Home / SOFFRIRE PER AMORE / Non riesco a rassegnarmi

Non riesco a rassegnarmi

Ciao a tutti, scrivo qui con la speranza di trovare conforto e conoscere la vostra opinione su ciò che mi è accaduto.

Ho 34 anni e il ragazzo del quale vi parlerò ne ha 35 di anni. Lo conosco praticamente da sempre, viviamo nello stesso paese. Il tutto ebbe iniziò all’età di 20 anni,quando mi presi una cottarella x lui. All’epoca non accadde nulla tra noi, perché quando glielo confidai mi disse che aveva per la testa un’altra ragazza. Mi ripresi subito da questa piccola delusione e continuammo entrambi le nostre vite. Lui non ha mai avuto una relazione, mentre io sono stata fidanzata quasi 4 anni, ma poi l’anno scorso mi sono decisa a troncare questo rapporto che mi aveva procurato soltanto dolore e sofferenza.
Lo scorso agosto si rifà vivo il ragazzo del quale mi ero invaghita a 20 anni. Mi chiede di uscire con lui. Inizialmente volevo rifiutare, ma poi mi faccio convincere da mia cognata, la quale mi dice “Riflettici prima di rifiutare, sai quanto è serio, buono di cuore e soprattutto sai che non ti prenderebbe mai in giro”. Decido di accettare e cominciamo a vederci e sentirci quotidianamente. Mi confessa che gli piacevo e che quando mi ero fidanzata, la cosa non gli aveva fatto per niente piacere. Premetto che lui è un ragazzo molto riservato, di pochissime parole, ma soprattutto molto a “modo”( per il primo bacio ho preso l’iniziativa io) e credo che questo sia dovuto, in parte, anche al fatto di non aver avuto mai una relazione. Le cose procedono a gonfie vele, stiamo bene insieme e lui mi confessa, dopo un po’, che sta iniziando a sentire qualcosa per me, mi dice “ Ti voglio bene davvero”!!!! Promette che non mi farà mai del male!!!
Poi il 20 di settembre mi arriva una mail che mi avverte che sono rientrata tra i partecipanti di un progetto per 3 mesi di tirocinio formativo all’estero ( la domanda l’avevo inviata molto tempo prima di iniziare la frequentazione con lui) e che la partenza è prevista per la metà di ottobre. Lui è contento, quanto me di questa esperienza che posso fare. Gli confesso che ho un po’ paura, paura di non sopportare la distanza, però lui mi rassicura in tutti modi, dicendomi di stare tranquilla, che tanto lui sarà li’ ad aspettarmi e che al mio ritorno avremmo avuto tanto tempo per stare insieme. Nel frattempo stiamo insieme più che possiamo, lui comincia ad aprirsi sempre di più, ad uscire dal suo guscio e mi confessa di tenere tanto a me, anche se è una sua pecca non dimostrarmelo come faccio io con lui, che gli mancherò nei mesi che starò all’estero ( mi lascia intendere che molto certamente mi verrà a trovare ) e…….mi dice che i brividi che gli procuro non li aveva mai provati in vita sua e che per lui questo significa qualcosa di importante!!!!!!
Arriviamo al giorno prima della mia partenza;stiamo insieme fino alle 3 di notte…..mi saluta regalandomi un suo pupazzetto portafortuna. Il mattino seguente mi scrive un SMS dicendomi che non si sarebbe lavato per i prossimi 3 mesi perché aveva ancora il mio profumo addosso e mi ripete di stare tranquilla e serena perché lui sarebbe stato li’ ad aspettarmi.
Durante la mia permanenza all’estero ci sentiamo quotidianamente,scambiandoci mes ecc…. Mi dice che gli manco, che pensa a me in una condizione da fidanzata e addirittura da sposati, è addirittura geloso dei ragazzi che fanno i cascamorti con me, che non vede l’ora che torni per continuare a frequentarsi con me, fai il conto alla rovescia per il mio ritorno …… La cosa che noto è che nelle ultime 2-3 settimane del mio soggiorno all’estero, si fa sentire di meno, però attribuisco il tutto al fatto che fosse ultra carico di lavoro. Un paio di giorni prima del mio rientro, gli chiedo su wattsapp se ci saremmo visti e lui con tono scherzoso mi risponde ”Non credo” e io gli chiedo “ Ma davvero?” e lui :”Ma sei scema????? Certo che ci vediamo!!!”
Arriva la sera del nostro appuntamento dopo 3 mesi, ma all’ultimo momento un suo collega di lavoro insiste per farlo rimanere a cena a casa sua per ringraziarlo di averlo aiutato per un lavoro, nonostante lo avesse avvertito che avesse già preso un impegno. Non riesce a liberarsi e si scusa infinitamente con me. Io, ovviamente, non faccio a me di fargli notare quanto ci fossi rimasta male( dopo 3 mesi avevo tanta voglia di rivederlo).
Il mattino seguente mi invia un sms chiedendomi scusa per il giorno prima, chiedendomi scusa per tutto….mi dice che è un periodo strano x lui, che ha bisogno di stare un po’ per i fatti suoi e che se non accetterò questa cosa lui mi capirà e che per adesso non mi vuole illudere perché sono una brava ragazza e non mi merito questo!
Gli chiedo di vederci di persona e parlarne ma lui mi risponde: E’ meglio di no, credimi, non peggioriamo le cose! Dammi solo un po’ di tempo!
Allora gli domando la causa di tutto e lui sempre x SMS mi dice che non sente quello che dovrebbe sentire per continuare a frequentarsi con me e, che non era una decisione che aveva preso tra ieri e oggi ma da tanto, solo che non aveva voluto dirmelo quando ero all’estero per non darmi un dispiacere! Sei una brava ragazza e ti meriti di più di me!!!!
Potete immaginare come mi sia potuta sentire. Non riuscivo a crederci!!!!!!!
Cerco di distrarmi in tutti i modi. Incontro un amico comune, che rimane letteralmente sbalordito del suo comportamento. Mi dice “Ma è impazzito”??
Si chiede come sia possibile una cosa del genere, mi confessa delle cose che lui gli aveva confidato prima della mia partenza,t ipo che voleva venire a trovarmi all’estero e che era preoccupato del mio soggiorno all’estero ( aveva paura che potessi conoscere un altro)
Mi decido ad inviargli , dopo una settimana, un mes su wattsapp nel quale gli chiedo la vera ragione per cui ha preso la decisione di concludere la nostra conoscenza,dato che per 3 mesi non lo avevamo fatto e non aveva avuto modo di vedere e capire cose di me che non gli potevano piacere. Ma non ricevo alcuna risposta.
Mi fa molto dubitare il fatto che lui non abbia voluto vedermi e parlarmi di persona,questo perché so quanto è serio come persona.
Dopo 3 settimane mi decido a fare l’ultimo tentativo,con la speranza di potergli strappare un appuntamento per parlare dell’accaduto.
Vado a trovarlo sul posto di lavoro, dato che in paese esce molto raramente. Sembra contento nel vedermi, ci abbracciamo, però mi dice che non può darmi retta dato che è oberato di lavoro. Gli stringo le mani e provo ad avvicinarmi per baciarlo, quando lui mi blocca e mi dice di non peggiorare le cose! Gli dico che non credo che sia possibile che lui non provi più nulla per me, dopo tutte le cose che mi ha detto in quei mesi. Mi promette di telefonarmi al termine della giornata lavorativa. Beh,come temevo non lo fa e alle 10 di sera mi invia un mes su wattsapp.
Mi scrive che ho fatto un bel gesto ad andarlo a trovare al lavoro,però lui non sente quello che dovrebbe sentire per far decollare la nostra situazione. Mi dice che nei miei 3 mesi di distanza, la mia mancanza non l’ha mai sentita e che se ha mentito lo ha fatto solo per non darmi un dispiacere. Mi dice che già dopo 2-3 sere che eravamo usciti insieme si era accorto che le cose non potessero andare, ma che non me lo aveva detto perché non voleva che partissi con il dispiacere. E mi confessa le due ragioni per le quali mi aveva chiesto di uscire con lui:
1) Perché l’amico che abbiamo in comune lo aveva assillato di riprovarci con me, dato che ero tornata single
2) Perché l’età avanza ed è quasi ora che si faccia una famiglia
Io credo che lui abbia paura di innamorarsi e di poter soffrire; non posso credere che sia riuscito a mentire per più di 3 mesi..ma come si può????
Sto male da morire, l’unica cosa che desidero nella mia vita è di poter stare con lui e dargli tutto l’amore che ho. Non potrei mai fargli del male, gli voglio veramente bene!!!!!!
Qualcuno di voi può aiutarmi a capire qualcosa di questa strana situazione nella quale mi ritrovo?

da: Katia

5 Commenti

  1. Ciao Katia, ho letto la tua lunga storia e mi dispiace per quello che stai vivendo. Credo che dietro il suo modo di essere si nascondesse qualcosa che non ti ha mai detto, qualche suo modo di vedere la vita, una sotrta di negatività, forse non era davvero convinto di quello che provava …hai preso tu l’iniziativa per il primo bacio, e quando hai avto l’opportunità di andare all’estero avevi la sensazione che questo avrebbe peggiorato tutto. Ma perchè? Che cosa c’era che non ti covinceva delle parole che ti diceva?
    Mi piacerebbe stare nella sua testa, ma solo luipuò dirti perchè si è comportato così.

  2. Ciao Elena,grazie di aver risposto alla mia lettera. La paura che avevo prima di partire per l’estero e che lui,non vivendo di persona la frequentazione potesse rinchiudersi di nuovo nel suo guscio ( di timidezza e riservatezza).Ti confesso che,grazie alla mia dolcezza e al mio essere affettuosa,aveva fatto passi da gigante…..si era molto aperto e mi dimostrava in tutti i modi il suo bene.
    Ora mi chiedo e mi domando perchè mi sta facendo tutto questo,cosa c’è dietro la sua paura a vedermi e parlare a quattr’occhi della questione?????
    Se non prova più nulla,come dice,non dovrebbe avere paura di affrontarmi!!!

  3. Non hai mai pensato che lui è troppo diverso da te? Va bene essere introversi ma lui sembra un po’ esagerato in questo aspetto.
    Basta che tu ti allontani che lui torna ad essere timido e riservato.
    Credo che lui abbia bisogno di un sostegno psicologico per capire perché non riesce ad aprirsi.
    Poi, se tu eri riuscita in tanto, avrebbe dovuto vederti come l’unica persona capace di tanto, quindi è davvero strano il suo comportamento.
    Comunque abbi pazienza, forse prima o poi si aprirà di nuovo a te e tornerete meglio di prima, almeno te lo auguro.

  4. Cara Katia, leggendo le tue parole, percepisco qualcosa di veramente profondo che nasce puro e vero dal tuo cuore nonostante, permettimi il termine, il suo dimostrarsi “poco” uomo o un uomo a dir poco “vile”.
    Essendo una donna come te posso solo dirti che ben presto capirà cosa ha realmente perduto…e penso che se ne pentirà amaramente!!! Tu sei forte e questo si legge tra le righe, non abbatterti mai…ricorda,è sempre dopo la tempesta che esce il sole, ed è il sole migliore, quello vero!!!…ti abbraccio amica mia!!!:)

  5. Mi auguro tanto che ritorni su i suoi passi e si accorga di tutto il male che mi sta facendo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *