Home / AMORE FINITO / L’HO LASCIATO MA STO MALE

L’HO LASCIATO MA STO MALE

L’HO LASCIATO MA STO MALE

Ho 36 anni ma mi sento molto più giovane della mia età, anche fisicamente mi sento ancora molto giovane ed energica, ma all’improvviso è come se un macigno mi stia portando sempre più in basso, sto perdendo giorno dopo giorno la mia felicità, la mia voglia di vivere. Convivevo da 4 anni una relazione con un ragazzo mio coetaneo, al quale ho dato tutto me stessa, ho fatto importanti rinunce ed ho cercato di fare sempre ciò che gli piaceva, non sono mai stata d’ostacolo alle sue scelte. Da quando l’ho conosciuto è stato sempre lo stesso, sempre pieno di hobby e vizi;  giocava a calcetto, la televisione era monopolizzata dallo sport, andava in palestra, le uniche cose che facevamo insieme era qualche uscita con gli amici.

Certo, all’inizio mi ribellavo un po’ a questa situazione, in quanto, è giusto fare cose separate, ma non sempre come capitava a noi.
Ho sempre pensato che con il tempo le cose sarebbero cambiate, che quel bel ragazzo con cui stavo pian piano si sarebbe interessato a cose più importanti, come fare un figlio, creare una famiglia, interessarsi di più a me. Forse mi illudevo e facevo di tutto per credere alla mia illusione. Volevo che la nostra relazione crescesse, volevo al mio fianco un uomo che si prendesse le proprie responsabilità.
Con il tempo le discussioni sul modo di affrontare la vita sono aumentate fino a sabato scorso quando gli ho chiesto: possibile che in 6 mesi non siamo riusciti a passare una domenica insieme? quando succederà?
La risposta: io sono così, e devi accertarmi per quello che sono se vuoi vivere con me. Devo aggiungere che lui viene da una famiglia molto agiata e non gli è mai mancato nulla. Non c’è la facevo più da tempo a sopportare tutto questo così l’ho lasciato, ho fatto i miei bagagli e me ne sono andata.
La mia mente è combattuta tra il cuore e la ragione. Il cuore mi dice che lui prima o poi cambierà, la ragione mi dice di smetterla di essere messa in secondo posto su tutto, mi sento umiliata. Poi ho capito che la mia decisione in realtà è stata voluta da lui; è lui che mi ha portato a decidere per entrambi, non avendo il coraggio di prendere una decisione.
In una settimana mi ha chiamato due volte per sapere come sto e per dirmi che se voglio tornare la porta è aperta, ma non ha mai fatto riferimento che lui cambierà per me.
Sto soffrendo moltissimo, sto vivendo un incubo ed ho comunque sempre il desiderio di sentirlo. Una parte di me continua a giustificarlo, l’altra proprio non ci riesce.  Pensare di passare una vita senza lui mi fa paura, ma il fatto è che non riesco a capire più nulla questo periodo, eppure ho trovato la forza di lasciarlo…aiuto!

Da: Fiore

8 Commenti

  1. Ad essere sincera non capisco cosa tu vuoi fare adesso.
    Lui è stato molto chiaro, si capisce che è un viziato e tu lo sapevi dall’inizio. Illudersi che cambino, ma soprattutto che migliorino con il tempo è davvero difficile. In realtà con il tempo peggiorano e basta.
    Hai preso la tua decisione sofferta che è frutto di molte sofferenze passate, è normale che tu ci stai male ma devi anche ricominciare una vita senza di lui.
    Quindi o adesso ti rassereni e decidi di aver preso la giusta decisione oppure prima o poi tornerai da lui e tra qualche mese scriverai una lettera simile a questa.

  2. Ci stai pure male per uno così? Lo sai da quando io l’avrei mandato a quel paese…
    Goditi la vita e pensa che hai lasciato solo uno str…. che ti avrebbe solo fatta soffrire, mettendoti sempre al secondo posto.

  3. Ma allora esistono davvero questi tipi di uomini? Fatemeli conoscere! Voglio stringergli la mano; pensare che riescono a far innamorare le ragazze, e nel frattempo riescono a fare quello che vogliono con la propria donna sempre li a pendere dalle proprie labbra.
    E nel fare ciò che vogliono riescono pure a farle sentire in colpa e soprattutto ancora innamorate di loro anche dopo! Dei veri miti! Ed io che ho cercato di essere sempre presente ed amorevole con le mie ex, dalle quali sono stato lasciato perché troppo presente nella loro vita. Se avessi fatto ciò che ha fatto il tuo ex ragazzo, la ragazza di turno mi avrebbe scorticato vivo! Che mondo ingiusto…

  4. Molte storie naufragano in questa modo, spesso le donne idealizzano il rapporto e negli anni diventano insoddisfatte, e non riescono a capire perché il proprio uomo non cambia. Ma il punto è che sperare che qualcuno cambi per amore è pura illusione. L’uomo da il meglio di se all’inizio della relazione, poi è una discesa repentina.
    Mettiti il cuore in pace perché in realtà non lo hai lasciato tu ma abilmente si è fatto lasciare. Oltre che viziato è anche uno senza palle, altrimenti ti avrebbe detto in faccia come stavano davvero le cose.
    Alla fine la questione è solo una, o si ama o non si ama tutto il resto sono solo chiacchiere..

    • Buonasera Fiore. Codesto e’ il classico caso di lasciare innamorata.Sicuramente il tuo ex e’ un narcisista.Non è una parolaccia, ma trattasi di persona che non ama gli altri come se stesso. E’ un disturbo della personalità che ha come sintomi:egoismo,dipendenza psicologica, arroganza difensiva.In fondo sono come eterni e non riescono a prendersi le proprie responsabilità.Per ciò se vuoi una famiglia, hai fatto bene a lasciarlo.Se vuoi lui a tutti o costi, rinunciando alla famiglia,lo troverai ad aspettarti.
      Ma dovrai vivere solo per lui.Non può cambiare.
      Ti abbraccio forte forte. Una che c’è passata

  5. Ciao Fiore, quanto ti capisco! Ho vissuto più o meno la tua stessa situazione. Ero innamorata follemente di un uomo che potrei definire semplicemente “egoista”. Anche io mi illudevo che con il tempo cambiasse, d’altronde non si dovrebbe maturare con l’età?
    Quindi come te sono stata costretta a lasciarlo, ma chiaramente è lui che ha deciso solo che non ha mai trovato la forza di farlo.
    Purtroppo queste situazioni ti lasciano un vuoto dentro, un malessere continuo che non ti permette di vivere, che ti permette solo di sopravvivere.
    Lo so che stai male e che ancora speri nel suo ritorno. So che ti stai chiedendo se non hai esagerato e per esperienza posso dirti che più stai male più penserai di aver sbagliato a lasciarlo. Non è così, non tormentarti perché l’amore per lui è finito da tempo.
    Anche io pensavo che non ce l’avrei fatta senza di lui, che avrei avuto bisogno di lui nonostante ci fossimo lasciati, ma devi interrompere questo contatto costante soprattutto con i tuoi pensieri. Dovresti cercare di andare avanti, forse non basterà un mese o un anno, ma dovrai farlo. Non dico che dovrai dimenticarlo, perchè non lo si può fare,specie per quanto sia stato importante per te, ma solo metterlo da parte
    Non sprecare la tua vita, un bene prezioso e irripetibile, per una storia amorosa finita male. Cerca l’amore,quello vero, quello che ti accompagnerà per tutta la vita. Un abbraccio

  6. ciao… ti scrivo queste righe augurandoti tutto il bene del mondo e perchè quello che stai provando l’ho vissuto sulla mia pelle…
    Io ti posso aiutare perchè vivevo la tua situazione fina a qualche mese fa! Lo so che ti stai continuamente chiedendo: ma se lo lasciato io perché sto cosi male?
    Come si dice, al cuore non si comanda e purtroppo per stare bene con una persona (dato che in caso di coppia, le giornate girano intorno ad essa) non bisogna ascoltare solo il cuore, ma anche il cervello.
    I tuoi pensieri sono invasi da lui e ti diranno sempre di tornare da lui; il problema è che nel tuo caso come nel mio c’è bisogno di molto cervello, e anche se all’inizio fa male, c’è da valutare che le cose non vanno sempre come vorremmo e che a volte è meglio affrontare un pò di sofferenza piuttosto che forzare le cose e ritrovarsene addosso il doppio.

    Ti dico per iniziare, non tentare di fare il classico chiodo scaccia chiodo, è inutile! Ti posso dire che stai più male o meglio è un male diverso. Io nei mesi successivi alla rottura sono stata con due ragazzi con la speranza di stare meglio, ed invece peggioravo solo la mia autostima. Mi ha aiutato molto una vacanza che ho deciso di fare da sola a Sharm, una sorta di ritiro spirituale.
    Devi fare pace con te stessa, trovati un posto dove puoi pensare rilassatamente, la soluzione è dentro di te!

    • Ragazze, non siamo noi ad essere indegne di amore, bensì. sono,codesti uomini che hanno dei problemi affettivi gravi. Amano moltissimo, ma come farebbe,un bambino od un adolescente.Non possono cambiare.
      E’ inutile sentirsi non meritevoli d’amore.
      State sicure che con la prossima si comporteranno sempre allo stesso mdo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *