Home / RINASCERE / Perchè ci si sposa in chiesa e poi….

Perchè ci si sposa in chiesa e poi….

Scusate la provocazione ma perchè oggi ci si sposa in chiesa? Se uno crede, sa che il matrimonio in chiesa è un sacramento che non può sciogliersi, allora mi chiedo: se oggi separarsi è diventata una moda, la coerenza dovrebbe portare le persone a sposarsi in comune.

Oppure davvero c’è che preferisce sposarsi in chiesa solo per tradizione, per non deludere i parenti, o perchè con l’abito bianco è più chic, fregandosene altamente dell’aspetto religioso?

da: Rio

7 Commenti

  1. Non è una provocazione, tranquillo, comunque è molto semplice. Alla maggior parte delle coppie che si sposano in chiesa dell’aspetto puramente religioso non frega niente. Anzi, devono fare un corso pre-matrimoniale per comprendere l’importanza del sacramente che ricevono, ma questo non cambia nulla.
    Mettiamola così, ci si sposa in chiesa perché tutti lo fanno, perché i genitori ci resterebbero male, per visibilità sociale, per il luogo bellissimo, perché mia cugina si è sposata a San Giovanni ed io adesso voglio San Pietro.
    Queste sono secondo me le vere motivazioni che spingono le persone a sposarsi in chiesa.

  2. Guarda che oggi chiesa o non chiesa il problema è che ci si sposa senza convinzione. Quello che conta è che due persone si promettono di amarsi per sempre, sia che lo facciano in chiesa o in qualsiasi altro luogo. Ma oggi promettersi amore eterno non ha più significato, è senza senso, altrimenti non si spiegherebbero tutte le separazioni ed i divorzi in giro.

  3. Ci può essere anche il mio caso. Anche io sposata in chiesa e credo davvero ai valori cristiani, ma cosa potevo fare quando ho scoperto che l’uomo che amavo si era innamorata di un’altra se non chiedere il divorzio.
    Poi c’è chi viene picchiata dal proprio marito e che dovrebbe fare? Restare con lui perché lo ha sposato in chiesa?

  4. Io mi trovo nella situazione opposta al tema di questo post, in quanto sto soffrendo per una delusione d’amore. Ci dovevamo sposare a marzo dell’anno prossimo ma a quanto pare non mi amava più, e non voleva più affrontare questo grande passo con me. Va be, non mi dilungherò sulla mia storia e ceco di dirti cosa ne penso di chi si sposa in chiesa.
    La maggior parte delle persone che conosco e che si sposano in chiesa mi danno sempre tristi motivazioni quando gli chiedo perché si sposano in chiesa e non in comune. Nella maggior parte dei casi non vanno mai in chiesa, alcuni solo alle feste perché è di moda ma non per altro.
    E’ facile da capire perché la maggior parte delle persone si sposa in chiesa. Perché la cerimonia in chiesa è più chic, perché l’abito da sposa fa la sua bella figura in una chiesa riempita di fiori a festa che in una stanza del comune. Perché la tradizione prevede questo, perché gli invitati ci resterebbero male, e varie altre stupide ragioni. Nessuno da la vera importanza all’aspetto religioso malgrado decida di sposarsi in chiesa.
    Ma malgrado questo matrimonio in chiesa o meno non cambia la sostanza. Oggi i rapporti d’amore non funzionano più e separarsi più che una moda è la conseguenza logica di qualcosa che sembra più non funzionare ai tempi nostri.

  5. “Oggi i rapporti d’amore non funzionano più e separarsi più che una moda è la conseguenza logica di qualcosa che sembra più non funzionare ai tempi nostri.”

    Infatti.
    Sarebbe ora, nel 2013, che le istituzioni, la chiesa, la collettivit, cominciassero a riflettere proprio su questo aspetto: i rapporti d’amore che non funzionano più.

    E’ inutile che continuino a discutere di coppie gay, coppie di fatto, famiglia….se sono i valori umani, i rapporti sociali, ad essere in crisi.
    Ma dico, rifletteteci un attimo anche voi. Non vi siete mai chiesti PERCHE’ hanno tutto questo successo i social network?
    Sinceramente, sono così utili, costruttivi?
    O sono semplicemente lo specchio dell’individualismo moderno, dell’egoismo umano sempre più evidente, della mancanza di consapevolezza di cosa significhi far parte di una “società”??
    Gli aggregatori sociali ci sono sempre stati. Aggregatori REALI e non virtuali. Luoghi dove si decideva anche il futuro della società.

    Sono così utili i social network alla nostra società?
    Se i rapporti, le amicizie di oggi sono superficiali e danno tutta questa importanza a Facebook & C, la mancanza di valori è la causa di tutto.

  6. Sono d’accordo con te J. Bad, ed aggiungerei che l’egoismo ci porta a pensare solo a noi stessi, così anche in un rapporto d’amore non c’è più l’abbandono totale verso l’altro, ma spesso meri calcoli di convenienza, e quando qualcosa non va…allora è meglio cercare da qualche altra parte la felicità. Tuttavia non si comprende che la vera felicità è dare e ricevere, abbandonarsi all’amore senza nessun calcolo, ma pochi sono quelli che ci riescono

  7. Le persone si sposano in Chiesa ma poi si comportano non in linea con la loro scelta perché vivono il “qui ed ora” e fanno quello che vogliono in quel momento senza pensare che quella è una scelta che dovrebbe portare tutta una serie di comportamenti coerenti con il loro primo passo di vita coniugale.
    Con tanti saluti a quelli (come me) che ci vanno di mezzo e subiscono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *