Home / SOFFRIRE PER AMORE / Mi ha lasciata ma continua a scrivermi

Mi ha lasciata ma continua a scrivermi

Pensavo che dopo i  cinquant’anni non ci si potesse innamorare più invece a me è successo.
Sono sposata, ma oramai dopo tanti anni di matrimonio io e mio marito siamo diventati come fratello e sorella anche se devo dire che abbiamo un bel rapporto.
Tre anni fa ho conosciuto un uomo. Lui era subito pazzo di me. A me non interessava molto, ma poi frequentandoci mi sono innamorata. Ero cotta di lui. Ci vedevamo poco, purtroppo e non potevamo uscire per non farci  vedere essendo io sposata. Lui è solo, ma per vari motivi entrambi abbiamo deciso di non avere una storia seria. Poi però io mi sono innamorata pazzamente. Lui invece ha deciso di lasciarmi. Ho avuto una crisi depressiva, tanto che ho dovuto fare una cura con psicofarmaci. Era peggio di un lutto.

Quello che più mi fa male è che continua a scrivermi, ma non mi manda più i baci come una volta nè mi chiede come sto, mi scrive qualcosa sulle notizie di cronaca quotidiana. Finalmente ho avuto il coraggio di tagliare tutti i contatti, ma continuo a pensare a lui ogni giorno. Da una parte vorrei recuperare il rapporto, dall’altra penso che sarebbe meglio non vederlo più anche se per motivi di lavoro purtropo capiterà. Cosa faccio come mi comporto? AIUTATEMi per favore.

da: Azzurra

18 Commenti

  1. cara Azzurra, lascia intanto che ti dica che secondo me hai sbagliato ad instaurare questa storia con lui.
    Hai oltre 50 anni scrivi, sei sposata, se proprio con tuo marito ormai è tutto “spento”, parlatene o fra di voi o con un terapeuta. Se poi non c’è via di fuga, di comune accordo, separatevi.
    Non credo ci sia per forza bisogno di arrivare ad avere una seconda storia clandestina.
    Arrivando al punto, secondo me, quest’altro uomo non è poi più così preso da te, altrimenti farebbe carte false per starti accanto. Di questo, ne sono sicuro.
    Cerca più che altro di recuperare il tuo matrimonio e lascia perdere questi altarini.

  2. Quanto scrivi non merita risposta. O meglio, meriterebbe risposta se si partisse dal presupposto di lasciare tuo marito e seguire il tuo amante. Come mai non lasci tuo marito? Ti mantiene? Ti ha dato una famiglia, una casa, dei figli? Non so. L’unica cosa che so e’ che l’amore può finire, e non è un dramma: si comunica la decisione, e si lascia alla persona che ci ha donato parte della sua vita la possibilità di rifarsi una vita sentimentale. Il resto sono solo BASSEZZE SQUALLIDE: le prostitute ormai sono più leali e riconoscenti di una moglie. Rifletti e vergognati… In alternativa, se appartieni alla cerchia dei traditori che si autogiustificano da soli, allora ti auguro di ricevere lo stesso trattamento da qualcuno a cui darai tutta te stessa (e se ci pensi, questo che ti ha scop*ta lo ha già fatto…). Che pena che mi fanno le persone senza palle come te: bleah!

  3. Marco, qui c’è gente che chiede aiuto, che sta male, che può pure essere criticata ma arrivare a dire ciò che dici ce ne vuole. Vedi, il mondo non è perfetto, ce chi sbaglia, chi fa cazzate, chi pensa di essere innamorato e poi si innamora di un’altra.
    E lo sai perché? Perché siamo umani, essere volubili e ci vogliono le palle per raccontare il proprio dramma sapendo di ricevere critiche da persone perfette come te.

    • Luca, condivido solo in parte le tue parole. Non posso giustificare una 50enne che si vive la storia clandestina. Se a 50 anni non si hanno ancora le palle di comunicare al proprio partner di essersi accorti di non amare più e andare via, o e’ perché fa comodo o e’ perché non si vale niente come persona prima ancora che come uomo/donna. Se io mi accorgo di non amare una persona perché ne desidero un altra, lascio a prescindere se l’altra corrisponde ed e’ compatibile alle mie esigenze. PER ME NON MERITA CONSIDERAZIONE E STIMA perché non sta chiedendo aiuto su come comunicare al marito che non lo ama e affrontarne le conseguenze, ma “sta chiedendo a noi come far tornare l’amante con cui continuare a mettere le corna al marito”. Gli errori sono una cosa, le corna con storia parallela clandestina sono altra cosa… se poi ci mettiamo i 50 anni di età, beh, rientriamo nello squallidume schifosissimo se permetti…

    • Non ho di che vergognarmi, perchè anche mio marito ha un’altra e poi abbiamo una figlia. Inoltre sono disoccupata. Se ci lasciamo cosa faccio? Vengo a casa tua? Io pensavo di lasciare tutto per quest’uomo e di andare a vivere con lui, ma mi ha lasciata facendomi capire che mi stava usando.

    • Grazie Luca, forse sei l’unico che potrebbe capire in parte la mia situazione, dopo aver letto le altre risposte sto peggio di prima.

  4. Siamo fratello e sorella….però, per la morale comune non mi faccio vedere in giro con quello con cui cornifico mio marito, ed ora non mi ama più!
    Che squallore!
    Mi piacerebbe sentire il parere del marito sul fatto che il rapporto sia arrivato al capolinea…
    Interessi, figli, comodità , status sociale….
    La solita storia: Mancanza di palle!

    • Vedo che nessuno ha provato cosa vuol dire dipendere da altri e non potersi fare una vita propria. Dovreste provare per capirlo. Meno male che non ho lasciato mio marito prima, altrimenti ora sarei sola, senza più una casa, senza amici e con i genitori che non mi rivolgerebbero più la parola. A questo punto non avrei potuto fare altro che buttarmi giù da un ponte, cosa che ho già pensato di fare.

  5. Poi mi chiedo sempre perchè le donne sposate che hanno un amante sono sempre giudicate male mentre gli uomini possono fare quello che vogliono.

  6. Io la pensavo come voi. Mi chiedevo sempre perchè una donna non lascia il marito che la tratta male, ma adesso capisco quanto sia difficile per una donna che si ritrova senza un lavoro e con figli a rifarsi una vita. Spero che un giorno capiti anche a voi quello che è capitato a me altrimenti non capirete mai.

  7. Vedete? Nessuno mi risponde. Così farebbero tutti se lasciassi mio marito. Speravo solo in un vostro sostegno morale per poter ricominciare a vivere. Perchè mio marito può tradirmi e io no? Spero che se ne vada lui. Io non posso, visto che non ho un soldo e un posto dove andare.

    • Aspetta Azzurra. Se anche tuo marito ha un’altra, e siete separati in casa, allora e’ un altro paio di maniche e ritiro a piè pari le mie offese e allusioni. Quando hai scoperto che aveva un’altra perché non l’hai cacciato?

      • Perchè come già detto, ho perso il lavoro e non avrei saputo dove andare. Mio marito è molto stimato. Avrebbero comunque dato la colpa a me.

        • Cara Azzurra, io ho piû o meno la tua età e sono sposata da trent’anni. Ci sono cose della vita di coppia che i givani non avendo avuto anni di esperienza non possono capire, ma ci arriveranno anche loro. Per quanto riguarda l’altro compagno, direi di ignorarlo, ho capito di che stazza è. Vai a fare corsi di fitness, o qualcos’altro. C’è l’imbarazzo della scelta, vedrai. Con affetto, una che ti capisce.

  8. Cara Azzurra, io ho più o meno la tua età e sono sposata da trent’anni. Ci sono cose nella vita di coppia che i giovani senza l’esperienza che abbiamo noi non possono comprendere, ma ci arriveranno anche loro.
    Per quanto riguarda l’altro, che non voglio chiamare amante, il perchè lo possono sapere le persone come noi, io lo ignprerei. Vai in palestra o fai qualche corso. Guardati intorno, c’è l’imbarazzo della scelta. Auguri!

  9. interessante come la genta non legga fino in fondo quello che scrive colui/lei che cerca di capirci qualcosa con l’aiuto di terzi, perchè solo colui/lei che non si è inammorato mai per davvero potrà capire.
    chi parla poi di palle mi fa venire la voglia di prenderlo e scuoterlo per mezz’ora.
    solo chi ha le così dette palle non ci ha capito mai un cavolo. e l’età non centra una beata.

    • A chi dice che non avrei dovuto instaurare un rapporto con quest’uomo io rispondo che questa persona non ha mai provato cosa vule dire innamorarsi veramente, perdere la testa, tanto che non ci ragioni più. L’amore è un’energia molto potente e non c’è ragione che tenga. Può succedere che dopo anni di matrimonio uno dei due abbia un colo di fulmine. Magari poi ci si pente, ma io non giudico nessuno. Se ci fosse più amore su questo mondo le cose andrebbero sicuramente meglio.

    • Le palle a non avercele sono in due: moglie e marito (molto in vista e di prestigio ah…ah…ah…)
      Cornuti e contenti !
      Ridicolo”il mio amante non mobama più” E TROVAETENE UN ALTRO! Tanto tuo marito non dirà nulla…
      IL PIÙ…E COSA DIRÀ LA GENTE:
      IL PAESE È PICCOLO…