Home / SOFFRIRE PER AMORE / Perché nasce il tradimento

Perché nasce il tradimento

Credo che questo post riceverà molte critiche, però perché non scrivere quello che penso. Mettiamola così, ho una donna che è la mia compagna da 7 anni. Ci amiamo (o forse ci siamo amati) stiamo benissimo insieme, siamo entrambi un po’ gelosi, comunque che dire, stiamo bene insieme.

Poi appare nella mia vita lei, la potrei definire la ragazza dei sogni, bella, interessate, con energia, che mi capisce prima che parlo, insomma una vera sorpresa. Ma amo mia moglie, per quanto lei sia abbastanza casalinga, non ha molte ambizioni ne hobby, non si cura molto, per quanto anche lei è una bella donna molto desiderata dagli uomini.

Ma l’altra ha quel qualcosa in più. A letto… e si, perché ci sono andato a letto, lei non ha nulla a che invidiare a mia moglie, anzi, ai punti perderebbe. Però è nell’insieme che è fatta di un’altra pasta. Mia mogli è abbastanza lamentina, si stanca facilmente, lei è attiva e non si lamenta. Mia moglie vuole avere sempre ragione, vede sempre tutto nero, lei vede le cose anche alla mia maniera, ha voglia di fare e in parte mi stimola al miglioramento.

Per concludere, mia moglie con il tempo ha tirato fuori le pall.., da dolce e comprensiva è passata ad essere abbastanza autoritaria, nel modo che solo certe donne sono capaci di fare…cioè lo fanno ma fanno passare il tutto come se non sono loro a decidere. Forse dove ha sempre funzionato è a letto, mentre negli altri aspetti si è creato un rapporto del dare e avere. Penserete che anche l’altra alla lunga diventerà come mia moglie, ma è di un’altra indole, non cerca il conflitto, cerca il modo di fare pace.

Non sto dicendo che lascerò mia moglie, la tradisco da poco e fin quando non deciderò che fare non la tradirò più. Però le comparazioni aumentano a dismisura e questo mi fa pendere la bilancia verso l’altra. Chissà se è per questo che nasce un tradimento, cioè dalla possibilità di comparare la propria donna con un’altra, dal fatto di scoprire che certe emozioni sono ancora possibili da sentire. Ho paura a lasciare mia moglie perché so che dietro quel carattere da dura che ha messo si nasconde una persona sensibile, il punto è che si sta nascondendo così bene che non vedo più quella persona dolce e carina che avevo sposato. Ed adesso giù con le critiche e comunque grazie di avermi ascoltato.

Da: Fabio

7 Commenti

  1. sono gli uomini come te, che fanno si che le loro mogli li tradiscono con… delle donne

  2. Eh si, sono sempre io, sai Fabio nelle tue parole ho trovato il pensiero del mio uomo segreto e sposato. L’unica differenza è che ancora (dopo mesi) non abbiamo fatto l’amore. Ti capisco, non ti critico, da parte mia sono a dirti che se con tua moglie fosse stato tutto perfetto l’altra non sarebbe esistita, sai, io sono disposta con lui ad andare avanti così per sempre, solo vorrei facessimo anche l’amore, quello mi manca davvero. In fondo la vita è una sola e le emozioni la rendono degna di essere vissuta. Ti abbraccio con solidarietà. Laura

  3. Beh, è chiaro che si tradisce quando nella coppia cominciano a mancare gli stimoli, ed aggiungerei che ci si da per scontati. Però si incontrerà sempre un’altra persona che all’apparenza è migliore della nostra donna, è normale, fa parte anche del processo di idealizzazione che ci facciamo quando ci innamoriamo di una donna.
    E’ questo il punto, tu ti stai innamorando e così all’improvviso vengono fuori tutti i difetti di tua moglie……che mai avresti riscontrato se non ci fosse stata l’altra.
    Potevano darti fastidio alcuni suoi comportamenti ma ecco che se compari questi difetti con la donna di cui ti stai innamorando, questi difetti diventano pesanti, e forse è così che nascono i tradimenti e le rotture.
    Comunque perché criticarti? Non sei certo l’unico che tradisce, almeno tu cerchi di spiegare perché ti succede.

  4. Io credo che il tradimento nasce quando le persone non sono capaci di vivere le relazioni in maniera profonda. La maggior parte delle persone sono superficiali e molto egoiste. Quindi alle prime difficoltà escono fuori dei lati del proprio carattere mai mostrati al partner, e questo spaventa ed allontana. Se ci si conoscesse più a fondo non si rischierebbe questo, ma siccome vogliamo solo mostrare il meglio di noi stessi…non c’è via d’uscita.
    Condividiamo tutto nella coppia, i nostri punti di forza e le nostre paure, non dobbiamo avere paura di criticare il partner quando fa qualcosa che non ci piace, dobbiamo pure scontrarci, ma almeno sappiamo di che pasta siamo fatti.
    Altrimenti succede come a te Fabio, dopo solo 7 anni ti sembra di vivere con un’altra donna, ed ecco perché nasce la tua voglia di tradire.

  5. Pensavo di ricevere più critiche ed invece vedo che si sta instaurando un colloquio costruttivo.

    Sono d’accordo Laura, se con mia moglie le cose non fossero cambiate nel tempo non mi immaginerei di tradirla. nel mio caso è successo, l’ho tradita, ma al momento ho deciso di ragionare, non voglio rovinare tutto. Chissà se è questo che gira per la testa al tuo amante.

    Nora, non capisco il tuo commento, che intendi che le mogli tradiscono con altre donne?

    Grazie Marco e Matteo, credo che abbiate entrambi ragione ma vedi Matteo, non è facile criticare una moglie, tu ci hai mai provato? Per mia moglie una critica equivale a non amare…credi sia facile discutere con lei?

  6. Sai penso sia questo che gira nella testa a lui, hai proprio ragione, però oggi ad esempio mi ha telefonato tre volte, mi dice che sono importante e non mi vuole perdere ed io sono qui buona ad aspettare, che cosa non lo so perchè mi accontento di essere l’altra donna non chiedo di più, solo parlandomi mi fa sentire unica ed importante. Lascio passare i giorni, non faccio pressioni, sono ai margini ma so che mi pensa ad ogni istante ed in fondo al cuore spero di non perderlo mai. Mi ha cambiato la vita oramai fa parte di me. Sai Fabio, ti auguro il meglio per te, per lei e per tua moglie, qualunque esso sia.

  7. Io la penso così, se amo una persona nessun’altra mi potrà far mai girare la testa. Potrò apprezzare la bellezza di un’altra donna ma mai innamorarmene o definirla perfetta.
    Se succede è perché in fondo non amo mia moglie al 100%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *