23 Commenti

  1. Quello che stai vivendo é terribile e ti sono vicina, mi piacerebbe sapere come hai scoperto tutto e quali giustificazioni ha usato tua sorella. Ringrazia di aver scoperto il tradimento prima del matrimonio

    • Loro sentendosi tranquilli sono andati nella città dove i miei hanno la casa al mare e per loro sfortuna li ha visti il mio ex, che li ha fotografati…loro ancora non sanno che ho le foto, pensano a qualche sospetto più fondato ma nulla di più. Pagheranno tutti. I miei, mia sorella ed in ultimo il bastardo che era con me.

  2. Che brutta situazione. Ora le parole servono a poco. Vai avanti, non meriti tutto ciò. La vita ti premierà per i tuoi sforzi. Ora ascolta il tuo silenzio e fatti forza (ci sto passando anche io, mi ha lasciato 1 mese fa e a volte mi sento morire ma non si molla mai). Io sono con te ..Facci sapere come va! Un abbraccio

    • Ciao Lux, senza voler assolutamente sminuire la tua sofferenza, ma un conto è lasciarsi edun conto scoprire ciò che ho scoperto io.
      Questa storia porterà altri dolori, comunicherò il tutto a mio cognato.
      I miei stanno cercando di contattarmi, addirittura sono andati alla polizia…ma secondo me il loro interesse è sapere fino a quanto so…

  3. Onestamente credo che sia impossibile darti consigli tanto e’ unica e rara una cosa del genere. Mi sento male io per te! Che schifezza di persone sti due! Da mettere al rogo! Non ho parole!

    • Definirle schifezze è poco. Ma ora pagheranno tutti. Tutti. Sono sempre stata il bancomat di casa, ora i miei non sanno neanche dove sono. E non tornerò,più nella mia città almeno per adesso non tornerò.

  4. l’unico che si è comportato da signore è il tuo ex che prontamente ha fatto le foto dandoti cosi la prova del tradimento…per il resto scusa il francesismo ma che gente di 💩💩💩💩💩
    Fagliela pagare a tutti
    un abbraccio ti sono vicina

    • Cara Elena, il mio ex non l’ha fatto per me, ma l’ha fatto per lui. È stato lasciato da me, non per il mio ex, ma lui non ha mai digerito questa cosa . Ragazzo bello, ricco, che viene lasciato…ma nonostante tutto devo ringraziarlo. Almeno mi ha fatto capire da che razza di persone ero circondata.

  5. io al posto tuo non farei nulla ci penserà la vita a darle cosa devono soffrire visto che sei riuscita ad andare lontano cerca di usare la mente x darti forza e rifarti un futuro ti auguro felice
    se vuoi ne possiamo parlare al tel 3891241235

  6. Io non ho capito il ruolo dei tuoi genitori…Sapevano tutto e hanno taciuto?

    • No non sapevano, o almeno credo di no! Però una volta
      gli ho fatti presente qualche sospetto e mi hanno detto di essere visionaria! Lei è sempre stata la preferita.
      Dal giorno che ho scoperto il tutto ho interrotto i rapporti con tutti.

  7. Ciao!
    Scusa se mi permetto, ma secondo me Davide sbaglia. La vendetta non serve a molto, proverai appagamento per un po, ma poi ti restera’ solo il senso di vuoto ed altri problemi, perche’ sarai ritenuta responsabile di cio’ che accadra’ in seguito alle tue azioni. Lascia perdere queste persone meschine, parla con i tuoi genitori fissando dei paletti precisi ai loro comportamenti futuri, di la verita’ a tuo cognato, facendogli avere le foto (perche’ e’ giusto che sappia con quale squallida persona divide il letto) ma non fare nulla di piu’, parla e chiudi definitivamente la questione con il tuo ormai ex fidanzato e pensa a rifarti una vita…….
    Cerca d’essere felice, te lo meriti……

    • Beh non voglio assolutamente incitare la violenza, lei non ha certo colpe, a dir il vero sta sbagliando a scappare a km di distanza, chi si deve vergognare non e’ certo lei in questa storia, questo ci insegna quanto noi non conosciamo mai abbastanza le persone che ci stanno accanto. Riprenditi la tua vita, come ti hanno già detto chiarisci bene con i tuoi genitori, il resto non conta. Cerca di guardare al futuro con serenità, ti sei salvata da un matrimonio fatto di bugie e squallori. Un abbraccio

    • Ciao Mauro, non cerco nessuna vendetta, ma non mi si poteva chiedere di non dire la verità. E difatti ieri sera ho mandato le foto a mio cognato. Ora toccherà a lui decidere se perdonarla o meno.
      Io lunedì prossimo rientrerò nella mia città, rientrerò al lavoro. E cercherò di andare avanti. Per quanto riguarda i miei genitori dovranno scegliere o me o lei. Sceglieranno lei, ed io chiuderò ogni tipo di rapporto con loro. Per quanto riguarda il mio ex non credo che parlerò con lui. Mi fa schifo.

  8. Ciao!
    Fai quello che ti senti di fare, come e quando ti senti di farlo, questo ti aiuterà a ritrovare il tuo equilibrio. Ma, mi permetto di girarti un consiglio che mi diede una saggia persona; ” Vivere è la miglior vendetta contro coloro che vorrebbero distruggerci, vivi meglio che puoi e sforzati di essere felice ogni giorno”, ti dico questo perché sò, credimi, cosa voglia dire quando il terreno ti frana sotto i piedi e tutte le tue certezze e i tuoi progetti vanno a farsi benedire per qualcuno in qui avevi riposto la tua fiducia e che si dimostra ben altro in realtà (volendo essere gentili). Anche se i tuoi genitori sceglieranno tua sorella nonostante le sue colpe, tu non tagliare i ponti con loro, sono sempre i tuoi genitori nel bene e nel male. Mia madre era come loro, avevamo un rapporto difficile, non aveva grande considerazione di me ma pretendeva che ci fossi e che facessi come voleva, ero in pratica la sua valvola di sfogo. E’ venuta a mancare una sera per un arresto cardiaco improvviso, e posso dirti che nonostante tutto mi manca, perché nonostante i suoi difetti era sempre mia madre e a modo suo mi voleva bene, come penso ti vogliano bene i tuoi genitori. So che potrà sembrarti un consiglio un po troppo scontato (anche se questo non lo rende meno vero), ma affronta da domani affronta un giorno alla volta e vedrai che con il tempo imparerai prendere le cose più alla leggera (dirti che passerà sarebbe una grande sciocchezza).
    Per il tuo fidanzato, forse fai bene a non incontrarlo adesso, a caldo le cose sarebbero strane, ma mandagli una copia delle foto così che si renda conto che non sei cosi sprovveduta come pensa e magari più in la chissà. Spero che tu possa trarre ispirazione da quanto ti ho detto e se queste mie parole ti saranno utili fallo come favore a te stessa, non vale la pena soffrire per delle persone meschine…
    Ti rinnovo ancora il mio augurio di ritrovare la serenità e ti abbraccio.

  9. Scusate per i refusi e le ridondanze, ma non ho riletto completamente il commento prima di inviarlo.

    • Ciao Mauro Milano!
      Alla fine ho fatto tutto ciò che sentivo di fare, giusto o sbagliato non lo so, ma l’ho fatto. Ho avvisato mio cognato che ha lasciato la moglie, quindi ora i miei e mia sorella sanno fino a che punto io conosca la verità, ho preso in affitto una casa, e continuò a non avere nessun tipo di rapporto con i miei. Sto ancora male, molto male, perché ho subito vari tradimenti in un colpo solo, ma per certi versi è come se avessi messo un po’ di ordine nella mia vita.
      L’unico “problema” adesso è rappresentato dal mio ex. Ogni sera si presenta sul mio posto di lavoro, implora di potermi parlare, dice che deve spiegarmi, ma ora non ho voglia di ascoltarlo (non credo che avrò mai voglia di ascoltarlo).
      I miei mi cercano, in modo molto superficiale, l’unica che non so cosa stia facendo è mia sorella.
      Il mio ex che mi ha mandato la foto dice che mai e poi mai avrebbe immaginato tutto questo squallore, in lui sto trovando una persona che mi capisce, che mi sta aiutando parecchio.

  10. Ciao!
    Sono contento che stai affrontanndo la questione di petto. Ci vorra’ del tempo ma alla fine riuscirai a venirne fuori. L’unico cosiglio che mi sento di darti e di pensare a te stessa in positivo, ti ci sei, sei forte e c’e’ la farai, questo devi ripeterti ogni giorno. Puoi affrontare il malessere che ti attanaglia in diversi modi, cerca se puoi di non stare in solitudine, esci con gli amici, fai un lancio con il paracadute, iscriviti in palestra e sfogati, se non devi lavorare nei fine settimana fatti un viaggetto in qualche capitale europea (credimi cambiare aria aiuta) ma non affrontare tutto passivamente. In sostanza, ti suggerisco di fare qualcosa di diverso dalla solita vita spezzando la routine e mettendo in discussione i tuoi “limiti” per cosi’ dire, te lo dice uno che per affrontare tutto nel modo sbagliato ci ha rimesso fisico e salute facendo scelte di cui non vado fiero. Per me e’ stato necessario stravolgere la mia vita (mi sono trasferito a Londra e probailmente entro un anno andro’ in Spagna o in Sudafrica) ma tu hai buone basi da qui ripartire..e questo e’ importante. Con entrambi i tuoi ex sta molto attenta, in questo momento di fragilita’ potresti scambiare un sentimento per un altro rischiando di ferirne uno (e tu soffrire ancora) e che l’altro ti faccia del male anche fisicamente (se il suo comportamento dovesse diventare ossessivo prendi le dovute precauzioni)….
    Stammi bene…..

  11. Credo che tu abbia agito nel migliore dei modi, hai mostrato una grande forza, che traspare molto dalletue parole… Sono certa che la vita ti ripagherà di tutto perché saprai trovare di meglio, anche se con ituoi familiari resterà una ferita. Il tuo ex lo avrà fatto pr se stesso ma ti ha salvato la vita, non lo allontanare!