Home / PROBLEMI DI CUORE / Mi Manchi

Mi Manchi

Non so perché sono capitata qui, non so cosa mi sta passando per la testa, non so se uscirò mai davvero da questo stato d’animo che mi accompagna da un anno e mezzo ormai. Ho poche certezze attualmente nella mia vita, forse l’unica, è che mi manca il mio amore… un amore folle, forte, imprevisto, passionale, ma anche molto dolce,  forse non posso neanche definirlo amore, sono rimasta in quel limbo, che ti tortura, del vorrei ma non posso. Abbiamo provato amore entrambi, ma è stato un attimo. Una storia cominciata per sbaglio, per gioco, fuori una discoteca spagnola. Un amore così facile e naturale quando stavamo insieme, come se stessimo insieme da una vita, e così tanto difficile a “distanza”.. messo tra virgolette appositamente, perché si tratta di circa 180km, non siamo io in Australia e lui in Germania.
Il punto è che in amore ci vuole coraggio, e lui così coraggioso non è stato. Una volta tornati in Italia, dopo la vacanza (vissuta assieme 24 ore su 24, un colpo di fulmine) è stato tutto molto difficile.

L’amore fisico era diventato un amore decantato, belle, bellissime parole, forse le più belle che un ragazzo mi aveva mai detto prima, ma pur sempre parole. Spesso mi illudeva del fatto di venirmi a trovare, puntualmente un giorno prima di partire mi diceva che non poteva per chissà quale motivo, poi mi diceva che io non potevo andare da lui, poi che non voleva che stessi male, insomma scuse su scuse. Tutte parole che dopo mesi hanno stancato ed hanno portato a un litigio ed una rottura, una rottura che non è mai stata definitiva del tutto, perché non era la cosa che volevamo, nessuno dei due. Da quel momento non ci siamo piu visti ma ci siamo sempre sentiti, saltuariamente era lui a cercarmi, io stavo male ma quando capitava di ricevere un suo messaggio quel male si cancellava in un istante. Io non ho mai smesso di pensare a lui, c’è sempre stato nelle cose che facevo e che faccio tutti i giorni. Tutto ciò che mi capita, ciò che ascolto, ciò che guardo, immediatamente mi riconduce a lui; ed è straziante in alcuni momenti, tipo stasera.
Quest’anno, dopo circa un anno dalla vacanza, nel periodo di settembre, decide di farmi una sorpresa.. con la scusa di venire con un suo amico che voleva vedere una mia amica, mi scrive che viene a trovarmi… ed io credetemi non sapevo minimamente che tipo di umore avere e quali emozioni e sensazioni seguire. Ha fatto di nuovo il giochino di dirmi qualche giorno prima che forse non sarebbe potuto venire, al che io sono scomparsa, non gli rispondevo piu a messaggi né chiamate… a quel punto si tenevano in contatto i nostri amici per noi… assurdo. Sta di fatto che convinto da qualcuno, o meno, si è deciso a venire… e rivederlo è stato stranissimo. Io l’ho salutato nella maniera piu distaccata del mondo, neanche uno sconosciuto saluterei così, lui cercava un minimo approccio, ma io con la scusa di guidare cercavo di scappare il piu possibile anche da una qualsiasi conversazione. Una volta che i nostri amici ci hanno lasciati un attimo soli, è scattata di nuovo, immediatamente, quella scintilla, quasi più forte di prima. Spesso penso a quel bacio tanto aspettato e arrivato un anno dopo, a quell’abbraccio delicato che mi ha dato la mattina dopo, per non svegliarmi, non sapeva che ancor prima lo stavo osservando mentre dormiva e mi stavo innamorando di lui.
Ma la magia è durata per l’appunto fino alla mattina, dopo di che è tornato quello chiuso, distaccato che non vedeva l’ora di tornare alla SUA realtà, che ovviamente non ero io. Io non so se mai si avvererà uno di quei tantissimi sogni che faccio su di lui, so che ora mi manca da impazzire, ed ho davvero paura di non riuscire a trovare in nessuno ciò che ho trovato in lui, penso seriamente che nessuno mi abbia mai dato la metà di quello che mi ha dato lui e anche se credo di essermi innamorata, a questo punto mi auguro che passi in fretta.

da: Ely

3 Commenti

  1. “Spesso penso a quel bacio tanto aspettato e arrivato un anno dopo, a quell’abbraccio delicato che mi ha dato la mattina dopo, per non svegliarmi, non sapeva che ancor prima lo stavo osservando mentre dormiva e mi stavo innamorando di lui”.
    Portatelo nel cuore, fanne tesoro…non chiederti più nulla, nessuna domanda, non pretendere risposte, vi siete amati raggiungendo toccando il sublime in attimi che sono apparsi eterni…c’è chi chi non riesce a provare tutto questo in una vita…la vita non è mai scontata e verrà di nuovo a bussarti a patto che tu le aprirai la porta…
    In bocca al lupo

  2. Spesso capita negli amori estivi che tutto si esaurisca terminato quel momento magico. Perché in vacanza si è davvero se stessi, si sta bene con se stessi, non si ha paura. Ma quando si rientra nel tram tram quotidiano tutto cambia, le paure tornano e una logica piuttosto bizzarra ci fa comprendere cosa è giusto e cosa meno, cosa è difficile e facile.
    Lui credo abbia deciso che tu eri difficile, ma credo anche che se davvero anche da parte sua c’è stato amore, tornerà da te. Se così non fosse sarà stata una bellissima e straziante esperienza quella che hai vissuto.

  3. Come può esserci tanta passione in una notte e poi…lui torna alla sua realtà?
    Si mia cara, lui non si è innamorato quanto te ma almeno ti resterà il ricordo di calde e intense emozioni vissute insieme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *