Home / PROBLEMI DI CUORE / Perché la sofferenza è più forte della voglia di cambiare?

Perché la sofferenza è più forte della voglia di cambiare?

Abbiamo tante alternative alla sofferenza. Accettare che un amore può finire, comprendere che nessuno merita di soffrire per amore per un periodo troppo lungo, darsi da fare per trovare un nuovo amore, stravolgere la nostra vita…eppure molte persone si trovano quasi a loro agio nel soffrire. Mi chiedo: non è che più facile soffrire piuttosto che cambiare? Non è che molti si adagiano sulla sofferenza per poter giustificare la loro incapacità di reagire? Perché la sofferenza è più forte della voglia di cambiare?

da: Alessio

5 Commenti

  1. Io credo che questa è una cosa soggettiva. Può dipendere da quando è durato questo amore, dall’età di ciascuno. Può dipendere dalle esperienze passate. Ma credere che alle persone piace soffrire piuttosto che cambiare è troppo.
    A nessuno piace soffrire, solo che molti non sanno come uscire dal tunnel di sofferenza che vivono.

  2. Forse dipende dal carattere delle persone. Personalmente non credo che nessuno preferisca la sofferenza. E’ anche vero che alcune persone ci si trovano bene nel dolore, e forse come dici tu, lo fanno per giustificarsi il “non far niente” perchè si soffre.

  3. Un mio amico mi è stato vicino quando la mia storia d’amore finì. Mi è stato molto d’aiuto però capivo che mi aiutava o cercava di farlo perchè ancora lui stava soffrendo dopo ben 4 anni che la sua storia era finita. Ad un certo punto ci siamo trovati a parti inverse, cioè ero io a sostenerlo, a tirarlo su, perchè lui soffriva terribilmente.
    Ho sempre pensato che lui ci si trovasse bene in questo ruolo, era una vittima delle relazioni amorose, apparentemente senza futuro. Cercava un modo per uscirne per dimostrare a me che ciò non era possibile. Oggi ha una nuova ragazza, innamorato a suo dire più di prima, ma in realtà non so se si sia mai ripreso da quel dolore causato dall’ex

    • Ne conosco anche io qualche persona che si trova così bene nel dolore da giustificare la propria vita su ogni aspetto. Per questo ho scritto questo post. Trovo che sia troppo facile arrendersi e non rischiare più nulla perchè si soffre in amore, viceversa richiede azione, coraggio e forza per darsi da fare per uscire dal tunnel della depressione.

  4. Perchè soffrire è semplicemente facile, come quando ci si svegli e non si ha voglia di alzarsi. Soffrire diventa un’attenuante, una scusa per non cambiare nulla e senza rendersene conto, l’inazione distrugge lentamente. Alla fine il dolore avrà trovato la sua giustificazione solo perchè non si è preso coscienza nei giusti tempi che la vita merita di essere vissuta e non abbandonata a se stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *