Home / SOFFRIRE PER AMORE / Non capisco

Non capisco

Dopo quello che sembrava il mio primo amore, per distrarmi mi sono messa con un ragazzo a marzo dell’anno scorso. Un po’ mi piaceva ma non ero veramente presa perché pensavo ancora al mio ex, lui invece era molto più preso di me. Ad inizio aprile lo lasciai. Da giugno a novembre continuammo ad essere amici nonostante io avessi la consapevolezza di piacergli. Verso novembre ci siamo baciati, è iniziato così il nostro gioco. Ci baciavamo e andavano oltre (però non l’abbiamo mai fatto perchè per me era la prima volta) fino a quando non riuscì più a reggere la situazione, mi disse che gli piacevo troppo per continuare questo gioco. Dopo due giorni senza sentirlo, mi accorsi che in fin dei conti mi piaceva anche lui. Il 17 gennaio ci siamo messi insieme, quello più preso era sempre lui, io ero abbastanza fredda e distaccata forse perché avevo paura. Le cose però ad un certo punto cambiarono così all’improvviso. Le cose tra noi non andavano molto bene e prima che partisse gli chiedi una pausa così che avrebbe potuto fare tutto quello che voleva. Mi disse di no, che era sicuro che gli piacevo. Quando partì non ci sentimmo molto spesso, non avendo lui il Wifi la cosa mi sembrava normale. Quando tornò mi disse che non gli piacevo più, che si era stufato e che mi aveva addirittura tradito con una ragazza di là. Mi disse tutte queste cose piangendo, scena paradossale, io a confortarlo e a ridere nonostante tutto e lui a piangere sulla mia spalla. Disse che piangeva perché non vuole farmi soffrire, perché vuole che io riesca a stare senza di lui. Non capisco…perché dirmi che era sicuro e lasciarmi una settimana dopo? Perché piangere? Io sto malissimo, è stato lui il mio vero amore e mi manca tantissimo, piango ogni giorno..non c’è la faccio più, aiuto!

da: Emma

4 Commenti

  1. Ciao Emma, si è comportato da vero stronzo il tipo. Se ti amava davvero non ti avrebbe mai tradito. D’altra parte anche tu però eri consapevole che le cose non funzionavano molto bene tra di voi. Forse alla fine non ti manca perché lo ami davvero, ma perché dopo il tuo primo vero amore (il tuo ex) lui rappresentava una valida alternativa

  2. Sai, mi sono rivista nella tua storia. Sono passati sei mesi da quando è finita e grosso modo è andata uguale a te. Prima fa di tutto per farmi innamorare e poi mi ha mollato per la mia amica. Sai cosa ho capito da tutto questo? che ho fatto male a soffrire per uno così, che non mi meritava. Non è stato facile arrivare a questa conclusione, però adesso posso dirtelo…meritiamo di meglio!

  3. Io penso ci sia ancora amore. se non ti importa nulla di una persona non piangi per lasciarla. Malgrado le sue parole credo che sarà lui a ricontattarti, credo che non voglia perderti davvero. Adesso tu non puoi fare molto, puoi solo cercare di stare meglio. Credimi, se è amore vero…tornerete insieme!

  4. Trovo veramente superficiale commentare in modo maschilista o femminista situazioni di questo tipo.

    La verita à che a volte il sentimento può finire, quando l’altra persona tira troppo la corda. Per tutti le ragioni più valide di questo mondo si può tirare la corda, ma non ci si deve poi stupire se l’altra persona si stanca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *