Home / SOFFRIRE PER AMORE / Mi manca da impazzire

Mi manca da impazzire

Salve a tutti. La mia storia è un po’ complicata quindi vi spiego dall’inizio.
Si tratta della mia ex. Lei è completamente diversa alle ragazze del mio paese. Innanzitutto è molto indipendente, lavora tanto è una donna di carriera, è bellissima ma purtroppo è anche molto dominante. Quando la conobbi mi innamorai quasi subito di lei. Lei stava in vacanza e io persi la testa per lei. Ci si mise insieme e vidi che anche lei perse la testa per me.
Purtroppo dopo l’estate lei tornò a casa sua e a me faceva male, così forse per proteggere i miei propri sentimenti iniziai a trattarla male. La trascuravo e non mi andavano i rapporti a distanza. Ma poi lei mi chiese perché non lasciavo il mio paese e mi mettevo a lavorare nel suo. E io ci ho pensato bene e alla fine decisi di fare proprio questo. Mi piaceva tanto e andai a trovarla, e da questo decisi di trasferirmi.
M’innamorai completamente di lei. Nessuno valeva più niente, e non esisteva niente al mondo. Solo lei. Anche lei s’innamorò di me. Il nostro rapport all’inizio era bellissimo. Proprio la fase “luna di miele” – sembravamo una favola.
Ma la mia famiglia non riusciva ad accettare che io me ne ero andato, loro sono persone abbastanza chiuse di mente e io non mi ritengo così, ma per il fatto che dicevano che mi ero dovuto spostare io per stare con lei e non si era spostata lei, le dicevano cose cattive. A volte la chiamavano per dirle cattiverie e lei non è tanto bassa per fare la stessa cosa ma vedevo che ci restava male perchè vedevo anche lo sforzo che lei faceva per andare d’accordo con loro. Quando tornavamo là in vacanza faceva di tutto per approfondire i rapporti con i miei genitori e mia sorella, io cercavo di spiegarle a lei che erano gente di paese e anche molto arretrate. Lei essendo del nord e di una grande città non capiva la logica dietro la loro mentalità. Ma mi dispiaceva per lei e cercavo di difenderla con i denti. Anche perché non ha fatto niente di male!
Però i problemi erano altri. Persi il lavoro e doveva aiutarmi lei, e ci siamo ritrovati spesso senza soldi. Questo ci faceva litigare di più e poi avevamo anche degli altri problemi. Io di mio sono una persona abbastanza gelosa, e non aiutò il fatto che mia sorella e mia madre mi dissero che lei si sentiva con un altro quando stavamo a casa dei miei genitori d’estate. Io l’ho affrontata ma lei mi ha detto che non era vero. Ma non riuscivo a fidarmi di lei e si litigava sempre di più. Le controllavo il telefono e non la facevo uscire senza me. Lei non era abituata ad essere così assillata ma avevo paura di perderla. Poi quando andava al lavoro si litigava sempre di più perché c’erano maschi che la corteggiavano, io ero molto geloso di lei e questa cosa ci mise un grandissimo peso sul rapporto.
Poi arrivò il nostro anniversario, non la portai fuori a cena e lei se l’è presa. Diceva che non era giusto che mi dimenticavo sempre di lei e la trattavo così male. Ma io la amavo non volevo farla soffrire ma lei era troppo pesante. Urlava e piangeva sempre e ci si litigava per tutto. Non le piaceva nemmeno più fare l’amore con me ad un punto ed io mi ero auto convinto che se la faceva con un altro. La trattavo malissimo e vidi infatti che iniziò a perdere tantissimo peso.
Non sono fiero di come mi sono comportato. Ci sono state volte che lei piangeva e io non volevo nemmeno coccolarla perchè ero stanco delle sue polemiche. Non c’ero più con la testa ma mi dava fastidio com’era pesante.
Alla fine lei mi lasciò – mi disse che non riusciva più a vivere così. Inizialmente mi misi a piangere. Ma vedevo che lei stave peggio di me. Non so perché – forse per mettermi il cuore in pace, ma subito dopo che lei mi ha lasciato sono uscito e sono andato a letto con un’altra. Lei l’ha scoperto e ho visto in faccia che le avevo completamente spezzato il cuore. Mi piaceva però perché mi sentivo come se lo aveva meritato per avermi lasciato – farle del male mi veniva facile e mi piaceva vederla soffrire, volevo che lei capisse che senza me non poteva vivere, perché poi significava che ci teneva ancora. Così sono andato a letto con un’altra della quali lei era gelosa perchè aveva sempre pensato che mi piacesse.
Lei a questo punto mi mandò a fare in culo. E non mi rispondeva più. Si rifiutava di vedermi o di parlarmi. Mi ignorava completamente. Io mi accorsi a questo punto quanto ero stato cretino. Io l’amavo. Era tutta la mia vita. Provai di tutto e di più per farmi perdonare ma lei non voleva più saperne niente.
Cosi’ ho iniziato a conoscere un’altra e adesso mi sono fidanzato con lei (questa nuova). Non so che fine abbia fatto la mia ex ma ho sentito da un amico in comune che è stata talmente male che è quasi finita in ospedale dal peso che ha perso.
Io adesso sto con la mia nuova ragazza ed è tutto diverso. Lei è del mio paese e la mia famiglia la conosce bene e approvano di lei. Ma penso ancora alla mia ex. Non la contatto per orgoglio e so che lei sente storie che sono fidanzato e felice e contento, ma fondamentalmente mi manca tantissimo. Non era solo la mia ragazza ma anche la mia migliore amica. Mi sto accorgendo adesso di quanto sia stato cretino. La mia famiglia mi ha ammesso che si erano inventati la storia che lei si sentiva con un altro.
Vorrei che lei mi contattasse vorrei rivederla, vorrei che lei venisse qua. So che quest’estate se ne andrà in vacanza con i suoi amici e la cosa mi fa male perchè conoscerà tanti ragazzi che le andranno dietro e non so come affronterò la situazione se lei si mette con qualcuno.
L’ultima volta che l’ho sentita le ho detto che mi ero innamorato di un’altra, forse per farle del male non lo so, ma volevo vedere cosa mi rispondeva. Sentivo solo il dolore nella sua voce. Così le ho detto che non me ne fregava più niente e non l’amavo più. Poi ho messo al sicuro che lei scoprisse che stavo con un’altra.
La mia ragazza adesso è quasi perfetta, non ho i problemi con lei che avevo con la mia ex. Ma mi sto accorgendo di cosa ho lasciato andare. Non voglio che la mia ex mi dimentichi. Non voglio che si metta con un altro. Io l’amavo e non so come fa a non pensarmi più. Ma non mi scrive non mi contatta, e non lo faccio io forse per proteggermi perché so che se lo faccio lei nemmeno mi risponde.
La mia famiglia vuole che io rimanga con la mia nuova ragazza, ma non riesco a dimenticarmi la mia ex. Vorrei rivederla ma non so come fare anche perché lei sta lontana. Voglio sapere che mi ama ancora ma non sembra nemmeno che gliene freghi più niente che sto con un’altra. Mi ha dimenticato? Come faccio a ricontattarla quando lei non vuole parlarmi? Perché non riesco a dimenticarla? Ho bisogno di uno psicologo? Se solo sapessi che ci tenesse ancora mi sentirei tanto meglio ma si sta facendo la sua vita e questa cosa mi uccide. La mia ragazza attuale è innamoratissima di me. Io la sto trattando bene ma nel mio cuore rimane sempre la mia ex. Non l’ho ancora dimenticata e non so se ci riuscirò.
Avete qualche consiglio?

da: Marco

11 Commenti

  1. In questa storia leggo solo immaturità! Tu che non prendi una decisione, la tua famiglia che si intromette ed un grande amore finisce. Ma perché ti faceva piacere sapere che soffriva se gli dicevi che stavi con un’altra? Questa davvero non la capisco. Comunque cresci, forse solo allora avrai qualche altra possibilità….forse

  2. Non accetto il tuo comment Yosuke, io la amavo e mi ha lasciato lei. Ho provato in ogni modo riconquistarla e lei non voleva saperne niente. Daltronde è stata lei a dirmi di farmi la mia vita. Forse questa cosa non l’ho mai creduta e volevo in un certo senso consolarmi che potevo andare avanti anche senza lei prima che lo facesse lei. Mi fa piacere sapere che è ancora single perchè nonostante che ci siamo lasciati il pensiero che un altro uomo la tocca mi fa impazzire. Ho provato a contattarla ma nemmeno mi risponde. Io mi sento solo, e non voglio stare solo. In un certo senso la mia attuale ragazza mi devia un po’ i pensieri perchè ho qualcuno che mi da amore. Ma non è la stessa cosa. La mia ex era l’amore della mia vita. Ma era troppo troppo pesante. Troppo diversa da me. Poi se dovessi riprovare con lei adesso la mia famiglia non mi parlerebbe più. Con la mia attuale ragazza è tutto più facile, iniziando dal fatto che è del mio paese e le nostre famiglie si conoscono. Non posso lasciarla non sarebbe giusto, ma vorrei tanto rivederla. Vorrei parlarci, mi manca sentirla. Mi manca in generale. Ha fatto tanto per me e non so come convincerla a parlarmi di nuovo. So che devo andare avanti ma mi manca il passato. Mi manca lei. Forse non dovevo fidanzarmi subito ma non volevo che lo facesse lei prima di me. La penso sempre. Ma non posso ammetterlo a lei perchè non mi rivolge nemmeno più la parola. È come se sia sparita dalla faccia della terra. Non ci credo che non mi pensa più. Un amico in commune mi ha detto che sta bene e sembra felice e tranquilla. Voglio sapere se si vede con un altro. Voglio precisare anche che non volevo farla soffrire ma ero molto arrabbiato con lei. Volevo dimostrarle che anche se mi aveva lasciato la mia vita andava avanti e non volevo darle la soddisfazione sapere che non potevo vivere senza lei. Ti ripeto, ho veramente fatto il massimo per andare avanti con la mia vita, ma non riesco a smettere di pensarla.

  3. Io penso che tu debba affrontare le conseguenze delle tue proprie decisioni. Lasciala in pace la tua ex, evidentemente merita di meglio

  4. Nel mio messaggio Marco non volevo offenderti, però ammetterai anche tu che la tua famiglia ha avuto un ruolo importante in questa storia d’amore.
    Poi ti potrai sentire consolato dall’amore che ti da la tua ragazza ma non credi che quando si ama così tanto un’altra ragazza sia giusto fare di tutto per tornare con lei (nei limiti) e comunque non stare con nessuna?
    Io fossi in te gli girerei questa pagina internet alla tua ex, gli farei leggere quello che hai scritto e quello che provi, potrebbe funzionare perché sei stato molto onesto nel tuo post.

  5. Se la famiglia del mio ragazzo si fosse permessa di fare una cosa del genere il mio ragazzo sarebbe impazzito. Ma vogliamo scherzare? A prescindere che hai sbagliato in come ti sei comportato. Poi cosa le hai fatto capire quando ti sei fidanzato con un’altra? Cioè perché mai fidanzarti con un’altra quando ami ancora lei? Per fargli del male o farla pensare che la vita va avanti? Lo trovo assurdo! Poi l’hai detto tu che è una donna indipendente, secondo me ha capito solo che tutta questa situazione non valeva la pena. Concordo con Yosuke, ti sei comportato in modo molto immaturo e c’hai sbattuto la testa, spero che riuscirai a crescere prima che tu perda anche la tua fidanzata attuale.

  6. Sara inanzittutto le sto affrontando le conseguenze. Non nego di aver sbagliato ma anche lei ha sbagliato nei miei confronti. Giulietta, tutto quello che dici non lo accetto. La mia famiglia è particolare, sono persone chiuse ma sono sempre la mia famiglia, è difficile stare con una ragazza che non va d’accordo con loro. Poi perchè dici che ho sbagliato? Volevo dimenticarla dopo che ha stroncato lei il rapporto e ho fatto di tutto per riconquistarla era lei che mi spingeva via! Cosa dovevo fare? Non farmi più una vita? Le donne pensano sempre che gli uomini ritorneranno sempre ma mi sono scocciato di provare con lei quando lei non voleva saperne niente e poi vedevo che ci stava male! E poi perchè dovrei “crescere” ? Sono già maturo di mio non ho bisogno di qualcuno che mi faccia la morale. Semmai è lei che si comporta come una bambina che nemmeno mi risponde. Ogni volta che cerco di contattarla mi ignora o non mi risponde. Quindi cosa devo fare? Io voglio solo vederla. Ma lei non vuole. La penso spesso anche quando sto con la mia ragazza ma ho paura che lei stia con un altro e cerco di non pensarci perchè quando penso ad un altro uomo che la tocca mi fa uscire pazzo. Devo accettare che è finita? È colpa sua se è finita! Non mia!

  7. Marco, tu dici che vuoi solo vederla, ma perché se non per dirle quello che provi? Quindi di fatto tu vorresti tornare con lei, anche se hai una ragazza. Poi dici che comunque bisogna sempre rifarsi una vita e concordo con te. Ma quando si prende questa decisione si chiude con il passato. Se sei ancora innamorato di lei potevi frequentare altre ragazze senza nessun impegno, proprio perché il tuo cuore è confuso e ama ancora la tua ex. Invece in questa situazione ti sei messo con un’altra, a tuo dire solo perché devi rifarti una vita. Se domani la tua ex vuole tornare con te, cosa gli dirai alla tua attuale ragazza? Scusa, si è rifatta viva la mia ex e tra noi è finita?

  8. Appunto! Ma ti stai sentendo Marco? Vuoi rifarti una vita, e sei ancora innamorato della tua ex! Ti sei messo con un’altra e perché poi? Per farle un dispetto o per “rifarti” la vita? Quando ci si mette con qualcuno si dovrebbe fare perché si vuole non per necessità e non penso che questa situazione sia giusta nei confronti della tua ragazza. Non vuoi dire queste cose alla tua ex allora cosa pretendi? Devi fare una decisione, o vuoi stare con la tua ex o con quella nuova, ma non puoi fare avanti e indietro. Penso che tu sia confuso.

  9. Scusa Marco ma ci sono cose che non mi sono chiare…. PERCHÉ MAI tua madre e tua sorella dicevano che si sentiva con un altro se non era vero?!?!?! Non ho MAI sentito una cosa del genere! Mi dispiace dirtelo ma la tua famiglia è troppo invadente, la vita è la tua, e dici anche che non accettavano che te ne sei dovuto andare tu??? Ma la vita è la tua o la loro? E adesso “approvano” la tua nuova fidanzata? Perché è del tuo paese?? Non ti sembra del quale una cosa assurda???
    Poi un’altra cosa, hai detto con parole tue che la tua famiglia è “arrettrata” e tu non ti ritieni così, invece a me sembri peggio – perché ti sei comportato con la stessa immaturità. Ti sei fidanzato per fare del male alla tua ex. Mi sembri confuso. Da una parte volevi andare avanti e farla soffrire per averti lasciato (e se fossi stata io ti avrei mandato a fare in culo tanto tempo fa) e dall’altra la ami ancora ma vuoi che sia lei a correrti dietro quando hai sbagliato tu.
    Non dovevi fidanzarti se la pensavi così. A me sinceramente dispiace solo per la tua fidanzata.
    Hai detto che la tua ex è indipendente e tutte queste cose, secondo me ha capito che sei stato stupido e immaturo nei suoi confronti! Mi dispiace dirtelo ma è così. Poi volevi farla “soffrire” perché ti ha lasciato quando tu la maltrattavi?? E subito dopo ti sei scopato un’altra? A me non sembra una cosa normale. Dici di amare la tua ex ma non ti sei comportato molto da “adulto”.
    A prescindere che adesso anche se ti senti con la tua ex fai solo del male alla tua ragazza nuova, ma secondo me dovresti riflettere un po’ su cosa vuoi. Se vuoi stare con la tua ex, ti consiglio di lasciare subito la tua ragazza perché anche se la tua ex non vuole tornare con te, le farai solo del male alla tua fidanzata nel stare con lei e pensare ad un’altra persona. Le persone che si lasciano dovrebbero rispettare i giusti “tempi” per sentirsi meglio, non saltare in un nuovo rapporto per cercare di riempire il vuoto. In questo modo peggiori solo le cose. E ti fai solo del male a te stesso e anche alla nuova persona che non c’entra niente. Se invece sei convinto che sei pronto per farti una nuova vita e voltare pagina ti consiglio di metterci una pietra sopra e vedere il passato come un’esperienza che non devi ripetere, perché consordo completamente con il primo commento di Yosuke, leggo solo immaturità nel tuo comportamento! E se fossi in te farei anche due chiacchiere con la mia famiglia che non si devono permettere di intromettersi nella tua vita privata!

  10. Sono d’accordo con Chiara e con gli altri. Qui leggo solo immaturità. Cresci un po’ prima di ferire la gente

  11. Buongiorno a tutti, posso chiedervi un opinione visto che mi trovo in una situazione simile nel senso che pur provando ancora amore per la ragazza che mi ha lasciato 4 volte in 4 mesi trovando ogni sorta di pretesto per litigare nonostante cercassi di darle tutto il possibile perché lei fosse felice… però dopo l’ennesima volta che mi ha lasciato inventandosi delle scuse ho iniziato ad uscire quasi subito con una ragazza che ora è la mia ragazza e glielo fatto sapere (se potessi non commetterei lo stesso errore)
    Ora sono felice del suo carattere dei suoi modi della sua complicità ma continuo a pensare alla mia ex dopo 5 mesi anche se tutti mi dicono di seguire la strada iniziata ed andare avanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *