Home / PROBLEMI DI CUORE / La amo ma non ho fiducia

La amo ma non ho fiducia

Più di un anno fa la mia fidanzata mi ha confessato di avermi tradito. Non c’è la faceva a non dirmelo così mi ha raccontato che in vacanza è stato con un altro. Mi ha detto che non ha giustificazioni per quello che ha fatto ma forse per l’alcool, forse perchè tra di noi c’era un periodo di crisi, lo ha fatto. Così avevo deciso di lasciarla anche se poi, ci siamo rimessi insieme perchè in definitiva apprezzavo la sua sincerità e pensavo che visto che lo aveva fatto e si era pentita non sarebbe ricaduta nello stesso errore.

Una settimana fa scopro una triste verità, cioè che il tizio con il quale era stata si era preso davvero una cotta per lei e gli ha detto che pur di far finire la nostra relazione mi avrebbe chiamato e confessato ciò che c’era stato. Quindi la sua non era stata sincerità ma solo paura che un altro mi dicesse tutto. So che la amo ma non ho più fiducia in lei. Una delle ragioni perchè mi ero rimesso con lei era proprio per la sua sincerità ed adesso mi senti ingannato due volte. Non riesco più a crederle, mi convinco che non mi avrebbe raccontato nulla se non fosse stata costretta e che se è già successo in passato me lo potrebbe ripetere in futuro. Sto in totale confusione e non so che fare.

da: help

6 Commenti

  1. Brutto colpo quando hai scoperto la verità! E’ normale che non abbia più fiducia in lei, però stai attento al fatto che pensi che possa rifarlo in futuro perché lo ha già fatto in passato. C’è sempre una prima volta per tutti, e spesso l’esperienza può aiutare ad evitare questi errori.

  2. Se hai accettato il suo tradimento e sei tornato con lei, non starti a fare troppe paranoie, anzi ti do un consiglio: lasciala adesso se non ti senti sicuro perché con il tempo la tua sfiducia aumenterà!

  3. Help… sarà molto difficile credimi… ma io ti consiglio di lasciarla perdere…. se uno AMA NON TRADISCE.. il resto sono solo scuse.. Buona fortuna…

  4. ha detto che non sa perchè l’ha fatto, quindi, sarebbe bene capire il motivo per cui ha tradito.
    Il tradimento è una possibilità che si vuole spendere, ma per cosa?
    Cosa cercava che non aveva? Che ha visto in quel tizio?
    Prima di chiudere meglio capire cosa è accaduto, se no può accadere o anche puoi far accadere con il tuo comportamento. Il rapporto si fa in due.

  5. Ciao Paola, mi ha detto di averlo fatto perché tra noi c’era aria di crisi e poi perché quella notte aveva bevuto molto. Dice che si è sentita in colpa e che ha capito tradendomi che mi amava di più. Io gli ho creduto ma tutto è stato rimesso in discussione quando ho capito che lei mi aveva confessato il tradimento solo perché l’altro avrebbe potuto dirmelo.
    E’ questo che mi ha fatto perdere fiducia in lei.
    Non so davvero che fare…

  6. Ciao help,
    navigando su internet mi sono imbattuto in questo sito e ho letto la tua esperienza.
    Immagino che dopo due anni tu sia riuscito a venire a capo di questa situazione,oppure no,tuttavia il motivo per il quale ti scrivo è che anch’io mi trovo in una situazione simile alla tua e sono indeciso sul da farsi perchè sono innamorato di lei e sono molto combattuto circa la possibilità di lasciarla o tentare di recuperare il rapporto a tutti i costi.
    Personalmente credo che in quanto uomini siamo portati per istinto a voler avere sempre la situazione sotto controllo, a non farci sfuggire mai nulla di ciò che possiamo interpretare come segnali “negativi” da parte della
    nostra metà; tuttavia in molti casi tendiamo a lasciarci andare un po di più, ad aprirci e a mostrare inevitabilmente quello che è il nostro lato più sensibile, più intimo e nascosto.
    Ho sempre pensato che ciò fosse deleterio alla figura di Uomo con la U maiuscola perchè in un certo senso fà venir meno il proprio orgoglio e il proprio onore di fronte a situazioni spiacevoli che andrebbero invece,a mio modesto parere,affrontate di petto e senza troppi sentimentalismi;ma ahimè in una relazione sentimentale,nella maggior parte dei casi almeno, si è portati a seguire il proprio cuore lasciando da parte la parte più razionale di noi stessi, che poi, in fondo, è proprio quella che ci permette alla fine di sopravvivere in questo grande tritatutto che chiamiamo VITA.
    Chiedo scusa per la divagazione,ma avevo bisogno di sfogarmi un attimo e,sinceramente, mi sento un po meglio (ma non troppo).
    Se ti va mi piacerebbe sapere come hai risolto la tua vicenda e,magari,ottenere qualche spunto per risolvere la mia.
    Grazie e a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *