Home / SOFFRIRE PER AMORE / Mia moglie vuole andare via

Mia moglie vuole andare via

Purtroppo lunedì 20 ottobre ho rischiato che mia moglie mi lasciasse, vuole andare via di casa o vuole che me ne vada io. Era strana negli ultimi mesi ma diceva che era tutto a posto, ma poi nelle ultime settimane si è sfogata e ha tirato fuori tutto. Gli ho chiesto se c’è un altro ma lei dice di no, dice solo che  io non gli davo più tutte le attenzioni che lei voleva, come facevo all’inizio. Sarò sincero, essendo la prima volta in vita mia a trovarmi in una situazione così, ho fatto l’errore di piangere come un bambino, tale momento tra una frase è l’altra per convincerla nel rimanere, forse impietosita dalla mia sofferenza ha deciso che in quel momento sarebbe rimasta, comunque dopo poco e dovuta uscire per andare a lavoro. Il mattino seguente finito il suo turno lavorativo, e dopo che ci siamo entrambi svegliati, ha deciso di rimanere, ma assumendo una posizione come se fosse un coinquilina. Dice che l’ho trascurata e che non sente più l’amore per me. Dice che non crede che io cambierò in meglio e quindi che non devo illudermi, perché prima o poi va via.

Ora lei e qui in casa con me ancora, ma vedo la sua espressione, ricca di confusione e freddezza. Ma perchè mi vuole lasciare? Sono convinto di amarla e di volerla per sempre al mio fianco, ma non voglio pressarla, anzi voglio che mi apprezzi giorno dopo giorno. Purtroppo sono senza lavora adesso, giustamente per sentirmi ancora peggio, e quindi mi vede anche come un fallito, quando si dice che non c’è mai fine al peggio.

Vi prego, potete aiutarmi,, non voglio cadere in un tunnel dove non riuscirei ad alzarmi mentalmente, e quindi non riuscirei a risolvere tutta questa situazione. Cosa posso fare per convincerla a restare a casa?

da: Gianluca

6 Commenti

  1. Ciao gianluca dovresti provare a riconquistarla a volte nel rapporto cn lo stress quotidiano e lavorativo arriva anke l’abitudine cerka di fargli capire che nonostante tutto ci tieni a lei fai qualkosa di carino ma sopratutto falla sentire desiderata come donna e cerka di cambiare la tua vita fagli vedere che sei in grado di superare questa situazione anke nel campo lavorativo e vedrai che lei rivede in te quell uomo di cui si era innamorata …in bokka a lupo

  2. Mi dispiace molto per quello che stai vivendo, è difficile darti un consiglio. Lei vuole andare via ma non è giusto che ti abbia trattato così. Poteva dirti quando le cose non funzionavano, cioè parlare prima piuttosto che tenersi tutto dentro. Così fa davvero male!
    Non c’è molto da fare se lei ha preso questa decisione, cerca di comprendere però dove hai sbagliato con lei, e finché vivete insieme sforzati di dimostrargli che sei una persona migliore di quello che pensa.

  3. Valle a capire le donne! Se gli dici che sta succedendo, perché sei strana dicono che va tutto bene. Se poi insisti perché chiaramente capisci che qualcosa non funziona più si arrabbiano pure.
    Ci vorrebbe una sfera di cristallo per capirle. Poi arriva la doccia fredda ed a quel punto, visto che hanno rimuginato nella loro testa mille volte che vogliono andare via, c’è ben poco da fare.
    Guarda poi che non c’è niente di male perché ha pianto, sei una persona sensibile che sta soffrendo, perché avresti dovuto fare la parte del duro se così non ti senti?

  4. Ciao Gianluca, ti sono vicino. La mia ormai ex moglie, dopo 18 anni di matrimonio e due figli mi ha liquidato con poche parole. Mi ha lasciato, non mi amava più, ma che non c’era nessuno dietro la sua scelta. Ho fatto di tutto per riconquistare una certa armonia famigliare, gli ho chiesto scusa delle mie mancanze ma lei è stata categorica. Sono andato via di casa da 5 mesi, ma la amo ancora, mi manca e ciò che mi ha sostenuto moralmente sono i nostri figli.
    Ho sempre sospettato malgrado lo negasse che ci fosse un altro dietro la sua scelta di lasciarmi, ed eccoci ai giorni d’oggi. Lei ha un nuovo compagno, probabilmente la vera ragione della nostra rottura ed io, anche se faticosamente, cerco di risalire la china.
    Dalla mia esperienza ti dico che quando una donna decide di lasciare c’è ben poco da fare. Ma mi auguro di cuore che il tuo caso possa risolversi positivamente.
    In bocca al lupo amico!

  5. Caro Gianluca, mio zio dopo 30 anni esatti di matrimonio, gli è successa la stessa cosa. È stato lasciato dalla moglie per il tuo stesso motivo…
    Il consiglio che ti do io è di fargli un’ultima proposta. Senno devi rassegnarti.
    Tanti saluti da Vincenzo. E buona fortuna.

  6. Amala come se non ci fosse un domani.
    Non sto dicendo di portarle rose, cioccolatini e cenette romantiche. No, niente del genere.
    Realizza per lei quei piccoli o grandi sogni che in questi anni lei ha desiderato e mai realizzato, quelle cose che magari si rimandano.
    Non fare regali costosi, ma mettici tutto quello che sai di lei per farle capire che l’hai sempre ascoltata, capita e amata, che avete condiviso tanto e potete ancora.
    Non farti vedere disperato, ma nemmeno indifferente. Interessati a lei, ma lasciale tutto il tempo che le serve.
    Aiutala, falle delle sorprese che la facciano sorridere o commuovere, anche piccole sciocchezze.
    Ma non arrenderti. Non mostrarti debole e arreso. Sforzati a cercare un lavoro, di qualunque genere, e tieniti occupato.
    Se è amore, comunque vada, avrai vissuto in ogni momento il sentimento più bello e avrai lottato per esso.
    Devi però rispettare anche i sentimenti della donna che ami. È questa la cosa più importante, il più grande gesto d’amore. Sii forte. Usa l’amore che hai in te per trovare il coraggio e la determinazione.
    Buona fortuna. E non mollare mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *