Home / SOFFRIRE PER AMORE / Ma gli piaccio o no?

Ma gli piaccio o no?

Ciao a tutti sono una ragazza di 22 anni, quest’estate per un magheggio di mia zia convinta che io  sia fatta per un suo amico mi fa conoscere questo ragazzo, tramite una foto di watshapp che gli fa mandare al mio numero fingendosi lei stessa.

La sua foto non si apre perché io sono un montagna e il telefono prende poco ma lui vede la mia cosi gli mando un messaggio spiegandogli il perché lui abbia mandato la foto ad un amica ma nel profilo c’è un’altra, inizia cosi una conoscenza durata una settimana. Splendida in cui io mi prendo solo parlandoci per messaggio. Torno dalla montagna e si apre la foto, rimango imbambolata,  bellissimo! Continuiamo a sentirci sporadicamente perché sia io che lui lavoriamo moltissimo, finché una sera i messaggi cambiano.

Da semplice amicizia lui decide di sfogarsi con me spiegandomi perché e solo e perché vuole rimanerci, mi fa capire che gli piaccio che e interessato che gli fa piacere sentirci e che anche fisicamente sono il suo tipo ma non vuole un incontro. Non lo vuole perché parlando in confidenza con quest amica gli ha detto che ci prendiamo di testa, ma se ci vediamo e ci piacciamo anche fisicamente e ci prendiamo lui non avendo tempo per colpa del lavoro non potrebbe comunque iniziare una relazione e quindi preferisce evitare del tutto. Io ogni tanto salto fuori con qualche messaggio, gli ho raccontato di un viaggio e lui mi ha chiesto di andarci insieme (non so se scherzasse o meno a questo punto) fatto sta che l’altro giorno stavamo parlando per messaggio quando ad un certo punto puff.. sparito non mi ha più risposto.

Si e connesso qualche volta da allora ma non mi ha più risposto. Io ora ho la testa giorno e notte a lui, non faccio altro che pensare al perché se c’è tutto questo feeling non si può provare. So che ha sofferto tanto, che e sempre stato lasciato per colpa del suo lavoro e quindi ha paura ma io ora non so cosa fare, lascio perdere? Non lo cerco più o insisto, non voglio essere una rompiscatole, penso che se gli interessasse davvero un messaggio non gli costa molto mandarlo no?

da: Micaela

8 Commenti

  1. Mi dispiace dirlo Micaela ma se il ragazzo fosse stato veramente interessato il modo per parlarti o vederti l’avrebbe trovato. Può darsi che non voglia per il momento una relazione, oppure che l’abbia già trovata. E se veramente vi prendevate di testa perché non continuare a mandarvi messaggini o parlarvi per telefono? Non dici quanto è distante da te questa persona, ma in ogni caso, come ben hai capito, se fosse stato preso da te non gli sarebbe costato molto mandare un messaggino.
    Cerca di dimenticarlo, oppure se proprio vuoi provare a vedere se un tantino è interessato, sparisci tu e vedi che fa lui. Può darsi che ti richiami, ma se lo fa sempre in maniera sporadica, lascia stare. Vedrai che uno che ti piace e che è più ben predisposto nei tuoi confronti lo troverai presto.

    • Ciao Daniela è esattamente ciò che ho pensato io, posso capire gli impegni e il lavoro ma se gli fosse interessato anche poco di questa conoscenza un messaggio lo avrebbe anche mandato ogni tanto, lui non e molto distante da me , siamo a 20 minuti di strada quindi non è nemmeno una scusa plausibile, da ciò che so lui non ha intenzione di avere una relazione perchè non può averne una diciamo “seria al 100% ” data la sua situazione e da come ha parlato con questa persona in comune non gli va di prendere in giro nessuno, da questo lato se è la verità lo ammiro anche , ma come hai detto tu la tattica dello sparisco io l ho provata e a quanto pare non è che abbia funzionato molto perche lui non si fa sentire per il momento, infatti ho deciso di lasciar perdere, perche come ho risposto anche a matteo sono appena uscita da una storia lunga e complicata e forse adesso è giusto che io impari a stare da sola e a non farmi castelli

  2. Ciao, premetto che la mia non e’ solo un’opinione, ma e’ frutto dello studio che faccio costantemente nell’ambito affettivo. Non sono uno psicologo o altro, semplicemente una persona che ha sofferto e soffre per amore e allora sono interessato a cosa ci succede in questi momenti.

    Ti posso dire che la tua e’ una cotta basata sul nulla. Vi siete sentiti per messaggio, vi siete trovati benissimo, ma stai attenta, e’ solo una pura illusione. Immagino che messaggiando siano venuti fuori dei tuoi lati e dei suoi lati vulnerabili, e questo aprirsi ha fatto in modo che ti invaghissi in un attimo.
    Guarda questo video per capire meglio:
    https://www.ted.com/talks/mandy_len_catron_falling_in_love_is_the_easy_part?language=en

    Non vi siete mai visti ed e’ possibile che non ti piaccia nemmeno… oppure che le cose che ti ha detto non corrispondano al vero.
    Recentemente sono stato con una ragazza, la quale mi diceva di essere in un determinato modo, e ogni volta, sottolineo, ogni volta che apriva bocca, diceva sempre la cosa giusta e sembrava veramente la ragazza ideale.
    Tuttavia, passano anche solo qualche settimana, e si inizia a conoscere una persona un po’ meglio, scopro che in realta’, tutto quello che mi aveva detto era falso: lei vorrebbe essere come diceva, ma in realta’ e’ tutt’altro.
    L’ho lasciata, sono stato male, ma non mi manca lei, in nessun modo. Io ero cotto della ragazza immaginaria che diceva di essere, non di lei. Non fare lo stesso errore.
    Tutto questo e’ frutto della tendenza umana di fare ipotesi su tutto, in altre parole, farsi castelli e immaginare il futuro. Il nostro cervello immagina sempre e chissa’ che hai immaginato su quel ragazzo. Purtroppo rimangono solo fantasie, fantasie che il tuo cervello crea per avere sicurezza, ma non sono reali.

    Riguardo il ragazzo, purtroppo tu non puoi decidere per lui, non voglio soffermarmi tanto ma, se non ti risponde, avra’ dei motivi. Magari veramente non hanno nulla a che fare con te, o magari semplicemente non e’ interessato. In entrambi i casi non e’ colpa tua, e non stare a morire dentro per qualcosa su cui non hai controllo.
    Lo so, da fuori e facile a dirsi, lo so. Il mio consiglio e’ di uscire il piu’ possibile e guardarti in torno.
    Non starci a pensare tanto, anzi se posso darti il mio consiglio rimuovilo dalla tua vita.
    Hanno scoperto che l’amore ha gli stessi meccanismi di dipendenza delle droghe, quindi la via di uscita e’ la totale astinenza.

    Leggiti questo libro se hai tempo:
    I quattro accordi: Un libro di saggezza tolteca di Don Miguel Ruiz

    Spero di esserti stato di aiuto, ti auguro le migliori cose dalla vita, sei giovane, non starti a incasinare per persone che probabilmente non dovrebbero fare parte della tua vita

    Ciao
    Matteo

    • Ciao Matteo, innanzi tutto grazie per i consigli, molto probabilmente hai ragione ,io sono appena uscita da una relazione durata molto e in lui ho visto tutto cio che cercavo in questo momento pur non avendolo mai visto di persona e non avendo mai parlato di cose piu intime o di relazioni ma sempre e solo in amicizia e forse mi sono autoconvinta di interessargli abbastanza per provare ad avere una conoscenza con lui, che potrebbe anche solo portarmi ad un altra delusione.
      Sicuramente magari non dipende da me il fatto che non mi cerchi o che non ci sentiamo molto ma credo che seguirò il tuo consiglio ed evito di andarmi ad incasinare un altra volta

      • Figurati, sono contento se posso di dare una mano, anche solo moralmente.
        La tua storia, sopratutto che sei uscita da poco da una relazione lunga, mi ricorda molto la mia…
        Fatti coraggio e aggiornaci 🙂

      • si , sono appena uscita da una relazione di 5 anni con una convivenza di due.
        ne sono uscita distrutta e pensavo di stare gia bene facendomi castelli su questo ragazzo , ma non credo funzioni proprio cosi. ti terrò aggiornato anhe se credo che lui sparirà dalla mia vita probabilmente.
        🙂

  3. Sono perfettamente d’accordo con MatteTheWise. La percezione che si ha di una persona che si conosce solo chattando è di solito molto deformata dalla realtà. Ricordiamoci che quando si chatta è facile rispondere con calma a un problema in quanto prima di scrivere si pensa. E se rispondiamo con qualcosa di offensivo abbiamo il tempo di cancellare e riscrivere la frase. Altro aspetto è quello che con la persona con cui colloquiamo non ci viviamo né la conosciamo. Non sappiamo se è irritante, astuta o subdola e ricordiamo anche che l’immagine che normalmente si dà di se è sempre quella di una persona comprensiva, dolce e ben disposta ad ascoltarci. Senza contare che non si hanno difetti. A volte ci si dipinge perfetti senza rendersene conto. Non vi è mai capitato di conoscere per esempio persone che hanno il vizio di vantarsi in continuazione (è solo un esempio)? Bè se poi le sentite parlare loro diranno che sono persone tanto umili, che non si vantano mai. E’ facile quindi non riconoscere alcuni difetti che si possiedono. E a parlar bene, a dire di comportarsi come santi sono capaci tutti. Il guaio è che si predica bene ma si razzola male. Quindi la verità è che spesso quando pensiamo di aver incontrato l’anima gemella per chat, non dobbiamo farci fuorviare perché spesso nell’altra persona al di là dello schermo o del telefonino, noi vediamo solo quel che vogliamo vedere e cioè la proiezione del nostro uomo/donna ideale. Quindi meglio conoscere la gente nella vita reale che virtuale, ma se proprio succede non farsi troppi film del tipo “…e vissero felici e contenti” subito, ma tenere gli occhi e la mente bene aperti per capire meglio con chi si ha che fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *