Home / PROBLEMI DI CUORE / Lei è cambiata da un giorno all’altro

Lei è cambiata da un giorno all’altro

Ciao a tutti, scrivo per qualcosa che mi sta affliggendo nelle ultime settimane. Sposati, un figlio stupendo di 3 anni, le nostre difficoltà economiche perché lavoravo solo io, ed alle spalle un mutuo di 750 euro al mese e tutte le spese familiari. Poi, 2 mesi fa,  lei trova lavoro come segretaria di uno studio di avvocati. Eravamo al settimo cielo. Ed invece è successo che lei è cambiata radicalmente da un giorno all’altro! Per farla breve da un mese evita ogni contatto fisico, dice che è troppo stanca per pensarci. Non vuole più uscire nemmeno per una passeggiata, è solo concentrata al lavoro. Sta cambiando tutto, il suo modo di vestire, il suo modo di parlare ..dice che deve adeguarsi al luogo di lavoro.

Alle mie domande se tutto va bene mi risponde sempre di si, ma di fatto mi sembra un’altra. Lavoro molto ma la ho sempre aiutata in casa, sono presente e premuroso, ma adesso mi sembra di essere dell’altro. Mi sento superato, come fossi il suo passato. Ho una sensazione terribile, che abbia conosciuto un altro uomo e che non mi ami più. A San Valentino volevo portarla a cena fuori ma aveva mal di testa, così le ho regalato un braccialetto che me costato mezzo stipendio.. lei non mi ha fatto nulla e non è stata così felice del regalo.

Pensate che sia ancora recuperabile il nostro matrimonio? C’è qualcosa che posso ancora fare prima che tutto crolli?

da: Mauri

11 Commenti

  1. Scusa se mi permetto caro Mauri, ma non è che c’è molto da capire.
    Tra poco ti dirà che non ti ama più perché sei tu quello che è cambiato, che non ha più attenzioni per lei, bla bla bla…e sei bello che fott… perché gli dovrai lasciare la tua casa e gli pagherai gli alimenti. Lei nel frattempo se la spasserà con qualche avvocatuccio e quando capirà che è stata solo usata forse, dico forse, tornerà da te. A quel punto se avrai un po’ di amor proprio la manderai a farsi fott…. altrimenti la riprenderai illudendoti che adesso ti ama.
    Ma perché l’uomo si sta inzerbinando sempre di più? ma non era il sesso forte?

  2. Ehi Piero, vacci piano con le tue deduzioni da quattro soldi. Se sei stato ferito da una donna, perché parli da uomo ferito, non arrivare alla conclusione che tutte le donne sono uguali e gli uomini sono dei zerbini. Lo sai quante realtà di donne sottomesse, picchiate, abusate ci sono? Lo sai quanti uomini esistono che non hanno il minimo rispetto per una donna? Se non ti fermassi a guardare nel tuo piccolo orticello ti renderesti conto che la realtà è ben diversa da quella che immagini! Abbi rispetto per il mondo femminile!

  3. Ma di cosa parli Roby? Forse hai poche argomentazioni in merito e ti rifugi sul maltrattamento delle donne. Ma cosa c’entra in questo caso? Qui si tratta di altro, di maltrattamento e sfruttamento degli uomini da parte di certe donne. Ma quante donne conosci che passano gli alimenti agli uomini? Quante donne conosci che lasciano la propria casa che stanno ancora pagando agli uomini?
    Cosa ne sai di quegli uomini piantati da certe donne ridotti al lastrico, senza più un pizzico di autostima?
    Se leggi bene questa storia si st5a parlando di questo ed io resto in argomento. Mi auguro per mauri che il suo caso sia diverso, ma non è così difficile capire quale sarà l’esito del suo matrimonio. Ahimè sono sincero mauri, ma spero davvero di sbagliarmi.

  4. grazie dei commenti però per Piero … spero di non trovarmi in una situazione così. Tu dai tutto per scontato, e così rafforzi le mie paure e timori, ma spero che non sia così e che sta attraversando solo un periodo difficile.
    Per te Roby, perdonami, ma che c’entra con me quello che scrivi? Io tratto la mia donna come una principessa e non gli farei mancare mai nulla.
    Per il resto sto soffrendo, soprattutto perché mi trovo in un limbo. Ho paura che possa lasciarmi, anche se caro Piero, sa della mia situazione economica, non credo che approfitterà di quel poco che mi resta una volta pagato il mutuo. La mia vera paura è di perdere lei, l’amore della mia vita. Andrebbe tutto in fumo, anni di promesse e sacrifici, tutto sarebbe stato inutile

    • Caro Mauri, il problema è che non sei un bambino e non hai bisogno di essere rassicurato, ma di aprire gli occhi. Quello che vuoi sentirti dire non è mai quello di cui hai bisogno di sentirti dire, e credimi, molto spesso, la seconda opzione è quella dolorosa ma più giusta per il TUO bene. Parti dal fatto che nulla è controllabile e prevedibile. Può essere qualsiasi cosa. Sei un uomo che si fa un mazzo per mandare avanti gli affari familiari e che si preoccupa anche di dare attenzioni alla propria donna. La soluzione? Il dialogo. Chiedile fermamente di essere sincera con te e di dirti la veritá. Se ti fidi di ciò che ti dice ( ma non credo ), bene, altrimenti se vedi che continua con lo stesso atteggiamento qualcosa non va, e lì sei tu che devi farti forza ed andare avanti. Cerca di capire cosa sia davvero importante, se l’amore di una donna che FORSE non c’è più, o il benessere di tuo figlio. Pensa a te e pensa a lui se vanno male le cose. Spero il meglio!

    • Ciao mauri mi trovo in una situazione molto simile alla tua
      X fortuna non ho figli di mezzo ma la mia compagna è cambiata totalmente in pochi mesi da quando lavora
      Vorrei sapere a distanza di 2 anni l’esito della tua storia se sei riuscito a recuperare il rapporto è se hai qualche consiglio da darmi
      La mia ragazza ha cambiato modo di vestirsi di pensare di parlare e vede il mondo in maniera diversa
      È fredda distaccata sono sicuro che non mi ama più ( non è più gelosa non ci sono più coccole e gesti affettuosi)
      abbiamo parlato molto lei mi ha fatto presente questo problema diverse volte io le ho dato molto tempo e ho aspettato che questo momento le passasse ma ormai dopo 4 anni così ho perso le speranze
      Ho deciso di lasciarla e mettere un punto a questa storia sono molto stanco io l’ho trattata sempre da principessa molto presente e premuroso ma a lei addirittura dava anche fastidio e adesso mi sento deluso calpestato è solo
      X favore fammi sapere come ti è andata grazie molte

  5. Credetemi, lo dico a malincuore. Ma vista la realtà amara di questi tempi moderni caratterizzata da sempre più numerosi fallimenti di lunghi matrimoni e fidanzamenti, non posso far altro che pensare che sposarsi non conviene. Lo sconsiglio. Forse giusto a 70 anni…

  6. Per come la vedo io, e sarò criticato per questo, certe persona non amano nel vero senso della parola. Credono di amare ma spesso si confondono. Chi vive una situazione difficile o monotona della propria vita, vede in quello che chiama amore, la possibilità di uscirne. Ma non è vero amore ma semplicemente un accomodamento, un modo di uscire da una situazione indesiderata.
    Io non so se questo è il tuo caso, però succede che queste persone, una volta cancellate situazioni spiacevoli del passato, si sentono meglio, libere, più autonome e vedono la vita (ed il partner) in un ottica diversa.
    In questa nuova ottica cambiano gusti e desideri. Ciò che prima non piaceva diventa allettante, ciò che prima era irraggiungibile diventa possibile.
    Capita più spesso alle donne questo fenomeno; quando lasciano dicendo: ti lascio perché sei cambiato (spesso non si rendono conto che loro sono cambiate); la verità è che se l’uomo fosse più sveglio comprenderebbe che bisogna adeguarsi. Ma l’uomo per natura è abitudinario e forse poco adatto ai cambiamenti rapidi che stanno avvenendo nel mondo femminile.

  7. Caro mauri ma penso proprio che piero abbia ragione. Stò vivendo io questa situazione: mia moglie mi ha lasciato da un giorno all’altro e portato via i nostri 2 figli quando avevano 3 anni mezzo e l’altro 1 anno 10 mesi. Senza nessun ripensamento è tornata dai suoi genitori con i quali già non avevo buoni rapporti, ora son passati più di 5 mesi qui a casa da solo, si è portata via tutto ciò che era suo e dei bimbi (giochi e vestitini compresi) e sono come ritornato indietro di 10 anni solo con le mie cose. Siamo sposati da 5 anni più 4 di fidanzamento. Dopo 8 giorni che è uscita di casa mi è già arrivata la lettera del suo avvocato per la separazione (tutto già calcolato in precedenza a mia insaputa con i suoi) mi lascerebbe la mia casa ma vuole tanti soldi per non pretenderla per legge visto che ha i figli in collocazione e per rifarsi una vita…più i soldi per i figli. Mi ha detto che l’amore come lo intende lei è scemato dopo la nascita del secondo quindi 2 anni ha recitato la parte della mogliettina perfetta, conclusione mi ha usato per avere dei figli e ora grazie e arrivederci!!
    Caro mauri non avevano rispetto per la mia figura di marito genero e infine di padre. Il mio sospetto è maturato poco alla volta ma era tutto scritto già dall’inizio ma non ho voluto vedere i segnali ora la cosa è palese: hanno voluto esautorarmi come padre. Ora i figli gli vedo una volta alla settimana 4 ore e weekend alterni praticamente 2 notti al mese (lei invece le altre 28 notti) per metterli il pigiamino e svegliarmi al mattino con loro. Per dirti come è stata stronza la mia mogliettina perfettina non mi ha fatto partecipare al secondo compleanno di mio figlio facendo una festa a casa loro con amici vicini di casa e tutti i parenti suoi ( e i parenti miei…scherzi i figli sono loro proprietà)e il primo giorno di asilo della mia prima. Ciò che avevo è tutto distrutto sono solo e tutto perchè lei non mi ama più e non gliene è importato nulla di togliere ai figli il loro papà: neanche il ciuccio viene svezzato così velocemente… Fatti coraggio, consiglio parlane subito ma senza arrabbiarti è quello che aspetta come scusa per mollarti sai la solita storia mariti violenti etc magari uno si incazza anche che la moglie non lo calcola più e non c’è cosa peggiore dell’indifferenza con chi invece stà soffrendo se lei vuole andate da un psicologo specializzato nei rapporti di coppia NON ATTENDERE COME HO FATTO IO TANTO PASSA DICEVO TRA ME. Auguri.
    PS io ancora non ci credo vivo in un super incubo ma la realtà è peggio, non avrei mai pensato una cosa del genere, si pensa sempre accada agli altri.

  8. Un ulteriore conferma al pensiero che ho espresso. Mi dispiace dona, e serve a poco rincuorarti che non sei certo l’unico ad aver subito un simile trattamento. Serve a poco essere una persona che ama e fa di tutto per la famiglia, perché se gli girano alla donna, in quattro e quattr’otto manda tutto all’aria.
    A CLAudio volevo dire che sono d’accordo con il suo concetto nella parte iniziale. Poi, attribuire la colpa delle rotture all’uomo che non ha compreso i cambiamenti della donna lo trovo eccessivo. L’amore non è un oggetto di cui ci si stanca, almeno l’amore dovrebbe essere diverso. Ma dire che se non ti adegui allora è finita, significa che abbiamo tutti i giorni contati quando iniziamo una relazione, e per quanto possa essere negativo riguardo le attuali relazioni di coppia, mi auguro davvero che la realtà sia un pizzico migliore di quello che penso.

  9. “perché se gli girano alla donna, in quattro e quattr’otto manda tutto all’aria”

    …e la legge le favorisce pure!!!

    Ma se invece di coprirci la bocca di finte e ipocrite solidarietà sociali tramite paroloni come FEMMINICIDIO, cominciassimo a fare delle leggi serie e decenti per preservare i matrimoni o quantomeno tutelare TUTTE le parti coinvolte in essi?? Sarebbe anche ora!
    Poi ci si meraviglia che ci siano tutti sti divorzi. E grazie mille…ormai conviene più divorziare (per qualcuno) che tenersi una famiglia!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *