Home / SOFFRIRE PER AMORE / Pausa-tradimento-via da casa e ora?

Pausa-tradimento-via da casa e ora?

6 anni di storia, insieme affrontiamo scelte di vita, cambiamenti di città sempre in complicità. Rare le discussioni e mai cattive. Devo onestamente dire che riflettendo sulla nostra relazione, mi sono vista appiattita nell’ultimo periodo. Avevo perso vitalità e mi appoggiavo emotivamente moltissimo a lui. Tre settimane fa lo vedo più strano del solito, glielo dico e lui per tutta risposta dice che gli servirebbe una pausa dal nostro rapporto. Vuole capire se ha ancora gli stessi sentimenti per me e blb bla bla. Ok, io non ci credo a queste pause ma va bene, penso. Un momento di “stacco”magari lo aiuta. Decidiamo di rimanere nella stessa casa perché sembrava complicata un’altra soluzione e perché comunque lui chiede tempo.

Quando ci vediamo parliamo come sempre, più di sempre ma non basta perché lui è molto spesso fuori. Io già avevo iniziato a frequentare vari forum per cercare delle risposte e molto spesso trovavo esperienze in cui si diceva che la pausa di riflessione ha un nome. Beh, io illusa non credevo potevo essere il mio caso. No, non lui. Non noi. Ieri, come spinta da non so che cosa, ho preso il suo cellulare e ho trovato che si sta frequentando con una. L’ho affrontato, gli ho tirato degli schiaffi e risoluta gli ho detto di portare via tutte le sue cose dalla casa quando io non c’ero. Non l’ho fatto parlare. Ho chiamato i suoi genitori per dirglielo e loro sono caduti dalle nuvole perché nemmeno a loro, su esplicita domanda, aveva detta niente di quest’altra. A me è riuscito solo a dire che è emotivamente fragile e che proprio per questo in questo periodo è soggetto ad errori. E ha detto anche che sente la voglia di abbracciarmi.

Ieri ha portato via tutto. Da ieri sono a pezzi.
Provo ad accogliere questo dolore, a fare tutto quello che viene suggerito in questi casi ma, lo sapete, ogni minuto è una sfida. Non ho famigliari a cui appoggiarmi, sono in una città che sto odiando per questo suo essere tutto cheap e a portata di mano. Pochi amici fisici e alcuni virtuali da cui cerco continue consolazioni.

Io so che lui è l’uomo della mia vita. So che torneremo insieme, più forti di prima. Ma che sofferenza! Mi sembra che lui si sia comportato da immaturo, in più di un aspetto. Cioè, la vera grande problematica è stata che io non ho tenuto alto l’obiettivo e lui che non ha voluto/si è stancato di provarci.

Sono talmente paranoica che leggo oroscopi su oroscopi e cerco di prevedere come andrà. Non mi sembra prospettino niente di buono. Ho paura che l’altra diventi importante.

Sono distrutta e non so neppure chi ha lasciato chi. Nei prossimi giorni dovremmo vederci, gli darò l’occasione di dirmi quello che ieri non gli ho lasciato dire. Farà malissimo e io non mi sento affatto preparata. Tanto più che già per messaggio l’ho sentito freddo.

Io ancora non riesco a capacitarmi come mai le storie vadano così. E, per favore, non parlatemi di sentimenti che si trasformano in qualcos’altro, non lo accetterei.

Vi ringrazio per quello che vorrete dirmi, mi sembra che l’unica medicina possano essere le parole.

da: Gio

4 Commenti

  1. Io non posso dirti cosa succederà, ma da donna a donna voglio dirti che ti stimo! Sei stata forte! Molte altre si sarebbero fatte calpestare, per la paura di perdere l’altro (senza capire tra l’altro che è ancora più facile non avere un lieto fine in quel modo).
    Io ti consiglio di tenere ancora questa linea e di essere ferma e risoluta! Fatti rispettare…
    La paura di perderti la deve avere lui, non tu!
    E se anche un giorno le cose non dovessero prendere la piega che in questo momento desideri, vedrai che ti rialzerai più forte di prima e fiera di te!
    Non si tradisce mai, né se si ama né quando non si ama più… perché comunque ci si deve rispettare!
    Brava! Sii forte!

    • Cara Gio,so benissimo come ci si sente a me è capitato di peggio purtroppo perché c’è un figlio di mezzo ti lascio immaginare…la distruzione proprio….tu hai già deciso,non ti servono consigli,lo perdonerai.ti auguro che tutto si risolva…io c’ho provato ma è rivenuto tutto a galla e mi sono rovinata la vita perché nn mi sono più fidata,certe cose nn si riescono a dimenticare anche se si ama..in bocca al lupo

  2. Posso solo dirti di NON farti usare. Anche se lui tornerà e forse sì, tornerà con la cosa tra le gambe ma NON devi essere la ruota di scorta di nessuno.
    Ha scelto di tradirti, ha scelto di frequentare un’altra mentre stava con te, ha scelto di non parlarti di questa crisi interiore che sta vivendo…..bene, ha distrutto la tua vita ma ha distrutto anche la sua.
    Si dice che si sa quel che lasci, ma non sai quel che trovi e forse quest’altra cerca solo un’avventura e niente di più.
    In ogni caso tu meriti di essere la PRIMA scelta e non la seconda in ogni caso.
    Per cui, fatti valere!!
    un abbraccio ed in bocca al lupo x tutto

  3. Eccomi qua. Grazie per le vostre risposte, mi fanno sentire meglio.

    Ci siamo visti, abbiamo parlato. Volevo sapere tutto e lui tutto mi ha detto. Apertamente, con sincerità. Vuole stare da solo, essere libero, provare l’indipendenza. L’altra è una con cui si è avvicinato, con cui “parla” perchè è stata una novità rispetto alle persone che aveva intorno. Non cerca storie serie e impegnative ma naturalmente non garantisce come si svilupperanno le cose. Mi ha anche detto che secondo lui è rimasto un enorme affetto ma non c’era più amore da parte sua, cioè non sente la voglia di baciarmi o di passare del tempo con me. Io gli ho detto che vedo che abbiamo le basi per poter rigenerare qualcosa tra di noi (naturalmente non ora). Solo questo ho detto di noi, solo questo mi sentivo di dire. L’amore non si costringe ma io non credo nemmeno possa essere così soggettivo. L’amore è attesa, è quello che si sceglie ogni giorno con fatica. La spiegazione che più mi piace è che lui possa essere emotivamente immaturo e che scambi le emozioni con il sentimento. Che dire, farò quel posso per bastarmi. Non riesco a far pace con l’idea che la vita sia così sempre, ripeto sempre, imprevedibile. Per me la vita è corta e conta solo l’amore. Almeno quello mi piacerebbe poterlo prevedere.

    Mi sembra che la soggettività, la sincerità delle persone sconfinino spesso nel perdersi (perdere se stessi e perdersi con le persone che dovrebbero contare per te). Avete presente la storia di Raoul Bova?

    Tanto per raccontare proprio tutto dopo esserci parlati, abbracciati (pianto di lui), fatto un sesso grandioso e promessi di sentirci di tanto in tanto mi ha scritto un messaggio in cui mi diceva che gli aveva fatto piacere parlare e mi ringraziava augurandomi anche buon pomeriggio.

    Vabbè, grazie donne..è proprio una vita complicata!

    @grazie Luisa. Ora non mi consola la prospettiva di essere più forte ma cercherò di fare il meglio che posso.
    @F. guarda, sinceramente, mi sento male al solo pensiero del dolore che puoi aver provato con un figlio
    @dave non posso promettere a nessuno, nemmeno a me stessa cosa farei se dovesse tornare. Di certo sarebbe un qualcosa che non dovrebbe ripartire dalla delusione o dalla sfiducia che adesso sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *