Home / PROBLEMI DI CUORE / Perché non capisce che siamo fatti uno per l’altro?

Perché non capisce che siamo fatti uno per l’altro?

Salve a tutti, la mia storia si tratta di un uomo che conosco da tutta la vita. Ha un anno più di me (io ho 35 anni, lui 36) e siamo nati e cresciuti nello stesso quartiere. Abbiamo frequentato le stesse scuole. Siamo sempre stati amici, e abbiamo sempre avuto lo stesso gruppo di amici. Quando avevamo circa 15 anni abbiamo iniziato una storia da bambini. Fu il mio primo bacio. Andavamo a giro tenendoci per mano, ma poi, essendo molto piccoli, lui all’epoca baciò una mia amica e la “storia” finì lì.
Crescendo con gli anni lui è andato a vivere in un’altra città per un periodo, e non ci siamo visti per parecchi anni. Poi quando è tornado ci siamo rivisti e siamo sempre rimasti amici. Iniziò un flirt tra di noi, ma non si andò mai oltre qualche bacio quando avevamo bevuto qualcosa.
Poi mentre andavano avanti gli anni, andai io a vivere all’estero per un paio d’anni. Prima di andarmene passavamo sempre più tempo insieme senza il resto del gruppo. Solo io e lui, e mi accorsi che volevo di più che solo la sua amicizia.
Alla fine, una settimana prima di partire, lui mi disse che non riusciva ad immaginare vivere senza me. E abbiamo iniziato a baciarci, e alla fine abbiamo fatto l’amore. L’abbiamo fatto e siamo stati insieme finché non me ne andai.
Siamo rimasti in contatto quando stavo all’estero, ma abbiamo entrambi fatto la nostra vita. Io conobbi un uomo e mi fidanzai con lui. Siamo stati insieme tutto il tempo che sono stata via e quando sono tornata quest’uomo che avevo conosciuto all’estero mi ha chiesto di sposarlo. Ci siamo sposati l’anno successivo. Il mio amico dell’infanzia non venne al matrimonio, però mi mandò gli auguri. Con mio marito, diciamo solo che non era un matrimonio felice. Infatti, direi proprio l’opposto. Avevamo troppi problemi. Lui mi trattava malissimo. E non andavamo d’accordo in nessun modo.
Poi vidi il mio amico dell’infanzia, non ci frequentavamo più nemmeno in amicizia da quando mi ero sposata. Ma lui vide quanto sofffrivo, Mi disse che perdermi era stato un suo rimpianto ma non voleva intromettersi visto che oramai ero sposata. Io piangevo e soffrivo per la situazione con mio marito e lui mi consolava sempre e mi diceva che sarebbe andato tutto bene, e pian piano, mi accorsi che, con lui era il mio destino.
Mio marito mi ha tradita, e ci siamo separati l’anno scorso. Ma dopo anni di sofferenza posso dire che adesso ho superato questa terribile esperienza, e lui infatti adesso convive già con un’altra. Di lui non me ne importa niente adesso.
Io ho continuato con la mia vita, sono anche andata in vacanza con le mie amiche, ho iniziato un lavoro nuovo. Le cose non mi vanno male. E poi, ho rivisto il mio amico dell’infanzia. Ci siamo baciati di nuovo, dopo che l’abbia visto in discoteca. E poi abbiamo deciso di iniziare a vederci. Mi ha portata a cena e siamo finite a letto di nuovo. Era tutto come mi ricordavo se non meglio. Abbiamo passato quasi un mese appiccicati uno all’altro. Mi resi conto che lui era davvero il mio destino. Lo conosco dell’intera vita, mi sono sempre fidata di lui, ho un feeling con lui che non ho mai avuto con nessuno in tutta la mia vita, nemmeno mio ex marito. Mi resi conto che lo amavo, e non solo, ma che l’ho sempre amato, forse proprio da quando avevo 15 anni. Lui è la mia vita.
Ma tutto ad un tratto nei suoi confronti è cambiato tutto. Mi ha allontanata e non mi diceva il motivo. Poi mi ha spiegato che lui non poteva dedicarsi a me come volevo io. Dice che mi vuole bene ma non mi vede come la donna con cui vuole fidanzarsi. Non vuole continuare a vedermi.
Questa cosa mi ha devastate. Mi ha spezzato più il cuore perdere lui dopo poco tempo insieme che mio ex marito dopo anni di matrimonio. Mi sento molto sola. Riuscivo a vedere un future con lui, che non ho veramente mai sentito con nessuno al mondo. Averlo solo come amico mi fa malissimo, adesso che siamo andati oltre. È destino tra di noi e ho provato a spiegarglielo ma non ne vuole saper niente.
Vi prego di aiutarmi, perché sono innamorata persa e lui non ricambia questo amore e mi distrugge questa cosa.

da: Perla

4 Commenti

  1. Ciao perla, fai così, cerca di non correre e di confessargli tutto il tuo amore. Tu senti delle grandi emozioni ma lo stesso non vale per lui, ma quello che gli trasmetti è proprio questo, che tu sei innamorata persa di lui. Tu gli piaci però non è pronto. Frequentalo un po’, rasserena il clima, altrimenti si allontana.
    Poi se è amore….durerà per sempre.

  2. Mi dispiace davvero, perché non dipende da te. Se alla fine c’è stato con te è perché gli piacevi, però forse c’è troppa storia tra di voi. Vi conoscete da piccoli e questo forse può creare una barriera psicologica per lui. Non credo si tratti di un problema di attrazione, ma di qualcosa che è troppo familiare.

  3. La storia è complessa e c’è qualcosa che non quadra. Conosco diverse coppie che si sono messe insieme dopo che si sono riviste a distanza di tempo ma lui non si comporta così. Temo ci sia un’altra e lui non ha il coraggio di dirtelo. Ti farebbe troppo male.
    Può darsi che mi sbaglio, però…

  4. Da uomo ti dico che spesso gli uomini sono incoerenti. Nella tua storia non vedo tue responsabilità, ma solo la sua incoerenza. Non è giustificabile il suo atteggiamento, potrebbero essere troppe le ragioni del suo modo di fare, anche se queste cose hanno spesso il nome di un’altra donna.
    Ma non voglio spaventarti, forse non c’è nessun’altra, solo mi allontanerei da lui per un po’ per vedere come reagisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *