Home / AMORE FINITO / Penso sempre alla mia ex ragazza

Penso sempre alla mia ex ragazza

Salve a tutti. Ho 26 anni e da circa 2 mesi e mezzo la mia ex ragazza mi ha lasciato per un altra persona. Lei ha 27 anni e mi ha lasciato perché mi diceva di non amarmi più dopo 3 mesi di relazione intensa . In questi giorni l’ho rivista e mi ha guardato ma io ho camminato avanti però mi sono accorto che mi ha guardato. Da premettere che lei è ragazza madre ed ha un bambino di 7 avuto da una precedente relazione. Comunque non faccio altro che pensare a lei e ai bei momenti insieme a lei.. e mi chiedo come mai mi abbia  guardato.. ma non posso più contattarla perché ha cambiato numero di cellulare e su Facebook mi ha bloccato. Non so come fare la penso sempre .. è un mio pensiero fisso ma ho paura di fare lo zerbino.. non so come contattarla perché forse ora convive con il suo attuale ragazzo.. Non so se lasciar stare.. perché ora piango e la notte la penso sempre. da: Michele

6 Commenti

  1. Se già dopo 2 mesi lei è tornata a convivere con un altro ragazzo credo c’è poco da fare. Anzi, credo che questo ragazzo sia stata la causa della rottura, cioè già c’era prima.
    Invece di ricontattarla e farti del male chiudi presto questo capitolo della tua vita, cerca di raccogliere tutti gli insegnamenti che ne hai ricevuto e preparati alla tua prossima storia d’amore, sei così giovane!

  2. Caro Michele, è normale che ti abbia guardato, certamente non gli sei indifferente! Certo però che lasciarti dopo 3 anni e già si è trovata un altro….boh…fai te

  3. La scelta è solo la tua, puoi stare li a soffrire per amore, a crearti granid rimpianti o semplicemente puoi ricominciare.
    E’ normale che ci pensi sempre, credimi, anche io ci ho pensato per più di un anno. E’ che quando agiscono così certe ragazze ci lasciano spiazzati, sono dei comportamenti apparentemente senza nessuna giustificazione. Ma so quanto fa male e per questo cerca di uscirne subito da questa spirale di sofferenza.
    Se hai amato davvero sarà difficile dimenticare, ma credimi, la vita è una ruota che gira, se hai fatto del bene te lo ritroverai alla grande.

  4. Vorrei vivere in un mondo dove la gente è costretta ad affrontarsi, ad affrontare le proprie paure.
    Vorrei vivere in un mondo dove le donne e gli uomini quando decidono di lasciare un partner lo fanno prendendosi le loro responsabilità.
    Vorrei vivere in un mondo dove si evita di giustificare chi decide di lasciare qualcuno dopo un periodo medio o lungo di relazione “perchè non lo ama più” (dimenticandosi che, a tutti gli effetti, è e resta una giustificazione del cazzo!), solo per autoripulirsi la propria coscienza.
    Vorrei vivere in un mondo dove il bene, l’amore, ha un prezzo, un valore.

    Purtroppo questo mondo che vorrei non esiste.
    Perchè prima (FONDAMENTALEEEE!!!) bisogna passare attraverso facebook e cellulare. Poi, forse ma non è detto, dopo anni di conoscenza ci si può fidare di qualcuno. Naturalmente solo se si scampa il pericolo di lasciarsi e trattarsi come perfetti sconosciuti fingendo di resettare la propria memoria.

    Che tristezza i rapporti sociali medi di oggi….

  5. Mi trovo mio malgrado ad essere d’accordo con Bad. Vorrei non esserlo ma poi guardandomi in giro come non dargli retta?
    Ma dove sono i veri valori? Si ama a tempo, ci si stanca subito, si lascia con scioltezza come fosse nulla. E’ una società troppo egoista la nostra.

  6. Katia credimi, vorrei essere in disaccordo con me stesso.
    Ma sono solo realista, e osservo quello che accade a me e intorno a me.

    Hai detto bene, anzi benissimo. La causa di tutto è solo Egoismo.

    Ormai mi diletto a leggere ed ascoltare le tragedie sentimentali altrui, non per cinismo ma per provare a trarne delle conclusioni.
    Spesso da chi lascia sento dire frasi tipo “gli vorrò sempre un bene dell’anima ma non lo amo più”. Io credo che chi si assume la responsabilità di dire una frase simile sia una persona che si merita IN PRIMO LUOGO di soffrire e prenderlo in quel posto a sua volta.
    Perchè simile cose non si devono NEMMENO LONTANAMENTE ACCENNARE.
    L’amore non è UNA COSA che oggi c’è e domani no. L’amore se è sentito, maturo e vero, PERMANE NEL TEMPO.
    Altrimenti non è amore ma una semplice comodità passeggera. Quindi una cosa nata, ancora una volta, per egoismo.
    E finisce per lo stesso motivo, egoismo.

    Queste persone qua NON HANNO AMATO. Perchè altrimenti, salvo grosse delusioni subite durante la relazione, amerebbero ancora. Amerebbero SEMPRE quella persona.
    E invece no, non l’hanno mai amata. E non lo ammettono mai eh.
    IO LO AMAVOOOOO!! MA L’AMORE NON BASTAAAAAHHHH!!! L’AMORE FINISCEEEEHHHH!!
    ERAVAMO DIVENTATI COME FRATELLIIIHHHH!!!

    Ma andate a cagare ipocriti che dite ste idiozie!!
    Ce lo sapremo dire alla veneranda età di 70 anni se non erano idiozie di cui vi riempivate la testa e che venivano alimentate da egoisti come voi, di cui vi circondate.
    La vita è una sola. L’amore vero forse anche. Non si gioca coi sentimenti per egoismo. Non in età matura e durante una lunga relazione.

    Troppo facile promettere amore e fare tanti progetti avendo sempre a disposizione il jolly “non ti amo più” da giocare. Facile così eh?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *