Home / RINASCERE / La sofferenza d’amore cambia le persone?

La sofferenza d’amore cambia le persone?

Ciao a tutti coloro che hanno sofferto o soffrono per amore. E’ un po’ di tempo che mi chiedo, ma la sofferenza d’amore cambia le persone, cioè può davvero cambiarci dentro? Molte persone dicono che sono cambiate molto a seguito di una grande delusione d’amore, che si sentono più freddi e meno ricettivi. Come dire, mi sono sentito dire Ti Amo, Non ti Lascerò mai, Saremo per sempre insieme, e poi quando il grande sogno (o bluff) finisce ci si ritrova spiazzati. Non è un sentirsi solo delusi, ma c’è di più. Molte persone si aprono in amore, fanno cose mai fatte, visualizzano la vita che sarà e credono che sarà per sempre. Restare delusi in amore credo sia davvero doloroso, ma mi chiedo, così tanto da cambiare le persone?

Quando si ritorna a credere nel vero amore? La paura di restare nuovamente delusi può bloccare ogni forma di apertura?

Se lo sto chiedendo è perché mi trovo a vivere questo dramma, cioè dopo una grande delusione d’amore mi sento freddo, apatico, non credo più alle parole, ho paura che prima o poi finisca di nuovo. Ma questo non mi piace, sono nato per amare e non voglio sentirmi così.  Dalle vostre esperienze pensate che se ne possa uscire o che in fin dei conti, si avrà sempre paura di restare delusi in futuro.

Grazie a tutti coloro che vorranno condividere la loro esperienza.

da: Dino

23 Commenti

  1. Certo che si. Di per se ogni esperienza di vita, piacevole o triste, in qualche modo ci cambia, ma quella che ci segna di più è quando soffriamo per amore. Se e quando potrai uscirne? per esperienza ci vorrà tempo e la fortuna che tu possa incontrare una donna che possa farti felice davvero. Ma in qualche modo avrai sempre paura che prima o poi finisca di nuovo. Ahimè, ci dovrai convivere

  2. Padrona_del_mio_destino

    Concordo con quanto detto, ho sofferto quando mai avrei creduto di versare una lacrima per amore.. sono passati due anni e ci convivo.. ho conosciuto uomini fantastici ma sono sempre partita con un piede indietro non appena iniziava la conoscenza.. purtroppo secondo me dovrai conviverci.. non avrai più gli occhi candidi e puliti ma sempre un pò appannati da quanto successo in precedenza..

  3. Io invece ritengo che convivere con la sofferenza non sia giusto.
    La “sofferenza” ha una durata (soggettiva) limite, dopodichè deve NECESSARIAMENTE trasformarsi in “forza”! Perchè si tratta della nostra sopravvivenza!
    E’ necessario battersi contro i dolori per riconquistare la propria autostima dopo che è stata calpestata da una persona che abbiamo amato e ci ha deluso. Ovvero devi tornare ad amare te stesso, e renderti conto che prima di tutto TU devi essere felice. Usando la rabbia e la delusione come meglio ti riesce, quali mezzi per risalire in superficie dopo aver toccato il fondo.
    Solo a quel punto sarai più forte di prima.
    Solo a quel punto sarai pronto per amare una persona nuova. Diversa da quella di prima.
    Perchè tu sarai una persona un po’ diversa da quella che eri prima. Più realista.

  4. J. Bad, parole sante le tue, ma di difficilissima applicazione, o meglio, beato chi ci riesce!
    Io sono stata mollata sul più bello, a due mesi dal matrimonio in pieno stress da preparativi di nozze. Beh lui non se le sentita, è stato ben poco quello che mi ha detto per far saltar tutto.
    Vorrei tanto “trasformare” questo evento in “forza”, come dici tu. So che questa è l’unica soluzione, semplicemente non ci riesco e so che mi porterò sempre dietro questa paura di essere abbandonata.

    • Ti va di dirmi come è andata a finire, se l’hai superata? Io sto soffrendo come un cane al momento e non vedo la fine di questo tunnel. Tu ce l’hai fatta?

      • ce la si fa sempre ragazzi. Non esiste che ci si faccia schiacciare da uno stronzo/a che decide di cambiare strada. Succede , PUNTO. Noi ci rialziamo e ricominciamo a vivere , prima di tutto per noi stessi, a testa alta. Il valore che noi siam a noi stessi non deve dipendere da un altro o altra ma da noi stessi. Quindi mettiamo via le insicurezze e il dolore…la vita ti presenta sempre il conto per cui , state sicuri che anche per “loro” arriverà “quel” momento.
        Ogni giorno è davvero un altro giorno e la vita è troppo breve per sciuparla….

  5. Le persone cambiano continuamente, Schopenauer diceva che “solo il cambiamento è eterno, perpetuo, immortale”. L’età, le esperienze, le emozioni portano ad un cambiamento, che può essere sottile, invisibile, ma è pur sempre un cambiamento. La delusione d’amore è uno stravolgimento delle proprie convinzioni, può essere devastante ma anche incredibilmente costruttivo.
    Se ne esce cambiati? Certamente, ma se in bene o in male quella è una nostra scelta. Pensiamo sempre di non poter scegliere, che il dolore è più forte di noi, che non meritiamo di essere felici quando un amore finisce, o meglio, ci lascia.
    Ma se imparassimo a sfruttare le incredibili opportunità di crescita a seguito di una delusione d’amore, tutto sarebbe diverso, migliore.
    Personalmente ho sofferto molto dopo che la mia ex fidanzata mi ha lasciato. Ero dimagrito, non uscivo più, non credevo di trovare un nuovo amore e soprattutto di meritarlo.
    Quando decisi di abbandonare queste convinzioni la mia vita cambio.
    D’accordo, era andata male, ma perché dovevo distruggere la mia vita?
    Da allora ho capito che le nostre convinzioni personali su ciò che meritiamo e sul nostro valore hanno un effetto incredibile su noi stessi.
    Credo sempre di più che così come pensi, così sei!

  6. La mia opinione è che per divenire migliori dobbiamo superare la sofferenza. Bisogna risollevarsi con il sorriso in bocca, stringere i denti ed andare avanti, sempre e comunque. Non tutti ci riescono, anzi ben pochi, ma coloro che superano la sofferenza in amore inevitabilmente diventano migliori.

  7. Quanto ti capisco Dino. Ho vissuto il tuo dramma e voglio rincuorarti, ne uscirai e tornerai ad apprezzare la vita in tutti i suoi aspetti. Lo so, sentirsi freddi dentro è una brutta sensazione, e devi uscirne presto.
    Sai, anche i bambini cadono quando vogliono imparare a camminare, ma la fiducia di farcela li porta a tentare altre 1000 volte finché non c’è la faranno.
    Così è l’amore, dopo una brutta caduta bisognerebbe avere lo spirito di un bambino che sa che c’è la farà, quindi risollevarsi e ricominciare!

  8. Lilia dice:

    “J. Bad, parole sante le tue, ma di difficilissima applicazione, o meglio, beato chi ci riesce!”

    Nessuno ha mai detto che la vita sia una strada in discesa.
    La vita è fatta di esami, di prove da superare. Continuamente. E non bisogna arrendersi se il destino ci ha fatto vivere una storia d’amore che non era quella definitiva per noi.
    Bisogna andare avanti, ricominciare ad aprirsi alle sorprese della vita!

  9. Grazie delle tue parole Bad !

  10. Prego. Ma in realtà sono cose che dico prima di tutto a me stesso. 😉

  11. Assolutamente la sofferenza cambia le persone! La sofferenza provocata dal vuoto interiore che può lasciare una rottura amorosa può essere così intensa da far sviluppare nuovi punti di vista della vita. Può dare origine a nuovi modi di comportarsi. Ma non sottovalutare la sofferenza perché la nostra forza interiore può accrescersi se si affronta con coraggio la sofferenza.
    Chi ha sperimentato e superato la sofferenza interiore è più sicuro e forte, perché sa di potere sopravvivere

    • Sono anni che cerco di vivere una storia bella, vera e appagante (ho 47 anni) ma le mie “storie” negli ultimi anni sembrano tutte fotocopiate, hanno sempre lo stesso triste finale: lui si defila, spesso senza neanche darmi una spiegazione. Ho conosciuto uomini di età diverse: una decina di anni in meno, 4 o 5 più di me, ma l’esito è sempre lo stesso. Ma la cosa paradossale è che io sono convinta di partire sempre con il massimo dell’ottimismo, della buona fede e dei buoni propositi, paradossalmente sono cambiata, sì, ma in meglio, non riesco a non fidarmi, forse ho il problema inverso, mi fido sempre troppo…ma la verità è che sono ancora sola. Ogni volta mi dispero ma poi conosco una nuova persona che mi piace e io sembro piacergli e cerco con tutta me stessa di essere ottimista, mi dico che stavolta andrà tutto bene perché non può andare sempre tutto male…un appuntamento, due…poi le telefonate si diradano, i messaggi anche, fino a sparire del tutto, come se io non fossi mai esistita, sempre così.
      L’ultimo uomo che ho baciato circa un mese fa, era un mio ex collega di lavoro e amico. Non ci frequentavamo regolarmente perché lui è stato sempre impegnato in altre storie, ma a dire il vero lui mi è sempre piaciuto, ma ho sempre ricacciato indietro il pensiero; poi ecco che un mese fa ci ritroviamo, però lui è stato mollato da poco malamente dopo una storia di 4 anni e mezzo. Lui mi invita a cena a casa sua per cucinarmi qualcosa. Ero felicissima, non ci potevo credere: erano ANNI che non mi capitava questo. Bellissima serata, chiacchiere, coccole e baci (niente sesso), prima di andare a casa, mi accompagna alla macchina e mi dice ci vediamo QUANDO VUOI, poi i giorni successivi inizia ad essere più distaccato, inizia a dirmi, tra tante altre cose, che la tipa si è rifatta viva. Ogni tanto riprovo a scrivergli qualche messaggio, lui risponde sempre anche in modo scherzoso, ma l’iniziativa non parte mai da lui, sempre da me. Che devo fare? Chi per un motivo chi per un altro, mi mollano sempre e io comincio ad essere veramente stanca…

      • Che dire…o li trovi tutti tu gli stronzi o sei tu che li fai fuggire 🙂

        Perché non vai a uomini e donne over?
        Una amica di mia madre è andata o ora si sposa!

  12. ehi, quanti commenti, grazie. non pensavo che questo argomento suscitasse tanto interesse.
    Vedo che anche voi, chi più chi meno, la pensa come me, cioè che una delusione d’amore ci cambia dentro. Grazie Padrona del destino, concordo al 100% con te. Grazie Bad, so che bisogna uscirne vincitori da questa battaglia, solo che non tutti hanno la forza di riemergere e spesso da una batosta così se ne esce malconci. Grazie Cri delle tue parole e grazie a tutti voi, e se qualcuno vuole raccontare una propria esperienza personale ben venga.

  13. Qualcuno qui sopra ha riferito ai bambini che imparano a camminare. Le delusioni sentimentali, specialmente quelle avvenute quando con quella persona si e’ fatto un piano di vita segnano e non fatevi illudere da coloro che dicono che passano in sei mesi o in un anno. E’ un programma che non passera’ mai. Tuttavia questi eventi, nella nostra mente, sono come grandi onde che si sollevano dal mare. In questi casi occorre saper fare come i Surfisti, cavalcarle. Sono energie che ci fanno scoprire nuovi e rinnovati e proprio grazie a queste batoste (io ne sono un esemio) ci si reinventa e ci si apre ad una nuova vita. Pero’ questo avviene a condizione di vivere e piangere tutta la sofferenza, di darsi un periodo di lutto, di dimostrarsi deboli, affranti e soli e di chiedere aiuto quando necessario (io lo sto ancora facendo). Per me questo ha avuto una grande importanza, mi ha fatto diventare l’Artista che volevo diventare, mi fa essere il fotografo che volevo essere e lo scrittore che pensavo di divenire. Ha dato energia al disegno dei miei animali di Anymalia e della mia Giraffa Skyper. So pero’ che la delusione in se stessa non passera’ mai, rimarra’ in questo periodo di Crescita Post Traumatica e oltre questo, infilata nel mio patrimonio genetico nello stesso modo col quale un Virus inietta il suo RNA nel DNA della cellula ospite. E’una bomba che vi scoppia fra le mani: o usate la sua energia o ve ne fate travolgere. Nella vita, come qualcuno sopra ha enunciato, gli esami non finiscono mai. Il brutto delle delusioni d’Amore e’ che sono esami ai quali non ci si e’ preparati, nemmeno ci hanno avvertito del giorno che sarebbero avvenuti e soprattutto sono esami che ci denudano, ci fanno ritornare BAMBINI. Non abbiate paura di .scoprire tutto quello di nuovo che vedete intorno a voi, perche’ solo ABBRACCIANDO LA SOFFERENZA diverrete pronti per il prossimo Amore. SENZA SOFFERENZA E DOLORE NESSUN GRANDE SOGNO PUO’ PRENDERE IL VOLO. E se non ci credete venite a trovarmi in Facebook MARK SKYE JANSSON. Sto disegnando per i bambini. Pensate agli altri, accogliete anche il dolore degli altri, aiutera’ a mitigare il vostro. UN ABBRACCIO dalla Toscana. Mark

  14. Sono tornato qui, nel mezzo della notte, perche’ stavo riflettendo sul significato della mia bastonata sentimentale. Certo che fa male, ti senti svuotato e ti chiedi cosa c’e’ rimasto di te dentro. Quindi vedete che se distribuisco consigli mi permetto di farlo da colui che ci sta passando, non da persona che non sa cosa significa sbattere la testa contro l’arida realta’ di essere mollati. Queste situazioni sono dei regali preziosi, perche ci permettono di allenare muscoli mentali che altrimenti sarebbero rimasti fermi. E’ una realta: chi ha avuto nella vita risultati normali e’ perche’ ha avuto una vita normale. State lontani dalla normalita’ e abbracciate delusioni e frustrazioni. Ecco qui: carote, uova e chicchi di caffe’.

    “Quando sembra impossibile e stai per arrenderti, la vittoria è vicina.”

    Anthony Robbins.

    http://www.efficacemente.com/2014/06/come-superare-una-delusione/

  15. Grazie Mark, condivido moltissimo quello che dici.
    E’ proprio così. Anche io penso che chi ha subito una grande delusione sentimentale, in età matura, diventi una persona più forte e profonda di quella che era prima. E quella delusione vissuta farà sempre parte di noi. E’ un pezzo importantissimo della nostra storia personale il quale ci ha cambiato radicalmente. Fondamentale.

  16. CIAO A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!! anche io avrei la mia da dire…. si è vero ci cambiano dentro le delusioni d’amore in positivo xkè poi ami la vita e tutto quello che ci circonda a 360 gradi…. ma come è successo a me si spegne qualcosa nel cuore…. a rialzarti ti rialzi .. ma possibile che devono passare anni x riprendersi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Io credo fermamente che, l’amore per quella persona che ci ha delusi passi senz’altro, ma la disillusione, no!!!
    E non per paura, bensi’ perche’, se non si e’ scemi si pensa: allora come l’ha fatto quello puo’ fare la stessa cosa anche un altro, allora perche’ impegnarsi se tanto un giorno finira’?!, allora, se l’amore e’ effimero, che valore avrebbe?!

  18. Ciao Dino non so se nel frattempo tu ti sia trovato un’altra ragazza ma leggendo la tua storia e i vari commenti ci tenevo a dirti la mia. Avendo vissuto una storia di 4 anni da quando avevo 19 anni fino ai 23 (ora ne ho 25) sono sempre più convinto che le delusioni(soprattutto quelle d’amore) cambiano di molto l’approccio verso le altre persone. La mia storia è stata caratterizzata da un tira e molla infinito… voluto sempre da lei.. ma con lei sono cresciuto e maturato.. ho cercato in questi 2 anni di cambiare.. e provare ad essere il ragazzo che ero prima di conoscerla ma non ci sono ancora riuscito.. e non penso a questo punto che ci riuscirò. Quello che ti posso consigliare ( i commenti di tutti gli altri utenti sono serviti tantissimo anche a me) è di viverti ogni giorno la vita.. e cercare di pensare che la prossima non sia una delusione come quella passata, facendoti forza. Solo così giorno dopo giorno riacquisterai la fiducia di trovare la ragazza giusta, e magari ripenserai a quando hai scritto questo post con un sorriso sulle labbra. In bocca al lupo.
    JACK90

  19. Ciao gente anche a me è successo da qualche mese,lei mi ha lasciato x un altro.
    Dopo mille bugie,mille cose non dette alla fine mi lascia e oggi la rivedo,per mano con questo,la saluto a testa alta perché ho fatto di tutto x lei. sono andato in Germania per lei,diverse volte poi lei è venuta a vivere qua nel mio paese a casa della sua famiglia, con l’intento di sistemare le cose, e piano piano sistemarci
    Alla fine ha pensato di sistemarsi lei x bene,trovato uno che si era frequentata gia molti anni fa,molto ben messo economicamente.
    Infatti voglia di darsi da.fare zero, ah dimenticavo madre di due bambini piccoli ai quali volevo un mondo di bene, queste povere creature chissà quanti uomini vedranno passare. Infatti lei poco seria, appena qualcosa non va, avanti il prossimo.
    Purtroppo quando ci si innamora non si capisce nulla. La mia è stata una storia di soli undici mesi ma vissuta a pieno e dato tutto me stesso. Prima relazione seria per me, a 31 anni ma comunque altre esperienze di qualche mese. Io purtroppo mi affeziono alle persone e do tutto me stesso, sbagliando.
    Questa volta ho imparato la lezione e se prima facevo fatica ad aprirmi ora sinceramente non lo so, mi si è spento tutto dentro, non ho più il desiderio di stare con nessuna. Colpa anche mia che non ho pesato bene la persona ma veramente quando ci si innamora non si capisce più nulla e ora dentro di me sento solo una voce che dice.
    Stavolta veramente basta e non desidero più nessuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *