Home / SOFFRIRE PER AMORE / Perché nonostante mi abbia fatto soffrire, provo ancora qualcosa per lei?

Perché nonostante mi abbia fatto soffrire, provo ancora qualcosa per lei?

In questo ultimo mese mi ha fatto soffrire come un cane e alla fine ci siamo lasciati. Ma nonostante tutto non riesco a dimenticarla, mi manca e mi sembra come se non potessi vivere senza di lei.
La conobbi circa 2 anni e mezzo fa e fu un colpo di fulmine. Non riuscivamo mai a scambiarci una parola e quindi io decisi di lasciarla perdere nonostante mi continuò a piacere per mesi e mesi. Destino ha voluto che ad agosto dell’anno scorso ci incontrammo e dopo un po’ ci fidanzammo. Sembrava tutto così irreale, mi sembrava un sogno. Riuscii a fidanzarmi con la ragazza che mi piaceva da mesi, forse di più! Era tutto così perfetto, ci amavamo tantissimo e avevamo in mente tanti progetti futuri. Si, fino a quando non siamo arrivati a luglio di quest’anno dove tutto è degenerato.

Lei non era più lei. Era diversa e distaccata nei miei confronti. Non mi trattava più come mi trattava nei mesi passati. Il 5 agosto ci siamo lasciati, ma non è finita qui. Dopo 1 settimana e mezzo mi ricontatta e mi dice che ha fatto delle “porcherie” con un altro ragazzo e si è pentita tantissimo, piangendo. Ci incontriamo per discuterne e lei mi dice che si stava innamorando di questo ragazzo, ci stava cascando ma che non sapeva ancora quel che provava per me, era confusa (e qui mi si spezza nuovamente il cuore). Io le dico che ormai non posso più stare ai suoi comodi, che non voglio più soffrire e che voglio andare avanti. Dopodiché lei, sempre con il cuore in gola e piangendo (non capisco la sua sofferenza dato quel che mi ha fatto) mi cancella da tutti i social (tranne che da WhatsApp) e non parliamo più.

Nonostante tutto il dolore che ho provato e nonostante le cose che ha fatto, mi sento così male al pensiero che tutto ciò che abbiamo passato è andato in fumo. Mi sento male pensando al fatto che non stiamo più insieme. Ma dall’altra parte penso sia meglio così. In ogni caso, lei è la ragazza che mi piaceva da anni e che ha fatto parte della mia vita… Non riesco a dimenticarla ma voglio farlo. Come posso fare a smettere di soffrire?
P.s: Ho 19 anni.

da: Guglielmo

5 Commenti

  1. Ciao Guglielmo, avrei letto da questo forum tante storie simili alla tua, non dico uguali, dico solo “simili”.
    Simili perché all’improvviso lei cambia, non è più quella che conoscevamo, all’improvviso e caso strano spesso e volentieri nel periodo estivo, qualcosa in loro scatta, come se fosse un timer programmato e non capiscono più un emerito niente. Sai io cosa credo? Credo che siano semplicemente i loro ormoni che lavorano, lavorano forse più velocemente che i nostri, ad un certo punto prevalgono questi ormoni alla ragione e alla consapevolezza di avere accanto qualcuno che le ama giorno dopo giorno e che pende dalle loro labbra.
    E’ proprio questo che mi fa ancora più schifo del sesso femminile di oggi giorno, che la maggior parte si lamenta di essere usate, di essere cercate solo per essere scopate e basta e quando hanno accanto qualcuno che le considera veramente parte della loro vita loro cosa fanno?? Buttano via tutto e ci cascano ancora e ancora, fino a quando all’improvviso non si ravvedono e pretendono di tornare indietro e trovare tutto come lo avevano lasciato.
    Caro Guglielmo, vedrai che presto lei tornerà da te, tornerà chiedendo perdono, chiedendo di tornare indietro. A quel punto sarai tu che dovrai avere le palle di mandarla da dove è venuta!!!

  2. E’ andata con un altro ma ti aveva lasciato, quindi mi sembra normale. Può avere avuto le sue ragioni e comunque perchè se un ragazzo va a letto con una è un figo, mentre lei ha fatto delle porcherie. Già l’uso dei termini è sbagliato e mi fa capire che sei un tipo troppo geloso. Meno male che sie giovane e puoi correggerti in futuro

    • Semplice perche noi uomini ammettiamo quando si tratta solo di sesso, invece voi donne se andate a letto con un ragazzo subito dopo che ci siete lasciate trovate mille scuse e buttate fango sul vostro ex mentre in realtà le marce siete voi. Ma ovviamente questo discorso non vale per tutte le donne spero in cuor mio che un giorno ne incontrerà una sincera…

  3. Snake, ti rendi conto di quello che dici? nelle tue frasi tanti stereotipi sulle ragazze e sulle donne. Voi siete esseri perfetti che ammettono quando è solo sesso? Ma sai quanti ne conosco che per un po’ di sesso dicono paroloni d’amore e promesse di ogni tipo?

    • Ciao Lara96 hai ragione quando dici che si fanno promesse false per un pò di sesso ma questo vale sia per l’uomo che la donna. Non sono un maschilista per me gli uomini e le donne sono uguali ma e inutile negare che voi siete piu’ crudeli e ciniche.
      Userò un proverbio che mi disse un mio amico ” Le donne sono come le scimmie non lasciano un ramo se non ne hanno un altro…” Io sono del parere che dopo un fidanzamento lungo bisogna prendersi un anno sabatico e capire realmente cosa si vuole da un rapporto di coppia, ma per voi non e cosi. Una volta ho letto su un forum la testimonianza di una donna che 8 anni di fidanzamento leggi bene 8 anni, lo lascia e dopo nemmeno un mese incontra il vero amore, con il suo ex si e giustificata dicendo che semplicemente sia capitato , ma scherziamo?
      Io le cose non le faccio accadere se non voglio che accadono, siamo realisti. Ora ho una domanda per te spero che mi risponderai sinceramente , come ti compoteresti se dovessi lasciare il tuo ragazzo dopo un tot di anni? Dopo che lui ha conosciuto i tutoi genitori e tu altrettanto? Pero’ attenzione io intendo con lasciarlo senza nessuno motivo o problemi seri ma solo per la noia della quotidianità