Home / SOFFRIRE PER AMORE / Lui è più giovane

Lui è più giovane

Ciao a tutti,
ho scritto circa un mesetto fa la mia storia, sono separata e ho conosciuto un uomo più giovane di me di 7 anni, che vuole un figlio da me.
Ebbene, lwill non demorde e nonostante non stiamo usando precauzioni di nessun tipo, dice che vorrebbe tentare altri metodi (tipo inseminazione artificiale ecc..) perchè per lui sarebbe la gioia più grande e vorrebbe che sia io a renderlo padre.
Ora siamo giunti ad un punto che quando siamo insieme l’unico argomento è sempre lo stesso, quando mi dici di si? non farmi rinunciare a un sogno…
Io dalla mia parte non riesco a dirgli di si e non posso affrontare un’altra gravidanza per motivi anche fisici, avendo già fatto due tagli cesarei per i miei figli.
Partiremo per vacanze separate e con la tristezza nel cuore gli ho detto che prima di partire dovremo arrivare ad un compromesso, altrimenti sarò costretta ad allontanarmi da lui per fare in modo che possa realizzare ilsuo sogno senza di me.
Aiuto….

da:Melania

28 Commenti

  1. cara Melania,
    se ti ama davvero deve capire anche la tua situazione. Hai già due figli, e anche per motivi di salute non puoi affrontare una ulteriore gravidanza.
    Se vuole diventare padre esiste anche l’adozione, capisco non sia la stessa cosa ma forse è meglio che perdere te e mettere a rischio la tua salute.
    Parlatene, e prendete la giusta decisione

  2. Cara Melania,

    ti avevo già risposto nella precedente lettera che hai postato qua. Io credo che dare la vita sia un atto di generosità e non di egoismo. Nel tuo lui ci vedo invece egoismo, come lo vedo in quelle donne che oltre ii 50 anni (a meno che siano casi veramente particolari) vogliano per forza mettere al mondo un figlio.
    Ho già detto che io un figlio l’ho fatto a 40 anni e che è faticoso. Non impossibile ma faticoso. Inoltre trovo il divario di 40 anni eccessivo, anche se una è una madre abbastanza sveglia e moderna. E’ vero conta anche quello, ma quando mio figlio avrà 20 anni (e ci siamo vicini) io ne avrò 60. E quando lui ne avrà 30, io se tutto va bene, ne avrò 70. E’ tanto ma è ancora fattibile. Oggi tutti si sposano tardi e i figli si fanno più tandi. Come me ci saranno parecchie madri che avrano avuto un figlio alla mia età. Ma tu hai detto di avere intorno ai 47 o 48 anni. Insomma il divario ora che potresti avere si aggira sui 50 di differenza. Un po’ troppi. Se la natura ci ha fatto con una scadenza per fare i figli ci sarà un motivo.
    Parlando per esperienza di alcune amiche, so che le inseminazioni e altro sono costose e a volte nemmeno funzionano. So che non potresti adottare. In Italia ho visto solo colleghi che sono riusciti ad adottare bambini sani solo con grandi conoscenze, altrimenti non ci riesci (sempre per esperienze di amici e colleghi) e comunque on ti darebbero mai neonati ma bambini più cresciuti.
    Mettere a rischio una persona che ha la tua età e ha avuto due cesarei e che non ha voglia di avere altri figli, anzi che sta appena tirando un sospiro di sollievo dopo averne allevati due mi sembra una cattiva idea.
    Vuoi che guardi più lontano? Mettiamo che il tuo lui ti convinca, che tu riesca a rimanere incinta e magari avere anche un figlio che non vuoi. E se lui dovesse ripensarci? Se di punto in bianco decidesse che le piace di più la vicina che ha 20 anni meno di lui (bada ho detto meno di lui non di te) e decidesse di lasciarti? Tu rimarresti alla tua età con un figlio che non avresti voluto (ovvio l’ameresti lo stesso quanto gli altri) con lui che una volta ogni due settimane si ricorda di avere un figlio (non sai quanti mariti e padri amorevoli di mie colleghe una volta usciti di casa sono diventati dei veri estranei per i figli…).
    Ora io ho ecceduto. Forse il tuo lui è un uomo affidabile e fantastico. Uno che non tradirà mai e che non guarderà nessun’altra donna che te. Uno che una volta avuto un figlio sarà un padre meraviglioso. Ma resta il fatto che tu non hai l’età e che la madre l’hai già fatta e che potresti avere problemi di salute.
    Se questo il tuo compagno non lo capisce non so che dirti. Capisco che è difficile rinunciare a un figlio proprio, ma la vita a volte ci porta a fare una vita diversa da quella che avremmo voluto. Ho amiche che hanno dovuto fare la chemio e che non avevano figli prima. Ora anche se ancora giovani, con il tempo che deve passare dalla chemio, sanno che non potranno più averne. Altre che si sono sposate, poi hanno divorziato. E dopo anni anno ritrovato un nuovo uomo ma nel frattempo è passato del tempo e loro non possono più averne. Hanno dei rimpianti ma che possono fare? Si sono rassegnate.
    La vita non è sempre uguale o giusta per tutti. Ma certo è che ognuno è importante per quel che è o fa non perchè ha un uomo/donna accanto, o perchè ha messo al mondo dei figli. Io credo che già oggi trovare una persona che si ami e che ti ricambia e con cui si è felici è molto. E a volte per volere di più si distrugge tutto. Dovremmo accontentarci di quel che si ha.
    Ti auguro di risolvere questo problema cara Melania, perchè da quel che ricordo sei stata infelice per tanto e ora invece hai ritrovato la serenità. Spero che il tuo compagno capisca che ci sono cose che si possono chiedere e altre no. Un grande abbraccio

    • Condivido pienamente quanto ti ha detto Daniela e ti voglio raccontare la mia esperienza, vissuta dalla parte del bambino.
      Mia madre mi ha avuta (anzi VOLUTA) a 42 anni, erano altri tempi indubbiamente, ma non ti dico l’imbarazzo che avevo quando a scuola ci facevano fare il tema sui genitori; i miei compagni avevano mamme più giovani, solo io avevo una mamma cinquantenne e così omettevo sempre la sua età o addirittura le toglievo qualche anno, perchè mi vergognavo quando mi dicevano che avevo una mamma “vecchia”. Crescendo, ho accettato la cosa, ma ho sempre avuto difficoltà a raffrontarmi con lei, a chiederle consigli e a parlarle delle mie cose; lei dal suo canto, e tengo a sottolineare che era madre molto amorosa, non si è mai preoccupata dei miei bisogni di ragazzina, cosa mi interessava avere una gonna nuova che piaceva a lei se poi di fatto mi impediva di uscire con le amiche? Perchè con l’avanzare degli anni si diventa più apprensivi, si ha paura di tutto, non si riesce a stare al passo con i tempi e non si hanno le energie per stare dietro ad una giovane vita che ha bisogno di imparare a vivere.
      Per concludere, malgrado sia venuta a mancare da parecchi anni, malgrado l’abbia amata e la ami tantissimo, ho comunque un fondo di rancore verso di lei che mi tormenta e la bambina che sono stata ti dice dal profondo del cuore “i figli vanno fatti da giovani!”. Un abbraccio.

    • Ciao Daniela grazie ancora per svermi risposto… sai quante volte gli dico.che mi deve accetrare per la donna.che sono e per quello.che gli posso offrire? Tsntissime…tutti i giorni…ma lui mi dice…non uccidere il mio sogno di diventare padre….
      Mi dispiace tanto ma lo so.che è un deisderio.che non potrò mai avverare, per quanto ne sia innamorata…
      Oh se lo amo…ma io sono quella.che sono.e non posso dargli quello che vuole..
      Potrei anche rinunciare a lui se sapessi.che potra esaudire il desiderio d paternità con una donna piu giovane di me….
      Ma…dice lui…non sarei io…
      Ormai siamo alle strette e sono costretta a dargli un tempo limite per lui e anche per me per decidere
      La.scelta è la sua….se stare con meoppure no…
      A malincuore accetterò lansua.volontà e il mio cuore mi dice.che non sara facile…
      Grazie per o tupi consogli e se non sarò di troppo disturbo.vi terrò aggiornati
      Spero di.dormire…
      Buonanotte

    • Daniela, sono le 5 del mattino e ho la morte nel.cuore, ieri mi ha detto che entro pochi giorni deciderà se stare con me rinunciando all idea di paternità oppure il contrario, perché non riesce a stare senza di me. So che devo dargli il tempo necessario per ripensare, ma io sto malissimo all idea di perderlo aenza di lui mi sento morire. Un intesa perfetta, un grande amore buttato via….scusate lo sfogo ma non so più cosa fare….

      • Cara Melania, che dirti? Comprendo il desiderio di avere un figlio, ma un bambino lo si dovrebbe avere con una persona che si ama. Mi dici che lui ti ama, che sta molto bene con te e che siete uniti.
        Fossi in lui mi farei due conti. E’ vero che gli basterebbe trovare una donna che abbia qualche anno di meno di lui. Ma quanto è facile trovare la persona della tua vita, essere sicuri della relazione, per poter pensare di metter su famiglia? Perché è chiaro che se si decide di mettere al mondo un figlio si dovrebbe essere certi (per quel che si può) di stare con la madre per il resto della vita. Insomma è una scelta non facile e bisogna vedere quanto pesa sulla bilancia il desiderio di avere un figlio e l’amore per una donna che non si vuole perdere.
        Io sono fatalista. Penso che le cose accadono perché devono accadere. Dare la vita non è come scegliere se seguire la facoltà di lettere o di medicina. Insomma è vero che abbiamo il libero arbitrio ma ci sono cose che si possono scegliere e altre no.
        Potrebbe anche succedere che il tuo compagno potrebbe decidere di lasciarti perché non può avere un figlio da te. Poi con il tempo, potrebbe incontrare un’altra donna che dovrà essere quella che lo farà innamorare (cosa non facile) e dopo un ragionevole lasso di tempo potrà pensare di cercare di avere questo bambino. E se non gli venisse? Se magari lei non riuscisse a rimanere incinta? Ho conosciuto coppie che non avevano niente che non andasse ma non sono riuscite ad averne. Alcune amiche che il primo figlio lo hanno avuto facilmente e che hanno dovuto ricorrere a parecchie cure per avere il secondo. E poi c’è il fatto che se lei fosse un bel po’ più giovane sarebbe meglio. Non è sempre facile rimanere incinte a 40 anni. Oppure potrebbe succedere che la coppia non funzioni e che lui si ritrovi separato. O certo avrebbe ottenuto il suo bambino ma potrebbe ritrovarsi a vederlo magari ogni 15 giorni.
        Insomma la vita a volte è strana. E programmare di trovare un’altra donna, innamorarsi, farla innamorare, pensare di avere un progetto comune di famiglia non è facile. Perché non sempre tutto va come si vorrebbe andasse. Cara Melania, spero tanto che il tuo compagno scelga la certezza di un amore felice oggi, piuttosto che l’incertezza di qualcosa che non si sa possa accadere un domani. Ti abbraccio forte.

        • Ciao Daniela. Niente, preferisce alla fine uccidere il nostro amore. Sono disperata, devo partire fra qualche giorno e non so più cosa fare. Ieri sera ci siamo visti dice che mi ama, mi.chiama Amore. Io stavo malissimo, mi vengono le crisi di panico ma lui niente. Scusate lo sfogo, non so piu cosa dirgli, mi sento disarmata, senza forze, piango.

        • Cara Melania, non ho parole. Sinceramente non so cosa dire. Avevo sperato tanto che cambiasse idea. Forse ti conviene partire sperando di distrarti un pochino, anche se so che porterai con te la pena nel cuore. Immagino che avrai argomentato tutte le motivazioni per cui non puoi esaudire il suo desiderio. Ma forse lui non vuole ascoltare.
          Posso dirti, per quel che vale che ti capisco, che ti sono vicino, che ti abbraccio forte.

        • Grazie Daniela, gli.ho.spiegato in questi giorni tutto….. adesso non mi vuole nemmeno vedere, sono giorni che piango perché non so spiegarmi il motivo per cui abbia portato la situazione a questo livello, innamorandoci a vicenda e poi voltarmi le spalle per?????? Non si sa…una cosa che non sa nemmeno lui se riuscira a realizzare….anche stanotte spero di trovare un po di pace. Graze a tutti, vi terrò aggiornati

  3. Concordo con quanto scritto dalle altre in precedenza…se proprio non vuole capirlo che tu hai già dato e non hai voglia di ricominciare per tutta una serie di motivi sacrosanti che vada per la sua strada ad inseminare qualcunaltra.

    • Lo so e anche io ne sono piu che convinta, perô vi chiedo di aiutarmi a fargli capire che sta rinunciando ad un grande amore per inseguire un desiderio che non sa se potrà mai realizzare con una.donna che.non sa se potrà mai amare e lo sa acnhe lui che è un grande amore perche dice.che ci amiamo nella stessa identica misura.grazie ancora…..

  4. Ho letto i risvolti, mi dispiace tremendamente per te, però penso che forse sia stata presa la scelta più giusta. Se lui desidera così tanto un figlio sarebbe “egoista” (concedimi il termine) da parte tua non permettergli di realizzare questo sogno. Inoltre, il fatto che tu non voglia averne sebbene possa, porta lui a rinunciare a te più facilmente, perché probabilmente sviluppa rabbia nei tuoi confronti e non nei confronti di un destino (per es quando non se ne possono avere).

    Purtroppo in una coppia bisogna avere la stessa linea di pensiero relativamente a cose così importanti, altrimenti, qualsiasi scelta fatta, porterebbe ad un fallimento della coppia.
    Se lui avesse deciso di stare con te ed accondiscendere al tuo di volere, tu ti saresti sentita in colpa per sempre e lui ti avrebbe (anche solo in cuor suo) ritenuta la causa di quel suo malessere.
    Se avessi deciso di fare un figlio, al contrario, tu probabilmente avresti visto lui con occhi diversi e ti saresti sentita “costretta” a fare qualcosa che non volevi fare (anche se poi in presenza di un figlio, magari la rabbia si sarebbe un pò smussata)e lui, boh, forse lui sarebbe stato felice, ma avrebbe potuto risentire della tua infelicità.
    Insomma, probabilmente questa è stata la scelta più giusta, anche se al momento ti sembra un incubo. Fatti forza! Un abbraccio

    • Luisa, in questo post Melania non ha specificato quale età abbia e quanta lui ma lo ha detto in uno precedente. Melania ha circa 47 o 48 anni e lui circa 41. Melania ha due figli adolescenti o poco più e un matrimonio fallito alle spalle. In ultimo ha subito due cesarei.
      Pare che lei abbia anche provato forse a rimanere incinta ma non ci è rimasta (è già difficile rimanere incinta a 40 figurarsi a 48!) .
      Lui ha chiesto a quel punto di fare cure e di provare con l’inseminazione artificiale o altro.
      Ho detto questo per farti capire che Melania non ha 30 anni ma quasi 50 e questo dovrebbe porre la questione in maniera completamente diversa. Qui non si tratta di una donna che non vuole figli o altri figli, né sappiamo se possa averne perché sinceramente non è affatto facile rimanere incinte alla sua età. In più se anche Melania dopo parecchie cure potesse riuscire ad avere il figlio, rimane il problema dei due tagli cesarei precedenti e del divario di età che ci sarebbe tra il suo bambino e lei. Sinceramente io che ho fatto un figlio a 40 anni posso capirla perché a pensarci bene quando suo figlio avrà 20 anni lei ne avrà 70. Non voglio parlare della fatica di mettere al mondo un figlio quando non si è più giovani, né delle energie che tocca tirare fuori per passare notti in bianco, ritornare ad allattare, fare pappe, cambiare pannolini e stare dietro a un bimbo vispo 24 ore su 24. E nemmeno del fatto che bisogna essere moderni e svegli perché un bambino prima e un adolescente poi non deve essere cresciuto da una madre con idee del secolo scorso.
      Ora io penso che se la natura ha fatto si che le donne potessero avere figli fino ai 40 o giù di lì un motivo c’è. Poi è vero ci sono persone che hanno fatto in modo di avere figli anche oltre i 50 anni, ma a parte il fatto che possono esserci in qualche caso ragioni particolari, io in linea di massima, non sono d’accordo.
      Quindi al posto di Melania, sebbene con il cuore distrutto, avrei fatto la stessa scelta.
      Per il suo compagno, non posso discutere la sua scelta perché è qualcosa che riguarda la sua vita e le sue aspirazioni. L’unica cosa che mi dispiacerebbe è se ce l’avesse con Melania per non aver voluto dargli quel figlio che tanto voleva. Perché se lei è più grande di lui, se non ha più l’età per fare la madre, se ha già subito due cesarei, davvero non è colpa sua. Un caro saluto.

      • Esattamente, grazie mille Daniela.
        Lui sa esattamente chi sono, il.mio vissuto, la.mia storia, mi e sempre stato vicino…ed ora…mi gira le.spalee..io non gli.ho mai.nascosto nulla di me, ne la.mia età, ne la.mia storia di donna separata….grazie per.i.vostri.consigli, ancora oggi.insisteva per…..ma.gli devo.dire.di.no…non posso…e non capisce.

        • Daniela, per me l’età e le motivazioni che hanno portato Melania a dire no, non cambiano la mia opinione espressa nel commento precedente.
          Neanche prima attribuivo colpe a Melania, anche se avesse avuto 30anni era liberissima di scegliere se voleva o meno una gravidanza. Forse mi ero espressa male se si è percepito questo. Al di là dell’età e delle motivazioni è una cosa troppo importante in una coppia e non si possono avere idee diverse, perché uno dei due sarà costretto a subire la scelta altrui e questo non può che far male al rapporto. Per questo dicevo e continuo a dire che, sebbene mi dispiaccia per entrambi, che immagino stiano soffrendo tanto, è probabilmente la scelta più giusta. Un abbraccio

        • Si, Luisa, purtroppo in una frase che avevi scritto mi sembrava di aver inteso che siccome Melania poteva avere figli, e non voleva accontentare il suo compagno, fosse da ritenersi in qualche maniera colpevole e che quindi il suo compagno avesse fatto bene a lasciarla. Ma avevo capito male io.
          Per questo ho cercato di spiegare che forse per un buon 90% Melania, non può più avere figli e che se anche ci riuscisse per lei sarebbe piuttosto rischioso oltre al fatto che il bambino avrebbe una madre troppo in là con gli anni.
          Ad ogni modo sono d’accordo con te. Ogni persona fa delle scelte per se stessa che non si possono discutere. Perché sono loro a farle e sulla loro pelle.
          Ma mi dispiace per Melania. Da quel che ho capito, se lei fosse stata più giovane e non avesse subito i due cesarei, credo che il suo compagno lo avrebbe accontentato. Ma a volte la vita ci pone di fronte a scelte che non si possono nemmeno fare. Quello che forse purtroppo non ha forse capito il suo compagno e cioè che non può accontentarlo perché non vuole, ma perché non può. Un abbraccio anche a te, cara Luisa.

        • Mi dispiace si sia pensato questo, perché davvero non mi permetterei mai di infierire in questa situazione.
          Io semplicemente penso che né sia giusto fare un figlio per accontentare l’altro, né decidere di rinunciarci perché l’altro non lo vuole… Ma più che altro perché uno dei due e forse anche tre, nel caso in cui si decidesse di generare, sarebbe frustrato e infelice. Ciò non toglie che in determinate circostanze particolari, se c’è in gioco un grande amore, si possa decidere di rinunciare, sia in un senso che nell’altro, ma deve essere una decisione assolutamente consapevole e definitiva, altrimenti ci si farebbe molto ma molto male nel tempo. In bocca al lupo Melania…
          E un caro abbraccio a te Daniela.

        • Ciao Luisa e Daniela, il risultato di tutta questa storia è il seguente: dopo avergli spiegato anche grazie alle vostre parole.che lo amo immensamente e sono.sicura che anche lui mi ama, mi ha detto.che.andrà in vacanza con una donna, ovviamente piu giovane di me, perché.lei potrebbe essere la.candidata ideale per.renderlo padre. Ovviamente ama me e di.nascosto mi.manda messaggi dove.mi prega di dirgli di si e lui correrà da me…..sono ridotta uno straccio….

  5. Ciao, ho letto ora i risvolti di questa triste faccenda è mi dispiace che lui non ti abbia capito (ma è un uomo e quindi non me ne sorprendo).
    La fa facile lui “facciamo un figlio”, soprattutto dopo i 40 diventa un’impresa titanica…
    Imbrocca il periodo fertile, spera di restare incinta, lo stress dei primi 3 mesi col terrore di perderlo, i test per le trisomie e attendere i risultati, l’attesa di 9 mesi pregando che vada tutto bene, il parto e poi doverli crescere fino all’indipendenza.
    Dopodiché alcuni hanno anche la faccia tosta di lamentarsi dicendosi “trascurati” e combinano le peggiori porcate alle loro mogli-compagne.

    Melania lascialo perdere, non è adatto a te. Capisco che sarà bello e aitante in quanto più giovane, però ti ci vuole un uomo che abbia già dato e sia tornato single cosicché tu possa vivere serenamente.
    Buona fortuna.

  6. Capisco che per te sia difficile…. Ma alla luce di come si sta comportando hai fatto benissimo a non fare un figlio con lui, anche se l”avessi voluto! Si sta dimostrando un uomo immaturo e anche disonesto. Mi aspettavo si sarebbe preso un periodo per pensare da solo, di certo non mi aspettavo andasse in vacanza con la seconda “CANDIDATA” perfetta. Che poi anche questa povera donna ignara di tutto rischia di fare un figlio con un uomo che dice di amare un’altra e che la vede come procreatrice e non come donna! Cerca di essere più razionale possibile e sii felice di essertene liberata!

  7. @Melania e quest’altra donna da dove l’ha tirata fuori? Così dal niente prende una e ci va in vacanza? …potrebbe essere la candidata ideale…. oddio..cioè dai, si apriamo le selezioni, ma che presupposti sono per fare un figlio?? Se è così allora è un po immaturo ma soprattutto egoista, e non parlo nei tuoi confronti, ma riguardo il fatto di avere un figlio, lasciando stare la vostra storia e il vostro amore per un attimo, lui vuole avere un figlio a tutti i costi, deve trovare solo la candidata ideale per farlo, poi che non ama la donna in questione poco importa, lui vuole un figlio! Bo vabe…

    • Condivido in pieno!

    • Esattamente cosi…..ho scoperto che frequentava lei e me contemporaneamente, solo che l ho scoperto nel momento in cui io gli ho spiegatovle mie ragioni per cui mi è difficile accontentare la sua richiesta . Credetemi ,so che sembra surreale ma è cosi, altrimenti non avrei chiesto i vostri consigli……

      • Melania allora lascialo perdere, non sprecare altro tempo con lui. Se era una persona onesta e trasparente non ti avrebbe nascosto che si frequentava con un’altra, dicendotelo solo quando tu gli hai spiegato le ragioni per cui non lo puoi accontentare….secondo me, detto proprio sinceramente, lui non prova questo grande amore quanto lo provi tu, altrimenti non ti nascondeva questa cosa. È tutto il modo di fare nel l’insieme che non convince, oltre al problema oggettivo di diversi obiettivi che avete, cioè lui vuole questo figlio ma tu giustamente non puoi darglielo. Non è che si può decidere chi amare e quindi so che non puoi smettere di amarlo da un giorno all’altro e cambiare persona come fossero scarpe, ma secondo me lui non è per te….purtroppo non c’è la palla di cristallo, ma con lui perderesti solo tempo preziosissimo della tua vita. Mai dire mai…potrebbe esserci un uomo che oltre a non avere questa divergenza sul fatto di avere figli, sia DAVVERO onesto e sincero, e magari il suo amore ti gratificherebbe anche di più! Te lo auguro davvero…

  8. Cara Melania,
    sinceramente mi trovo d’accordo con tutte le altre interlocutrici, visto le ultime notizie che hai dato. Un uomo così non merita nessun amore e rispetto, anche se capisco che l’amore non si smette così da un giorno all’altro, nè che si può spegnere a comando. Ma certo che non si è comportato bene con te. Intanto si frequentava con tutte e due, poi che razza di padre potrebbe essere uno così? Un egoista, uno che sta scegliendo quale contentore sia meglio per tenere e far sviluppare per 9 mesi suo figlio… Che schifo! Scusami ma davvero forse adesso non lo comprendi, ma un domani sarai felice di non aver potuto acconsentire alla sua richiesta. Se quest’uomo si è comportato così adesso, come una bambino immaturo e incosciente (un figlio, non è un bambolotto con cui giocare!), magari un domani chissà che altra sorpresa negativa avrebbe potuto far uscire fuori.
    In tutto questo mi dispiace per quella donna con cui ha scelto per andare in vacanza. Donna forse inconsapevole del perchè è stata scelta, o forse solo una cui l’orologio biologico sta per scadere. In ogni caso i figli non si fanno con questi presupposti, e deploro moltissimo questo modo di agire e pensare.
    Ti invito però cara Melania a non cadere nella sua rete e non fare il suo gioco. Se lui vuole stare in vacanza con lei e messaggiarsi con te dicendo di amarti ancora, non farglielo fare e non farti trattare così per amore (perchè sarebbe solo amore da parte tua, mentre invece è egoismo e narcisismo da parte sua). Sei una persona veramente speciale, e lui non ha avuto rispetto di te. E vuole anche continuare? Non permetterglielo e mandalo a quel paese. Non ti merita. Vedrai che qualcuno meglio di lui lo trovi. E ti auguro di trovarlo presto, con tutto il cuore. Un abbraccio grande.

    • E ancora: che gioca a fare il ricattatore? “Ti messaggio e scelgo te all’ultimo minuto se mi dici di si e mi accontenti”? Che razza di ragazzino è? Immagino che i tuoi figli siano molto più maturi di quest’uomo. Davvero mandalo a quel paese subito e liberati di lui. Non è l’uomo adatto a te, e nonostante non lo conosca credo non sia nemmeno adatto a essere un buon padre.

      • Alla fine è partito davvero con lei….sto malissimo. Scusate lo.sfogo ma nonostante ho un amica.soprattutto.che mi.chiama.anche tee.vte al.giorno per fsrmi rsgionare, e nonostante son partita in.vacanza (dove fra l altro all inizio gli avevo proposto di.venire…ovviamente non in.casa con noi ma.comunque facendo in modo di farsi conoscere piano piano anche dai miei figli che sarebbero.anche.gia disposti ad accettare una persona nella mia vita che.mi faccia felice)…non riesco a non.pensare a.ciò chesarebbe potuto essere. Cari amici.grazie per i vostri consigli, che.cerchero assolutamente di seguire….vi terrò aggiornAti. Nel frattempo cerco di godermi un po di mare

        • Assolutamente goditi il mare è blocca il numero di cellulare di quel f.d.p.
          È una merdaccia umana.

          Posso capire il classico uomo che sta con più donne perché è un “puttano”…ma questo gioca a fare l’inseminatore. Chissà nella sua mente contorta perché vuole a tutti i costi una creatura…
          Secondo me questo non è normale, capisco avere uno spiccato senso paterno, ma non è normale voler a tutti i costi un figlio dalla prima che capita. Io starei mooolto in campana con questo qui, meno male che te ne sei liberata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *