Home / SOFFRIRE PER AMORE / mollato senza motivo

mollato senza motivo

Ciao a tutti!
La mia storia è una storia qualsiasi, con una “pazza”.
Ho 23 anni e mezzo (giovane direte..) e da 4 mesi sono uscito da una storia lunga 4 anni..
4 anni dove ho dato tutto, ho cercato di costruire un rapporto maturo, un rapporto dove lei stessa cominciò x prima a sognare una famiglia tutta nostra, un futuro, e si era attaccata MORBOSAMENTE a me…
Mi adorava, mi disegnava, mi mandava a casa senza maglia o senza sciarpa, o anche senza mutande…lei li voleva con se x passarci le giornate quando non c’ero!
Tutto ciò che toccavo era oro x lei, non mancava l’occasione x dirmi quanto fossi speciale, bello, Figo, intelligente, maturo, ecc…
E qui ora noto molte cose: meglio non proclamarsi troppo e di continuo..ho la sensazione che chi ama “sta zitto”…non ha bisogno di far continui proclami sul proprio amore…
Le ho dato ogni libertà, la proteggevo, l’ho spinta a farsi sempre nuove amicizie…insomma..a me stava a cuore la SUA FELICITÀ, del resto me ne importava poco…
Da parte sua mi metteva in un piedistallo, ero intoccabile, inarrivabile…mi riempiva di regalini, di letterine, di mille “gadget” che lei chiamava “dimostrazioni”…ora mi rendo conto che davo altre dimostrazioni io, ben più concrete…e forse proprio queste volevo!
Dopo 3 anni e mezzo e 2 giorni dopo che facendo l’amore mi dicesse “ti amo” piangendo, se ne saltò fuori con dei pensieri “non so se portare avanti questa storia..” Crisi x un mese…accetto discorsi ai limiti dell’insulto, discussioni…e risolviamo in qualche modo, almeno credo..
Passano 2 mesi, andiamo in vacanza…lei ogni giorno mi fa cuori, proclami, cavolate varie…io le faccio da mangiare, curo la casa, insomma…le dimostro che sono un uomo di cui fidarsi…
Viaggi, esperienze, tanti bei momenti…poi il fatto:
-giorno 1: andiamo al mare e mi comincia a parlare di come chiameremo un giorno i nostri figli
-giorno 2: esce a cena con i miei e gli fa una testa così sul ragazzo d’oro che sono
– giorno 3: usciamo e un po’ ci annoiamo, ma lei sembra dire “ci rifaremo dai..”
Il giorno dopo, verso sera, mi dice di avere pensieri..chiede una settimana di silenzio e poi mi lascia!
Ci vediamo, mi da motivazioni a cui io tutt’ora non credo “ho casino…voglio stare da sola, almeno fino alla laurea….dialoghi poco, non mi ci vedo con te..magari tra un po’ torno..se tra un anno ti trovi una fidanzata ed io ci ripenso..?!.”
È assurdo, io credo che lei x prima abbia tagliato quel dialogo, con un carattere spesso spigoloso ed intrattabile…
Sono 4 mesi e mezzo che non mi cerca mai, e se ci sentiamo taglia subito corto..è assurdo, infantile un comportamento così…dopo tutto ciò che le ho dato, dopo tutti quei sogni assieme..
Ora vado da una psicologa, mi rendo conto dei tanti errori che ha fatto la mia ex..ma dei quali non ha mai voluto sentirsi responsabile…MAI!
Se tornerà, bene…altrimenti le auguro di trovarsi uno str… Che le faccia capire cosa si provi…
Prima di stare con me stava con un idiota che sperperava stipendi ai video poker..fu LUI a lasciarla..
Donne, non ho parole…è inutile poi sto femminismo dilagante…ok, ci sono anche molti uomini stronzi…ma non è che li creiate voi?!?

da: Maccys4

4 Commenti

  1. “Donne, non ho parole…è inutile poi sto femminismo dilagante…ok, ci sono anche molti uomini stronzi…ma non è che li creiate voi?!?”

    STANDING OVATION!!!!!!! 😉

  2. Beh sai quante storie ti potrei raccontare in cui a comportarsi male è stato l’uomo? Eppure non faccio di tutta l’erba un fascio, perché “le donne” non sono categorie ma persone e ognuna ha la sua personalità e si comporta in modo unico.
    se pensi che si sia comportata così male da augurarle d’incontrare uno stronzo che la faccia soffrire come puoi dire che torneresti con lei? Sei nella fase di arrabbiatura ed è normale che parli cosi.. Cerca di razionalizzare e pensa a cosa vuoi tu davvero. Sono d’accordo con te qnd dici che è da immaturi quando taglia corto e nn si fa piu sentire perché questo è egoismo.. Valuta tutto questo, piano piano metabolizzerai la cosa

  3. Certe persone non amano davvero, pensano di amare ma in realtà dietro la parola amore nascondono la parola “bisogno”.
    Specialmente quando una persona non sta bene con se stessa cerca di trovare il proprio benessere grazie al partner. Ma di fatto confonde l’amore, anzi, non amando se stessa non sa cosa significhi davvero amare ed essere amata. Ed è così che nascono storie d’amore contorte, senza una vera e propria logica.
    E poi chissà perché ma a certe ragazze piace lo stronzo, per poi lamentarsene con le amiche.
    Rifatti presto una vita, meriti di meglio!

  4. La violenza è una reazione dell’esasperazione per il femminismo dilagante e per gli ormai abituali due pesi e due misure; sei stato anche troppo tranquillo! Peraltro, nel caso qualcuno non ne fosse a conoscenza, uno dei reati in cui le donne “battono” gli uomini è la violenza sui minori. Ogni reato femminile è adeguatamente censurato dai media, anzi il bombardamento mediatico è contro l’uomo in tutto senza una comprensione logica, in quanto i reati non dovrebbero avere “sesso”.
    Guarda il caso del lavoro:continue campagne (e soldi spesi) per promuovere l’inserimento di donne in lavori che le donne stesse evitano come la peste (camionisti, metronotte, muratura,elettrici, idraulica, ecc ecc) perche’ sanno essere pesanti ed usuranti e/o pericolosi e complicati…solo lavori statali o di ufficio dove non fanno nulla.
    Che questa esperienza ti faccia capire di stare lontano da questa categoria, sono assolutamente fuori di testa e quando sanno di avere vicino il pollo,il poveraccio è finito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *