Home / CRISI DI COPPIA / Mi ha tradito l’ho lasciata

Mi ha tradito l’ho lasciata

Ho 30 anni, vivo a Milano da 6 e fidanzato da 10. Dopo la laurea ho vinto un concorso a Milano, trasferendomi, e per 3 anni ho avuto un rapporto a distanza con la mia ex. Dopo 3 anni è venuta a vivere con me la mia ormai ex ragazza. Tutto bene fino a quando una sera (situazione classica) rientrando in un orario diverso dal lavoro, trovo la mia ex con un altro uomo, o meglio ragazzo 19 enne, vado su tutte le furie, reazione secondo me giustificata, tronco il mio rapporto, mando  a monte il matrimonio previsto per maggio 2015 e naturalmente metto alla porta la mia ex ragazza.

Premetto che lei non lavorando è stata costretta a tornare a casa, da una famiglia che tale non può definirsi, ora tutti mi additano come crudele e insensibile, come chi non capisce il dolore che ho provocato a lei e tutti i problemi che gli ho creato facendola ritornare a casa…e al mio dolore chi ci pensa? Possibile che la colpa è solo mia? E le sue colpe? Io ho sofferto e soffro tantissimo, ma come potrei perdonare una donna che ha portato l’amante nel nostro letto? È vero che sono stato un po’ assente lavorando troppo, ma vivere a Milano con un solo stipendio non è facile. Lei non ha mai voluto cercare lavoro, pretendendo però uno stile di vita abbastanza alto.
Ora secondo me lei è pentita, il 19 enne si è dileguato!! Mi chiede di perdonarla, ma proprio non riesco. Ho anche(forse esagerando) cambiato casa.
Saluti a tutti

da: Alessandro

8 Commenti

  1. Certe storie quando finiscono fanno male davvero. Essere traditi nel proprio letto credo rientri in uno dei casi massimi di situazione atroce.
    Ma ha un vantaggio, è così chiara la situazione che è finita! Non puoi avere ripensamenti, non importa se lei è pentita, non puoi assumerti le colpe.
    Si sentiva trascurata da te? Ti lasciava! Non andava con un ragazzino che tra l’altro si è trombato nel vostro letto!
    Capitolo chiuso!

  2. Hai il mio pieno appoggio e tutta la mia comprensione avrei fatto la stessa cosa , non è insensibilità è riprendere il tuo cuore da una persona che ti prende in giro da una persona che a conti fatti non gliene frega niente di te, se ci teneva non ti feriva in quel modo ora dimenticala per sempre se l’è cercata lei , che a mio avviso è l’unica insensibile. Non ti voltare indietro non ti merita nemmeno una briciola.

    Come si dice il lupo perde il pelo ma non il vizio.

  3. Non farti rimorsi perché una così ti tradirà ancora. Scegli il male minore

  4. Puoi decidere di perdonarla ma non sarà facile vivere con lei. Non ti fideresti più, credimi. All’inizio potrà anche sembrare che tutto funzioni ma poi, quando la routine prenderà il sopravvento, le paure torneranno

  5. Dopo averti tradito nel letto di casa vostra ha anche il coraggio di chiederti perdono. Non ci sono più limiti, non c’è più vergogna, sembra che ogni tipo di comportamento debba sempre trovare una giustificazione. Un tradimento è un tradimento lei lo ha fatto nella maniera peggiore. Sarebbe stato più Opportuno da parte della tua ex ragazza chiederti perdono e sparire per sempre. non riesco a capire con quale faccia ti possa chiedere di tornare con lei e perdonarla.

  6. Fosse stato per me, gli avrei chiesto i danni morali!

  7. Sai Ale, mi chiedo cosa ti aspetti gli altri ti rispondano quando la situazione è così chiara. Anzi, mi chiedo che isea ti sei fatto della tua fidanzata.

  8. Io non comprendo chi possa definirti “insensibile e crudele” dopo quello che hai vissuto. Ma che amici hai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *