Home / PROBLEMI DI CUORE / Paura di non essere all’altezza

Paura di non essere all’altezza

Buongiorno a tutti innanzi tutto, vi descrivo brevemente la mia storia sperando molto in un vostro aiuto.

Esco da una separazione sofferta, lei mi ha mollato perché dice di non amarmi più. Dopo aver cercato di mostrarle quanto l’amavo al suo continuo rifiuto mi sono arreso. Autostima era arrivata a zero e mi sono convinto di non riuscire a trovare un nuovo amore. Dopo di che conosco una donna affascinante, botta di culo incredibile, perché ci piacciamo dal primo momento. Con lei  riscopro l’amore e tutto sembra andare alla grande, ma c’è un problema;  lei è una manager, lavoro affermato, stipendio notevole, mentre io con quello che passo alla mia ex sono un poveraccio. Gli ho fatto presente questa situazione ma lei dice che l’importante è amarsi, ma ho paura di non essere alla sua altezza e prima o poi se ne renderà conto.

Sto vivendo questo amore con paura, non più con entusiasmo. Lei ha amici affermati e temo che prima o poi mi mollerà. Ma non sono negativo ne tantomeno pessimista, ma ahimè sto diventando realista.  Ho già passato con la mia ex la disillusione dell’amore, ho paura di riviverlo anche con lei.

Grazie di aver letto la mia storia!

Da: Paolo

5 Commenti

  1. Personalmente credo che la tua storia durerà poco, e fai bene ad essere scettico. Adesso ti ama e farebbe di tutto per te, ma quando l’amore si allenterà un po’ comincerà a rinfacciarti tutto quello che fa per te.
    Da quel momento la storia è finita. Non voglio consigliarti di mollarla adesso, spero che mi sbagli e che tra voi tutto funzioni.

  2. Diciamo che quando una donna guadagna di più dell’uomo può risentirne la relazione. Siamo storicamente abituati all’opposto e non fa parte del nostro DNA avere una donna più ricca perché ci sminuisce.
    Il mondo è cambiato, molte donne guadagnano più degli uomini, ma ciò che non è cambiato è il rapporto con il denaro. L’uomo è portato per natura ad usare i propri soldi per il mantenimento della moglie, dei figli, della casa e di tutto il resto, la donna sta cominciando adesso questo percorso e si trova molto in difficoltà.

  3. Per me il discorso del guadagno è solo un aspetto eventuale di qualcosa di più malato che si trova alla radice dei rapporti sentimentali, per come vengono vissuti oggi.
    Io dico solo che si separano tutti oggi. Tutti.
    E nel 90% dei casi la decisione viene dalle donne.

    Che bel mondo pieno di valori quello in cui viviamo oggi. I valori di Facebook.

  4. Forse apparirò la voce “romantica e illusa” tra gli altri commenti… ma se hai trovato una persona che ti piace perchè non tentare? Ovvio, non va bene mettersi le fette di prosciutto sugli occhi e fingere di vivere in un mondo di rose e viole, perchè si sa che le persone all’inizio non sono mai quelle che sono in realtà, e le risposte sopra ci stanno perfettamente. All’inizio “basta l’amore” poi saltano fuori i problemi. Non so come sia questa donna che tu conosci, ma magari potresti frequentarla per bene e vedere se ne vale la pena. Ti ha dato qualche idea o ti è sembrata troppo attaccata al denaro? Hai qualche impressione di lei che non ti piace? Prova anche ad osservare come si comporta.
    Insomma dipende da te, più che altro io credo che sia un peccato non tentare, ma sei tu che devi decidere. Purtroppo soffrire per amore è orribile (e tu lo sai) e i piedi di piombo ci stanno perfettamente, ma diciamo che chi non risica non rosica.
    in bocca al lupo
    Silvia

  5. Grazie dei vostri commenti!
    Silvia, anche se adesso sono piuttosto scettico credo che ci proverò a vedere se funzionerà, ma sento molto mie le parole di Roberto. Temo che adesso che è innamorata sia disposta a tutto, ma quando si vivrà la quotidianità di una relazione stabile le differenze si faranno sentire alla grande.
    J.Bad, già mi sono separato una volta, non voglio rivivere questa sensazione, preferirei non iniziare nulla piuttosto che ricadere nello stesso errore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *