Home / SOFFRIRE PER AMORE / Lasciata all’improvviso

Lasciata all’improvviso

Salve a tutti, sono una ragazza di 25 anni e sono stata lasciata all’improvviso da una settimana dal mio ragazzo (29 anni) con il quale stavo da 3 anni.

Abbiamo vissuto una storia d’amore bellissima, fatta di qualche piccola incomprensione ma sicuramente di grande amore e passione. Ormai le nostre famiglie si conoscevano e tutto sembrava filar liscio. Ed è proprio questo che non riesco a spiegarmi. Lui mi ha lasciato all’improvviso  senza una spiegazione plausibile. Non c’erano problema, stavamo organizzandoci per dove passare il capodanno, che regalo avrebbe voluto per Natale, in quale delle nostre famiglie stare per il cenone. La passione non è mai calata, anzi, ultimamente lui sembrava addirittura più passionale.

Per lavoro sono stata 2 settimane fuori città ma ci siamo sentiti dalla mattina alla sera. Quando torno il mondo mi crolla addosso, mi dice che tra noi è finita, che era il caso di non sentirci più per almeno 6 mesi e che gli dispiaceva. Non riuscivo a credere a ciò che mi diceva, era come vivere il peggior incubo della propria vita. Incredula a ciò che stava succedendo ho provato a chiedere spiegazioni ma lui non me le ha date. Ha detto che questa è la vita, che l’amore che pensava provare per me era sparito. Che dovevo farmene una ragione.

C’erano delle differenze tra noi, in particolar modo io sono laureata ed ho un ottima occupazione mentre lui è istruttore di palestra e non è nemmeno diplomato. Per me questo non è stato mai un problema ma per i suoi amici si. Ci hanno sempre visto come una coppia non omogenea, quasi che io non c’entrassi nulla con lui. Temo che proprio loro lo abbiano convintoi pian piano a mollarmi ed a trovare una ragazza più adatta a lui.

Ma non lo so se questa è la verità, quello che so che tutto funzionava tra di noi e lui all’improvviso mi ha mollato. Tre anni cancellati in 15 minuti.

Lo avrei accettato se tra noi ci fossero stati dei problemi, ma nulla di tutto ciò.

Vi prego, ditemi qualcosa, sto malissimo ma voglio superarla. Se continua così andrò in depressione e non voglio. E’ già una settimana che non vado a lavoro, mangio quasi nulla, e voglio reagire ma non è ho le forze.

Da: Angy

8 Commenti

  1. adesso ti senti come che ti sia crollato il mondo addosso e posso dirti che sarà anche peggio, e questo durerà ancora qualche mese.
    Non capisco perché ti abbia lasciato, forse era qualcosa che covava da tempo e tu non ne eri consapevole o forse con il lavoro che fa avrà conosciuta qualche ragazza in palestra.
    Evita di peggiorare la situazione, non chiamarlo, non diventare uno zerbino per lui.
    Troverai qualcun’altro che ti amerà, fidati. e stavolta sarà vero amore.

  2. Rilassati e fai un bel respiro. Può darsi che ci ripensa, è passato così poco tempo. A me è successo qualcosa di simile, 4 anni fa mi aveva mollato senza tante spiegazioni.
    Sono stata davvero male ma non mi sono messa a cercarlo perchè io credevo in lui e nel nostro amore e ciò che aveva fatto aveva distrutto tutto.
    Ci sono voluti 6 mesi per cedere di nuovo alle sue suppliche. Eh si, perché mi sono fatta vedere da lui con altri ragazzi e lui, super geloso, è tornato subito alla carica. A volte so proprio …….. gli uomini.
    Non cercarlo, se vorrà sarà lui a doverti riconquistare.

    • Vorrei tanto che ci ripensasse ma sembra deciso. Non mi ha più cercata e tanto meno l’ho fatto io per orgoglio. Ma mi manca da morire, vorrei tanto che il tempo tornasse indietro, ma non si può…

  3. E’ veramente doloroso il momento in cui una relazione termina, ancora più doloroso se si viene lasciati e la relazione ha avuto una durata importante. Trattasi – psicologicamente parlando – di un evento stressante molto intenso: non tutte le persone, da sole, riescono a sopportarlo, elaborarlo oppure ridurne l’impatto emozionale. Dipende dalla soglia di sopportazione individuale e da caratteristiche personologiche, nonché da eventuale predisposizione caratteriale o vulnerabilità biopsichica o sensibilità personale che dir si voglia (v. in particolare le pagine 26, 27, 65, 68, 80, 89, 175, 236, 249, 262, 277, 286, 358, 402, 449, 474, 539, 540 del recentissimo “Il manuale pratico del benessere delle edizioni Ipertesto. Comunque in caso di seria difficoltà a superare il momento ed eventuale interferenza importante con la propria vita quotidiana è consigliabile rivolgersi ad un capace psicoterapeuta, semplicemente per stare meglio ed affrontare il futuro con maggiore serenità.

  4. Angy cara, non hai idea di quanto ti capisco. Io sono stata lasciata 6 mesi fa dal mio ex fidanzato, proprio quanto mancava pochissimo alla nostra data di nozze.
    Eppure si comportava come l’uomo più innamorato del mondo, mi riempiva di attenzioni, diceva quanto fosse bello andare a vivere con me. Poi, una giornata come tante altre dove eravamo impegnati all’organizzazione del matrimonio si ferma con la macchina, mi guarda negli occhi e mi dice: perdonami ma non c’è la faccio, il matrimonio non è per me. Credo di non amarti più, è da tempo che ci pensi e sono arrivato a questa conclusione. Se andiamo avanti e ci sposiamo durerà pochissimo il matrimonio, evitiamo di fare questa sciocchezza.
    Eppure con lui mai un litigio, una discussione che uscisse fuori dalle righe. Fino ad allora era super innamorato e mai avrei sospettato che stava covando l’idea di lasciarmi.
    In un attimo sono andati in frantumi 6 anni di fidanzamento, il mio presente ed il mio futuro, solo in un attimo!
    Non lo so cosa passi per la testa di certi uomini, non so come si possano dire parole che non si sentano nel cuore. Come si fa a dire ti amo se poi non lo senti davvero?
    Mah, fatti forza cara mia, ti sono vicina.

  5. Ciao Angy
    l’esperienze simili possono aiutare a far passare un po’ di dolore ma lo sforzo maggiore lo devi fare tu. io sto vivendo la tua stessa situazione dopo 4 meravigliosi anni una mattina la mia ragazza se ne va. è passato un mese ormai dove ci siamo visti qualche volta e in lei vedo sempre lo sguardo innamorato e tanta paura nei sui occhi. forse si è spaventata del concretizzarsi della storia ed e’ scappata …… in tutto questa la mia sofferenza è tanta ma alla fine penso una cosa se alla base c’e’ l’amore prima o poi lui tornerà se non dovesse essere cosi un giorno qualunque gli occhi di uno sconosciuto ti ruiberenno il cuore e del tuo ex non te ne fregherai piu’. lo so che adesso serve a poco questo ma tieni duro perche’ chi non ci vuole non ci merita… sembra una frase fatta ma è cosi’

  6. ciao a tutti , sono passati tre mesi da quando lui improvvvisamente mi ha lasciata. era natale, discussione con la mia famiglia, e decide di troncare…all inizio pensavo fosse arrabbiato, ma poi il silenzio , e la sua convinzione nel dirmi che dobbiamo crescere , che mi amava , che se non era con me non sarebbe stato con nessun altra. poi lo cerco io sempre fino a che alla mia domanda mi ami o non mi ami lui ha risposto mah questo non credo, sto veramente bene. e allora perchè i suoi occhi mi dicono il contrario? perchè si ha paura di perdere qualcuno che infondo hai già perso? è così sbagliato pensare e credere che ritornerà’?

    • Ciao Angy, io sto vivendo la tua stessa situazione ora. Il mio ragazzo mi ha lasciato da poche settimane e non so più che fare. Spero che ritorni anche se mi ha detto che non mi ama più. Te come hai fatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *